2019Formula 1Gran Premio Belgio

Gp Belgio 2019, Bottas: “Non potevamo fare nulla contro la Ferrari”

Il pilota finlandese della Mercedes, conquista il terzo posto in Belgio, alle spalle del compagno Hamilton e del vincitore Leclerc

Bottas, è arrivato terzo nel Gran Premio del Belgio alle spalle del vincitore Leclerc e del compagno di squadra Hamilton, nonostante la superiorità della Ferrari.

Bottas è stato soddisfatto del ritmo della sua W10 oggi. Certo, ha sottolineato l’impossibilità di affrontare la Ferrari in questo tipo di circuito, poiché il team di Maranello è troppo veloce in rettilineo.

Valtteri Bottas ha dichiarato appena uscito dalla monoposto: “Il ritmo è stato buono, abbiamo corso come previsto. Tuttavia, non siamo stati in grado di fare nulla contro la Ferrari , sono molto forti nei rettilinei“.

Il finlandese ha avuto degli ultimi giri molto tranquilli, in cui ha avuto molto gap sia dal pilota che lo precedeva che da Vettel che lo inseguiva. Pertanto, ha risparmiato un po’ di motore per le prossime gare, dal momento che non ha avuto la possibilità di lottare per il secondo posto.

Proprio a riguardo ha dichiarato: Non ho avuto una sola opportunità in tutta la gara , quindi è bello salire sul podio. La cosa buona è che essendo da solo, sono stato in grado di salvare un po’ di motore e il cambio per le prossime gare.

Questo podio è il decimo della stagione per la Mercedes, che ha dovuto dimenticare due gare, in cui ha segnato pochissimi punti. Questo terzo posto sarà importante per Bottas, al fine di riguadagnare la fiducia nel prossimo Gran Premio d’Italia, nel quale dovranno nuovamente affrontare la superiorità del motore Ferrari in rettilineo.

Con questo risultato, Bottas aumenta il suo vantaggio su Max Verstappen di 15 punti nella loro lotta per il secondo posto nel mondiale piloti. D’altra parte, il finlandese ha sempre meno possibilità di diventare campione del mondo nel 2019, poiché ha perso altri tre punti con Hamilton. La differenza tra i due piloti Mercedes ai Mondiali è di 65 punti.

Topics
Pubblicità

Ruggiero Dambra

Mi chiamo Ruggiero e sono un ragazzo pugliese di 22 anni, studente di giurisprudenza (presso l'Università degli Studi di Bari) e appassionato di Formula 1 fin da bambino. La mia "carriera" come editore inizia nel 2013 con la creazione di un piccolo blog dedicato inizialmente alla cronaca, per poi occuparsi di motorsport. Successivamente ho scritto per diversi siti riguardanti la F1, fino ad iniziare la mia avventura con F1world nel settembre 2018. Quando mi chiedono chi vincerà il mondiale secondo me, io rispondo: "Il migliore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close