1960-1969Formula 1On this day

Vittoria di Bruce McLaren nel GP di Monaco 1962

Il 3 giugno 1962, si disputò il secondo appuntamento della stagione di Formula 1. Dopo la vittoria di Graham Hill nel Gran Premio d’Olanda, il circus si spostò a Monaco.

gp monaco 1962 Mairesse bandini hill
© Ferrari

Il giorno delle qualifiche, non ci si aspettava una giornata così piovosa, tanto da bloccare le prove per diverso tempo. Con la pista ancora bagnata fu Jim Clark con la Lotus a conquistare la sua prima pole in carriera, affiancato dalla BRM di Graham Hill: unico pilota a stargli vicino, con un ritardo di 4 decimi. Sempre in prima fila si piazzò Bruce McLaren con la Cooper.
Willy Mairesse con la Ferrari e la Porsche di Dan Gurney condivisero la seconda fila. Sesto, settimo e ottavo tempo per le Lotus gestite da tre team privati: Jack Brabham con la scuderia omonima, Maurice Trintignant con la squadra di Rob Walker e Innes Ireland con la UDT Laystall Racing Team. Chiusero la top ten le due Ferrari di Phil Hill e Lorenzo Bandini; per il pilota italiano si trattò della prima gara con con il Cavallino.

gp monaco 1962 partenzaIl giorno della gara, il cielo era coperto, ma l’asfalto era ancora umido; allo start, il pilota belga della Ferrari, Mairesse, tentò una manovra azzardata, tentando d’infilarsi tra Graham Hill e Clark e, obbligando i piloti di testa ad un brusco rallentamento. Gurney, Trintignant e Ritchie Ginther finirono per toccarsi, con la posteriore della BRM dell’americano che volò fuori dal tracciato, colpendo a morte un commissario.

La gara proseguì, con McLaren che ne approfittò per passare al comando, davanti a Graham e Phil Hill. La momentanea gloria del pilota neozelandese durò solo 7 passaggi, facendosi sorprendere dalla BRM. Intanto le Lotus di Brabham e Clark, dopo la caotica partenza iniziarono riprendere il passo: al 12° giro, superarono la Ferrari. La gara prosegui ancora per 10 giri, con Clark che concretizzo due sorpassi: prima Brabham e poi McLaren, andando alla caccia di Graham Hill.

gp monaco 1962 incidentePurtroppo la gara de “Lo scozzese volante” finì dopo 56 tornate per un problema alla frizione. Dopo una dozzina di giri terminò anche la gara Brabham messo sotto pressione dalla Ferrari di Phil Hill; il pilota australiano finì fuoripista al Casino dove piegò la sospensione

La gara, sembrava ormai volgere ad un risultato scontato, ma poi 90° giro, il motore di Graham Hill, iniziò a fumare per un problema di pressione dell’olio e lasciando a Bruce McLaren la vittoria davanti alle due Ferrari di Phil Hill e Bandini.

A punti anche John Surtees con la Lola, Jo Bonnier su Porsche e Graham Hill.

Ecco l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 14 New Zealand Bruce McLaren
United Kingdom Cooper-Climax 02:46:29.700 100
3
9
2 36 United States Phil Hill
Italy Ferrari 02:46:31.000 100
9
6
3 38 Italy Lorenzo Bandini
Italy Ferrari 02:47:53.800 100
10
4
4 28 United Kingdom John Surtees
United Kingdom Lola +1 lap 99
11
3
5 2 Sweden Jo Bonnier
Germany Porsche +7 laps 93
18
2
6 10 United Kingdom Graham Hill
United Kingdom BRM Engine 92
2
1
7 40 Belgium Willy Mairesse
Italy Ferrari Oil Pressure 90
4
0
8 22 Australia Jack Brabham
United Kingdom Lotus Accident 77
6
0
RIT 34 United Kingdom Innes Ireland
United Kingdom Lotus Fuel Pump 64
8
0
RIT 18 United Kingdom Jim Clark
United Kingdom Lotus Clutch 55
1
0
RIT 26 United Kingdom Roy Salvadori
United Kingdom Lola Suspension 44
12
0
RIT 16 South Africa Tony Maggs
United Kingdom Cooper-Climax Gearbox 43
19
0
RIT 20 United Kingdom Trevor Taylor
United Kingdom Lotus Oil Leak 24
17
0
RIT 4 United States Dan Gurney
Germany Porsche Accident 0
5
0
RIT 30 France Maurice Trintignant
United Kingdom Lotus Accident 0
7
0
RIT 8 United States Richie Ginther
United Kingdom BRM Accident 0
14
0
DNQ 46 Switzerland Jo Siffert
United Kingdom Lotus No Time 0

0
DNQ 24 United Kingdom Jackie Lewis
United Kingdom BRM No Time 0

0
DNQ 32 United States Masten Gregory
United Kingdom Lotus No Time 0

0
DNQ 44 Netherlands Carel Godin de Beaufort
Germany Porsche No Time 0

0
DNQ 42 Italy Nino Vaccarella
United Kingdom Lotus No Time 0

0
DNS -40 Mexico Ricardo Rodríguez
Italy Ferrari Practice only 0

0
WD 6 Italy Roberto Bussinello
Italy De Tomaso No Time 0

0
WD 12 United Kingdom Tony Marsh
United Kingdom BRM Car not ready 0

0

Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button