2018Gran Premio Bahrain

Formula 1 | Bottas: “Peccato non essere riuscito a vincere”, Hamilton: “Gara persa nei primi giri”

Le dichiarazioni dei due piloti Mercedes, dopo aver ottenuto il secondo con Bottas e il terzo posto con Hamilton

Topics

La seconda gara della stagione ci ha regalato una gara spettacolare, la quale si è decisa all’ultima curva a favore della Ferrari. Secondo un ottimo Bottas, che però non è riuscito ad essere incisivo per ottenere la vittoria. Terzo Lewis Hamilton, il quale ha dovuto sottostare alle scelte del team di portare alla vittoria Bottas. Infatti l’inglese è dovuto stare più tempo in pista per cercare di rallentare Vettel, il quale aveva una gomma soft appena montata.

Valtteri Bottas: “Era così vicino alla fine, è un peccato che non sono riuscito a vincere. Quando è così vicino (il pilota davanti ndr.), tu inizi a pensare, dopo la gara, ad ogni giro e ad ogni curva, per cercare di capire se avessi potuto fare qualcosa in più. Mi sento come se avessi fatto una buona gara, non ho fatto errori e ho tirato fuori tutto ciò che avevo. Non avevo provato le medie prima della gara, ma è andata bene e siamo riusciti a gestire un long run. Solo negli ultimi tre giri ho iniziato a lottare con le gomme e il primo bloccaggio che ho avuto vicino a Sebastian ha reso tutto più difficile. Il passo era migliore di quello che avevamo previsto, così siamo riusciti a mettere pressione alla Ferrari. Abbiamo ancora da lavorare, specialmente sulle condizioni che abbiamo trovato in Bahrain. Penso che abbiamo visto tanti elementi positivi, ma la cosa più importante è quella che dobbiamo imparare da questo circuito”

Lewis Hamilton: Non è stata una gara semplice. Oggi era importante limitare i danni e ottenere il terzo posto è importante per me e per il mio team. Avremmo preferito non avere il problema al cambio durante il weekend, ma sono felice che il passo gara fosse buono. Ho fatto una grande partenza, ma non sono riuscito a capitalizzarla. La gara l’ho persa durante i primi giri, quando avevo perso da quelli davanti circa 15 secondi. Ferrari ha mostrato in queste due gare che è la macchina da battere, quindi noi dovremmo fare un lavoro migliore. Shanghai è sempre stata una gara buona per noi; speriamo di arrivare lì con tanta forza.”

Topics
Continua la lettura

Nicoletta Floris

Studentessa di economia appassionata al mondo del motorsport (specialmente Formula 1 e MotoGP). Blogger della pagina Instagram laragazzadelmotorsport.

Aspetta! C'è dell'altro!