DichiarazioniGran Premio Italia

Formula 1 | GP Italia 2016, Sebastian Vettel: “Essere sul podio a Monza è stupendo”

Sebastian Vettel ha ritrovato il sorriso grazie a questa terza posizione che gli permette di tornare a brindare con lo champagne

Per il secondo anno consecutivo da quando corre sotto il segno della Ferrari, Sebastian Vettel è salito sul podio del Gran Premio d’Italia, a Monza. Il pilota tedesco ha potuto ritrovare il sorriso grazie a questa terza posizione che gli permette di tornare a brindare con lo champagne dopo alcune gare di assenza: “Ovviamente sono felice per tutta la squadra. Questa per noi è una gara speciale ed essere sul podio qui a Monza è stupendo. Naturalmente si vorrebbe sempre arrivare sul gradino più alto, quindi complimenti ai nostri avversari, oggi erano di un’altra categoria – ha raccontato Sebastian Vettel – Noi abbiamo tentato il massimo e questo è il risultato migliore: tutto il weekend è andato liscio, senza problemi con la macchina“.

Proprio per la gara di casa, la Ferrari si è presentata a Monza con un’evoluzione del propulsore che però non ha potuto fare nulla per battere la Mercedes, almeno nella gara più sentita per il Cavallino Rampante, che in Brianza ha portato a casa l’ennesima doppietta: “Avevamo portato un motore evoluto, quindi grazie anche ai ragazzi a Maranello per quanto hanno fatto. Sento che le cose stanno cambiando, ci vorrà ancora un po’ di tempo, ma stiamo andando nella direzione giusta. In un giorno come questo ti rendi conto di quanto di bello ci sia nella vita, è semplicemente incredibile ricevere tanto sostegno. Abbiamo i tifosi migliori del mondo, è difficile trovare le parole giuste per descriverli. Ma quando sei sul podio, quello sotto non è l’Adriatico, è il Mar dei Tifosi“.

Proprio Sebastian Vettel a inizio gara ha illuso i tifosi grazie a una partenza eccellente che davvero per poco gli poteva permettere di superare anche Nico Rosberg. Il podio di oggi è sicuramente una bella iniezione di fiducia per tutta la Ferrari, e per il prosieguo della stagione: “Abbiamo avuto una stagione difficile, con aspettative alte, ci siamo creati una pressione molto forte e abbiamo anche commesso errori, ma l’importante è rimanere uniti come squadra. Ci sono ancora tante gare e sappiamo di avere una buona macchina, purtroppo non buona abbastanza da poter dire oggi è la migliore di tutte, ma un giorno lo sarà, ne sono sicuro“.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button