2016Gran Premio Italia

Formula 1 | GP Italia 2016: la Mercedes strapazza la Ferrari a Monza

Topics

Anche se l’attesa era tutta rivolta agli alfieri della Ferrari, anche a Monza, in occasione della gara di casa del Cavallino Rampante, è la Mercedes a essere protagonista. A trionfare nel Gran Premio d’Italia è stato Nico Rosberg, primo sotto la bandiera a scacchi, che si porta a casa la 21sima vittoria della carriera, la settima di questa stagione. Il tedesco della Mercedes è riuscito a prendere la testa della corsa fin dal via, anche a causa della brutta partenza di Lewis Hamilton, secondo a fine gara che lo ha fatto scivolare in sesta posizione.

Sul podio sale anche la Ferrari con Sebastian Vettel che però deve accontentarsi della terza posizione, nonostante ci si aspettasse di più dopo le qualifiche. Il tedesco proprio allo start ha sopravanzato Hamilton conquistando immediatamente la seconda posizione, persa in occasione del suo rientro ai box alla fine del quindicesimo giro, quando Seb ha dovuto affrontare la sua prima sosta. Quarto posto per l’altra Ferrari, quella di Kimi Raikkonen. Nella top five chiude anche Daniel Ricciardo con la Red Bull che nel finale di gara ha realizzato uno splendido sorpasso alla fine del rettilineo di partenza su Valtteri Bottas, sesto.

Settima posizione per la Red Bull di Max Verstappen che, dopo le polemiche che lo hanno perseguitato per l’incidente con le Ferrari in Belgio, a Monza ha preferito portare a termine una gara solida ma senza prendere troppi rischi. Se l’ottava posizione è stata conquistata dalla Force India di Sergio Perez, chiudono la top ten Felipe Massa con la Williams, nono, e la Force India di Nico Hulkenberg, decimo.

1. Nico Rosberg (Mercedes) 1:17’28.089 – 53 giri
2. Lewis Hamilton (Mercedes) +15.070s – 53 giri
3. Sebastian Vettel (Ferrari) +20.990s – 53 giri
4. Kimi Raikkonen (Ferrari) +27.561s – 53 giri
5. Daniel Ricciardo (Red Bull) +45.285s – 53 giri
6. Valtteri Bottas (Williams) +51.015s – 53 giri
7. Max Verstappen (Red Bull) +54.236s – 53 giri
8. Sergio Perez (Force India) +1:04.954s – 53 giri
9. Felipe Massa (Williams) +1:05.617s – 53 giri
10. Nico Hulkenberg (Force India) +1:18.656s – 53 giri
11. Romain Grosjean (Haas) +1 giro
12. Jenson Button (McLaren) +1 giro
13. Esteban Gutierrez (Haas) +1 giro
14. Fernando Alonso (McLaren) +1 giro
15. Carlos Sainz JR (Toro Rosso) +1 giro
16. Marcus Ericsson (Sauber) +1 giro
17. Kevin Magnussen (Renault) +1 giro
18. Esteban Ocon (Manor) +2 giri

Topics
Pubblicità

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 32 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button