2019Dichiarazioni dei PilotiFormula 1Gran Premio Australia

Formula 1 | GP Australia 2019, Valtteri Bottas: “È stato tutto grandioso”

Il finlandese della Mercedes ha messo in scena una gara assolutamente perfetta, dominando dall’inizio alla fine e conquistando anche il giro più veloce in pista

Topics

Il circuito di Melbourne oggi porta la firma di Valtteri Bottas: una partenza perfetta, giro veloce dopo giro veloce, il finlandese della Mercedes ha messo a segno un Gran Premio assolutamente degno di nota.

Dopo aver sfruttato il piccolo errore del compagno di squadra, non c’è stata storia e curva dopo curva ha portato la sua Freccia d’Argento a dominare dall’inizio alla fine.

Qualcosa di incredibile, che lui stesso stenta a credere: durante le dichiarazioni post gara, infatti, Bottas sembrava incredulo davanti al potenziale della propria monoposto, che mai avrebbe pensato potesse già regalargli così tanto.

È grandioso, non credo di aver mai fatto una gara del genere! Non avremmo potuto chiedere un inizio di stagione migliore, ottenere il massimo numero di punti è un risultato perfetto e non potremmo essere più felici. È un risultato importante anche personalmente, sono molto soddisfatto di com’è andata la gara”.

Secondo il finlandese, la chiave di volta delle sue prestazioni è stata proprio la partenza: sfruttando lo slittamento della Mercedes di Hamilton, Bottas ha colto l’occasione per passarlo e da quel momento in poi ha continuato a spingere.

Naturalmente, come ha ammesso lui stesso, non si è trattato solo di un merito personale, ma anche il duro lavoro svolto dal team è stato di grande sostegno, sia durante i test pre-stagionali, sia durante le prime prove libere dell’anno.

Il mio passo gara è stato davvero solido, sono stato in grado di distanziarmi dagli altri e di creare un varco. Alla fine sono riuscito anche a ottenere il giro più veloce, il che significa più punti, per cui ho dato il massimo”.

Interrogato sull’andamento della monoposto durante il Gran Premio, Bottas ha dichiarato anche di essere stato sempre consapevole del rischio che stava correndo.

Le gomme sono state messe sotto pressione dall’inizio alla fine e l’incognita dell’usura è stata sempre dietro l’angolo: tuttavia, Bottas è stato in grado di avere il controllo su tutto e di portare a casa il primo risultato perfetto dell’anno.

Topics
Pubblicità

Anna Vialetto

Mi chiamo Anna, ho 25 anni, laureata in Comunicazione e attualmente studentessa in Web Marketing & Digital Communication. Sono una ragazza determinata e testarda, con la passione per lo scrivere, i libri e gli anime. La passione per la Formula 1 è iniziata circa durante gli ultimi anni dell’era Schumacher in Ferrari e, da quel momento, non mi ha più abbandonata. Il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo, la velocità sono tutti elementi che mi tengono incollata allo schermo e mi fanno venire la pelle d’oca. Il team a cui sono legata è Ferrari, con cui condivido gioie, dolori, rabbia, quasi come se vivessi in prima persona l’esperienza del Gran Premio: nonostante tutto, le emozioni che la scuderia e la Formula 1 riescono a regalarmi, sono qualcosa che è difficile spiegare a parole.

Altri articoli interessanti

Back to top button