2018Dichiarazioni dei PilotiGran Premio Monaco

Formula 1 | GP Monaco 2018, Sebastian Vettel: “Una gara difficile, ma comunque è un buon risultato”

Sebastian Vettel ha chiuso la corsa del principato al secondo posto dopo una lunga gara ricca di controversie, quarto il compagno di squadra Kimi Raikkonen, in generale un gara positiva per la Ferrari

Topics

Sebastian Vettel ha chiuso la corsa del principato al secondo posto dopo una lunga gara ricca di controversie, quarto il compagno di squadra Kimi Raikkonen, in generale un gara positiva per la Ferrari che ha recuperato del terreno nei confronti della Mercedes in entrambe le classifiche.

Sebastian Vettel ha commentato così la sua corsa: “Il passo era buono, ma sappiamo quanto è difficile superare qui, eravamo più veloci della Mercedes sicuramente ma qualche problemino con le gomme lo abbiamo avuto anche qui, Daniel non ha avuto grossi problemi di gestione. Per me era difficile stargli dietro nelle curve a bassa velocità dove non hai bisogno di potenza ma solo di grip; poi era facile riprenderlo in rettilineo perché avevamo più potenza, ma non potevo attaccarlo. Nel primo stint di gara riuscivo a seguire Daniel facilmente, ma poi ha cominciato a spingere quando Lewis è rientrato al box; era più veloce e non riuscivo a seguirlo e le gomme si stavano consumando molto rapidamente. Nello stint successivo ha avuto un problema al motore penso però poi si sia ripreso.” La questione gomme continua a tenere banco e sicuramente queste notizie non sono di buon auspicio per il futuro rosso, con la speranza che il trend possa essere invertito.

Infine si è discusso della Virtual Safety Car: “C’era una McLaren appena davanti alla linea della VSC. Dopodiché alla ripartenza c’è voluto un po’ per lui per ripartire e ho avuto anche una certa sorpresa perché le mie gomme erano abbastanza vecchie e ci hanno messo un po’ a riscaldarsi. Quindi ho perso un sacco di tempo in un giro, poi non ho voluto prendere dei rischi stupidi. È stata una sorpresa perdere così tanto tempo, sarebbe stato bello finire la gara dietro Daniel mantenendo la pressione, ma non è stato così“.

Il compagno di box Kimi Raikkonen ha chiuso al quarto posto una gara senza emozioni o colpi di scena: “Oggi in gara non è successo niente; è stata una corsa piuttosto noiosa. Sappiamo che su questa pista, dopo che tutti si sono fermati ai box, chiunque sia davanti detta il ritmo: e non importa se è quattro secondi al giro più lento, non c’è modo di passare, a meno che qualcuno non commetta un grosso errore, o non vada in crisi di pneumatici. Si finisce col mettersi in fila per tutta la gara. Con la gestione delle gomme non ho avuto problemi, anzi, erano piuttosto buone: solo un po’ di graining con il primo setper il resto sono andate bene. Avere Bottas dietro non mi ha mai preoccupato, avevamo il passo per avvicinarci anche alla macchina davanti; ma non potevamo passare. Per tutta la gara abbiamo dato il massimo, ma non siamo riusciti a sfruttare la nostra velocità. E’ chiaro che il quarto posto ci va stretto; ma, come sempre, cerchiamo di imparare da ogni gara e andare avanti”.

Topics
Pubblicità

Federico Crisetti

Mi chiamo Federico Crisetti ho 24 anni, sono laureato in Informatica attualmente studente Magistrale all’Università Statale di Milano. Appassionato di sport , soprattutto di F1, seguo questo sport H24, non perdo un singolo istante di ogni weekend o evento F1, come per tutte le mie passioni dedico tutto me stesso.

Altri articoli interessanti