1960-1969Formula 1On this day

Stirling Moss replica il successo al GP di Monaco 1961

Il 14 maggio 1961, si corse l’edizione numero 19 del GP di Monaco e prima gara della stagione con motori da 1.5 di cilindrata. La Cooper mantenne gli stessi piloti della stagione passando, affidando la guida Jack Brabham e Bruce McLaren. In casa Ferrari in piloti iscritti erano: Ritchie Ginther, Phil Hill e Wolfgang Von Trips.

Jo Bonnier e Dan Gurney passarono dalla BRM al team Porsche F1, insieme al pilota tedesco Hans Herrmann , mentre Tony Brooks si trasferì alla British Racing Motors ed infine John Surtees si trasferì dalla Lotus per guidare una una Cooper del team Yeoman Credit Racing.

Nelle consuete qualifiche del sabato Moss conquistò la sua 16° ed ultima, pole position, con due decimi di vantaggio dalla Ferrari di Ginther e mezzo secondo all’altra monoposto di Hethel, guidata da Jim Clark.
Seconda fila per la BRM di Graham Hill, affiancata dalla Rossa di Phil Hill. Sesta piazzola per Wolfgang von Trips, davanti a Bruce McLaren e Tony Brooks.

partenza GP monaco 1961
f1-history.deviantart.com

Al via, Ginther riuscì subito a passare al comando, davanti a Clark, Moss, mentre Gurney, partito partito 11°, fece un balzo fino al quarto posto. Al secondo giro, Clark iniziò ad avere problemi con la pompa della benzina, lasciando passare tutti e in particolare Bonnier, che in poche tornate si ritrovò 2° sfruttando un’incertezza di Ginther, passato poi anche da Moss alla passaggio numero 14. Il pilota inglese della Lotus, per trovare refrigerio, si fece rimuovere le paratie laterali dell’abitacolo.

Phil Hill dopo una partenza piena di insidie tecniche, riuscì a riprendersi passando prima Ginther poi Bonnier, che poi si ritrovò a lasciare la posizione alla Ferrari per un problema all’impianto d’alimentazione della benzina. Quando mancavano 25 giri au 100, Ginther si riprese la seconda posizione passando il connazionale Hill, tentando di avvicinarsi al leader della gara Stirling Moss. La gara terminò con la vittoria dell’inglese della Lotus, condividendo il podio con i due ferraristi, Richie Ginther e Phil Hill. A punti anche la terza Ferrari guidata da Wolfgang von Trips. Quinto posto per Dan Gurney, davanti a Bruce McLaren.

Ecco l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 20 United Kingdom Stirling Moss
United Kingdom Lotus 02:45:50.100 100
1
9
2 36 United States Richie Ginther
Italy Ferrari 02:45:53.700 100
2
6
3 38 United States Phil Hill
Italy Ferrari 02:46:31.400 100
5
4
4 40 Germany Wolfgang von Trips
Italy Ferrari Accident 98
6
3
5 4 United States Dan Gurney
Germany Porsche +2 laps 98
11
2
6 26 New Zealand Bruce McLaren
United Kingdom Cooper-Climax +5 laps 95
7
1
7 42 France Maurice Trintignant
United Kingdom Cooper-Climax +5 laps 95
16
0
8 32 United Kingdom Henry Clifford Allison
United Kingdom Lotus +7 laps 93
15
0
9 6 Germany Hans Herrmann
Germany Porsche +9 laps 91
13
0
10 28 United Kingdom Jim Clark
United Kingdom Lotus +11 laps 89
3
0
11 22 United Kingdom John Surtees
United Kingdom Cooper-Climax Engine 68
12
0
12 2 Sweden Jo Bonnier
Germany Porsche Injection 59
9
0
13 16 United Kingdom Tony Brooks
United Kingdom BRM Engine 54
8
0
RIT 8 Switzerland Michael May
United Kingdom Lotus Oil Pipe 42
14
0
RIT 24 Australia Jack Brabham
United Kingdom Cooper-Climax Ignition 38
21
0
RIT 18 United Kingdom Graham Hill
United Kingdom BRM Fuel Pump 11
4
0
DNS 30 United Kingdom Innes Ireland
United Kingdom Lotus Injury in Practice 0

0
DNQ 34 United Kingdom Henry Taylor
United Kingdom Lotus No Time 0

0
DNQ 14 United States Masten Gregory
United Kingdom Cooper-Climax No Time 0

0
DNQ 10 Belgium Lucien Bianchi
United Kingdom Emeryson No Time 0

0
DNQ 12 Belgium Olivier Gendebien
United Kingdom Emeryson No Time 0

0

Sorgente
Credit foto
Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button