2019Dichiarazioni dei PilotiFormula 1Gran Premio Cina

Formula 1 | GP Cina 2019, Lewis Hamilton: “Vincere la gara numero mille è davvero speciale”

Il campione britannico ha dominato il Gran Premio di Shanghai dall’inizio alla fine, senza commettere errori e rafforzando la sua immagine di favorito

Topics

Lewis Hamilton vince in solitaria sul circuito di Shanghai, rafforzando ancora di più la sua immagine di favorito per il Mondiale.

Il Campione britannico ha sorpreso Valtteri Bottas in partenza e, da lì in poi, ha fondamentalmente acquisito e mantenuto il comando della gara per l’intero Gran Premio.

Non è stato il weekend più semplice, però abbiamo conquistato un grande risultato per il team. Quando siamo arrivati qui, non sapevamo dove saremmo potuti essere rispetto alla Ferrari. Valtteri è stato molto più veloce durante l’intero fine settimana e oggi ha fatto un gran lavoro. Fare una doppietta al Gran Premio numero 1000 è stato molto speciale”.

Non un errore, non una sbavatura: Hamilton ha mantenuto il controllo della situazione dall’inizio alla fine, rimanendo concentrato e non prendendo rischi inutili, portando a casa il secondo primo posto dell’anno.

Una doppietta, quella Mercedes, che mette in risalto la supremazia del team e dei suoi piloti: tutte caratteristiche e performance che la scuderia tedesca deve riuscire a portare avanti, per aggiudicarsi nel corso della stagione – ancora lunga – l’ennesimo mondiale.

All’inizio ho fatto la differenza, il resto è storia. La strategia è stata molto buona nelle prime gare, adesso dobbiamo continuare così. Ancora non possiamo essere certi di dove siamo e di dove siano gli altri e non so cosa succederà durante le prossime gare. Però sono molto emozionato. I fan sono stati incredibili e apprezzo il loro appoggio. Mi hanno dato il benvenuto in ogni momento: in hotel, all’aeroporto, al circuito…”.

Insomma, per Lewis Hamilton è stata una vittoria entusiasmante, che gli ha dato la giusta carica per andare avanti e continuare a combattere per ottenere sempre il meglio per se stesso e per il team.

Un entusiasmo condiviso naturalmente anche all’interno del team: Toto Wolff, infatti, ha dichiarato di essere molto contento del risultato ottenuto dal team, sorpreso comunque di non aver potuto duellare abbastanza con le due Ferrari.

Vincere il Gran Premio numero 1000 in modo così controllato, è grandioso. È una vittoria molto speciale e credo che tutto il team ne sia molto contento. Considerando le nostre simulazioni di gara, non ci aspettavamo che fosse così facile…e il nostro vantaggio sulla Ferrari è stato una sorpresa!”

Topics
Pubblicità

Anna Vialetto

Mi chiamo Anna, ho 25 anni, laureata in Comunicazione e attualmente studentessa in Web Marketing & Digital Communication. Sono una ragazza determinata e testarda, con la passione per lo scrivere, i libri e gli anime. La passione per la Formula 1 è iniziata circa durante gli ultimi anni dell’era Schumacher in Ferrari e, da quel momento, non mi ha più abbandonata. Il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo, la velocità sono tutti elementi che mi tengono incollata allo schermo e mi fanno venire la pelle d’oca. Il team a cui sono legata è Ferrari, con cui condivido gioie, dolori, rabbia, quasi come se vivessi in prima persona l’esperienza del Gran Premio: nonostante tutto, le emozioni che la scuderia e la Formula 1 riescono a regalarmi, sono qualcosa che è difficile spiegare a parole.

Altri articoli interessanti

Back to top button