2018DichiarazioniFormula 1Gran Premio Abu Dhabi

Formula 1 | Gp Abu Dhabi 2018, Sebastian Vettel: “È stato un anno difficile, ho provato a dare tutto fino alla fine”

Al termine del Gp Abu Dhabi dove è giunto in 2° posizione, Sebastian Vettel ha omaggiato i vincitori, lanciando la sfida al prossimo anno

Topics

È stato un Gp Abu Dhabi molto intenso per la Scuderia Ferrari e per Sebastian Vettel che, all’ultima gara della stagione di Formula 1 2018, conquistano il secondo posto alle spalle dei vincitori Hamilton e Mercedes, e davanti a Max Verstappen con la Red Bull, giunto terzo.

Un risultato che ha in qualche modo riscattato le delusioni delle ultime gare, e ha dato maggiori motivazioni per prepararsi al meglio in vista della nuova stagione, in cui verrà rilanciata la sfida per tentare di battere la Mercedes e Hamilton, campioni del mondo 2018 e dominatori delle ultime stagioni. Infine, con questo risultato il pilota tedesco riesce a conquistare la seconda posizione in classifica Piloti e regalare alla Ferrari la seconda posizione in classifica Costruttori, complice anche il buon bottino di punti ottenuto da Kimi Raikkonen, anche se oggi il finnico si è dovuto ritirare nei primi giri per un guasto tecnico sulla sua SF71-H.

Appena tagliato il traguardo, Vettel, al giro di rientro, si è lasciato andare prima insieme a Lewis Hamilton con diversi “donuts” attorno alla curva 8, e dopodiché con Fernando Alonso dopo averlo scortato e accompagnato fino al traguardo, dove i tre Campioni del Mondo si sono divertiti con altri “donuts” mandando in visibilio gli spettatori presenti sulle tribune, oltre a coloro che seguivano l’evento da casa. Un modo davvero grandioso di festeggiare e salutare il 2 volte iridato, alla sua ultima apparizione in Formula 1.

Formula 1 Gp Abu Dhabi 2018 Sebastian VettelAppena sceso dall’abitacolo della sua Ferrari, Sebastian è stato raggiunto da David Coulthard per la consueta intervista post gara: le sue prime parole sono state per Lewis Hamilton, grande rivale nel corso della stagione:Lui è il campione e merita di esserlo. È stato un anno difficile e oggi ho provato a dare tutto fino all’ultimo giro”.

Nel corso della gara, Seb ha tentato di tutto per raggiungere il campione del mondo 2018, che era in vantaggio dopo aver effettuato il primo pit stop anticipando tutti, durante la Virtual Safety Car entrata in vigore in seguito al ritiro di Raikkonen. A tal proposito, ecco le sue parole: “Mi sono divertito perché recuperavo terreno giro dopo giro, ma lui è stato molto bravo a controllare il passo e mi sarebbe piaciuto poter sfidarlo ruota a ruota”.

Formula 1 Gp Abu Dhabi 2018 Sebastian VettelOra, per Seb e la Ferrari, dopo le due giornate di test che si svolgeranno in settimana, si prospetta un inverno di duro lavoro per sviluppare la vettura 2019 e mettere a punto tutto ciò che è andato e non andato bene nel corso di questa stagione. L’obiettivo è essere pronti alla nuova sfida, che si aprirà a marzo 2019 in Australia.

“È stato un anno lungo, con tantissime gare, ma il prossimo ci riproveremo e come team cercheremo di tornare più forti, per dare ancora più filo da torcere ai nostri avversari“, ha commentato Seb.

Poi, un pensiero a Fernando Alonso, che oggi chiude la sua carriera in Formula 1 dopo 17 anni: “Vorrei fare i complimenti a Fernando per la sua carriera. Gli ultimi anni sono stati difficili per lui e ci è mancato lì davanti. Ci mancherà pure il prossimo anno.

Infine, un commento su Max Verstappen, protagonista di un’ottima seconda parte della stagione, segno di una possibile maturità da parte sua. Secondo molti, l’olandese potrebbe rivelarsi un avversario, un terzo incomodo nella sfida tra Vettel e Hamilton per il titolo 2019: “Penso che in pista non abbia bisogno di consigli, perché credo che abbia tutti gli ingredienti utili. Sarà importante avere una monoposto competitiva per riuscirci e devo dire che nel corso della stagione la Red Bull è cresciuta tantissimo, diventando davvero competitiva, più di qualsiasi altra vettura in griglia. Soprattutto a livello di gestione gomme.”

 

Topics
Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia nata nel 1986 residente a Fermo nelle Marche. Le mie passioni sono i cavalli e la Formula 1 che seguo dal 1998 appassionandomi a un certo Michael Schumacher e alla Ferrari. Negli ultimi anni, mi sono appassionata ad un altro pilota, Fernando Alonso, che apprezzo molto per le sue doti di guida, talento e il suo modo di approcciare una gara, una nuova avventura impegnandosi al 100%.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button