Formula 1Gran Premio Messico

Formula 1 | GP Messico 2018, Ricciardo che giro! Beffato Verstappen, 4° Vettel

Ricciardo nega a Verstappen di centrare in Messico il record di più giovane poleman della storia con un giro super. Vettel scatta 4° dietro Hamilton

Tutto era pronto per la grande festa di Max Verstappen, che aveva dominato tutti i turni di prove libere e sembrava destinato a centrare il record di più giovane poleman della storia. Invece… il giro super di Daniel Ricciardo ha negato all’olandese la festa, per appena 26 millesimi. Insomma, per Verstappen si è ripetuta l’amarezza di dodici mesi fa, quando fu Vettel a negargli la pole. Un momento da favola invece per il pilota australiano, che non sorrideva da Montecarlo e ha siglato oggi la terza pole della carriera, la seconda in stagione. Muso lungo invece per Verstappen: per il baby olandese le speranze di diventare il più giovane poleman di sempre si assottigliano parecchio. A Max restano infatti due occasioni, Interlagos e Abu Dhabi. Se non ce la farà, allora il record rimarrà a Sebastian Vettel, che divenne il più giovane poleman nel magico weekend di Monza 2008.

A proposito di Vettel, il tedesco si è insediato in quarta posizione, dietro Lewis Hamilton. Il britannico è in un’ottima posizione: per vincere il titolo, gli basta non vedere trionfare Vettel nel GP di domani. Sebastian si è fermato a poco più di due decimi dalla pole di Ricciardo e, se non vince domani, dirà addio alle chance iridate. Dietro Vettel, la terza fila è per i due finlandesi Bottas, 5°, e Raikkonen, 6°.

Da segnalare la buona qualifica di Renault e Sauber: le Renault occupano la quarta fila con nell’ordine Hulkenberg e Sainz, le Sauber quella dopo con Leclerc che precede Ericsson. Buona prestazione anche per Fernando Alonso, che segna il 12° tempo davanti a Perez e Hartley. L’altra McLaren è relegata in 15esima piazza con Vandoorne. Appuntamento per il GP domani alle 20.10.

[msr_session(‘F1’, ‘2018’, ‘MEX’, ‘Qualifiche’)]

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button