1970-1979Formula 1On this day

Stewart è Campione del Mondo 1971

Jo Siffert si aggiudicò il GP d'Austria 1971, ma fu lo scozzese della Tyrrell a festeggiare il suo secondo titolo mondiale

Con Jackie Stewart che si aggiudicò, cinque delle prime sette gare, il campionato del mondo si avviò al termine della stagione, con il pilota scozzese della Tyrrell, ormai lanciato verso la conquista del suo secondo titolo mondiale. Si arrivò sul circuito sul tracciato di Österreichring con qualche cambiamento: Peter Gethin passò dalla McLaren alla BRM, in sostituzione di Pedro Rodriguez, mentre la scuderia di Woking assunse Jack Oliver. Per l’evento austriaco, l’astro nascente Niki Lauda noleggiò una March per poter prendere parte all’evento, mentre la BRM, affidò la sua quarta vettura ad un altro pilota austriaco: Helmut Marko

Le qualifiche

Il sabato pomeriggio, vide comporsi una griglia di partenza alquanto insolita: in pole si piazzò la BRM di Jo Siffert, chiuso a sandwich dalle due Tyrrell di Jackie Stewart di Francois Cévert. Al quarto posto si piazzò la più veloce delle due Ferrari, ovvero quella Clay Regazzoni.
Terza fila per nella Emerson Fittipaldi con la sua Lotus con accanto alla seconda “Rossa” di Jacky Ickx, mentre nella fila successiva si piazzarono le due Brabham di Tim Schenken e Graham Hill.
La top 10 si completò con Denny Hulme su McLaren e Reine Wisell con la seconda Lotus.

La gara

 

partenza gp austria 1971
© Rainer Schlegelmilch

Al via, Siffert prese subito il comando, respingendo con successo gli attacchi di Stewart, che si portò dietro: Regazzoni, Cevert, Ickx e Schenken.
Nel corso dell’ottavo giro la Ferrari 312 B del pilota ticinese, iniziò a dare qualche segnale di malfunzionamento al motore, fu così che arrivò il ritiro di Regazzoni, e la promozione di Cévert al terzo posto, precedendo Schenken. Purtroppo anche la monoposto del pilota bega, dovette alzare bandiera bianca per un problema tecnico, dopo 31 passaggi.

Man mano che la gara andava proseguiva, Siffert iniziò ad accumulare un bel vantaggio, mentre Cévert riuscì ad avvicinarsi al compagno di squadra, alle prese con un problema di sottosterzo. Alla 23° tornata il francese passò Stewart, che finì per abbandonare la corsa al 36° giro con la sospensione posteriore rotta.

partenza gp austria 1971
© Rainer Schlegelmilch

Dopo circa 7 giri, terminò anche la gara della seconda Tyrrell per un problema al motore, regalando a Fittipaldi la seconda posizione, dopo aver superato Schenken qualche giro prima. Negli ultimi giri, Siffert, iniziò ad accusare un problema ad un pneumatico, che si stava per sgonfiare, ma il pilota svizzero era talmente avanti che riuscì a passare sotto la bandiera a scacchi con un vantaggio di oltre 4 secondi sul brasiliano della Lotus. Sul podio salì, per la prima volta, anche Tim Schenken. mentre arrivarono a punti: Wisell, Hill e Pescarolo.

Con il ritiro di Ickx, l’unico pilota che poteva disturbare matematicamente Stewart, fu Ronnie Peterson, che però arrivò ottavo, regalando così la certezza aritmetica al pilota scozzese, che si laureò Campione del Mondo con tra gare d’anticipo.

Ecco l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 14 Switzerland Jo Siffert
United Kingdom BRM 01:30:23.910 54
1
9
2 2 Brazil Emerson Fittipaldi
United Kingdom Lotus 01:30:28.030 54
5
6
3 8 Australia Tim Schenken
United Kingdom Brabham 01:30:43.680 54
7
4
4 3 Sweden Reine Wisell
United Kingdom Lotus 01:30:55.780 54
10
3
5 7 United Kingdom Graham Hill
United Kingdom Brabham 01:31:12.340 54
8
2
6 25 France Henri Pescarolo
United Kingdom March 01:31:48.420 54
13
1
7 24 Germany Rolf Stommelen
United Kingdom Surtees 01:32:01.330 54
12
0
8 17 Sweden Ronnie Peterson
United Kingdom March +1 lap 53
11
0
9 10 United Kingdom Jackie Oliver
United Kingdom McLaren +1 lap 53
22
0
10 23 United Kingdom Peter Gethin
United Kingdom BRM +2 laps 52
16
0
11 16 Austria Helmut Marko
United Kingdom BRM +2 laps 52
17
0
12 19 Italy Nanni Galli
United Kingdom March +3 laps 51
15
0
NC 27 United Kingdom Mike Beuttler
United Kingdom March Not Classified 47
19
0
RIT 12 France François Cevert
United Kingdom Tyrrell Engine 42
3
0
RIT 11 United Kingdom Jackie Stewart
United Kingdom Tyrrell Halfshaft 35
2
0
RIT 4 Belgium Jacky Ickx
Italy Ferrari Engine 31
6
0
RIT 26 Austria Niki Lauda
United Kingdom March Handling 20
21
0
RIT 22 United Kingdom John Surtees
United Kingdom Surtees Engine 12
18
0
RIT 5 Switzerland Clay Regazzoni
Italy Ferrari Engine 8
4
0
RIT 15 New Zealand Howden Ganley
United Kingdom BRM Ignition 5
14
0
RIT 9 New Zealand Denny Hulme
United Kingdom McLaren Engine 4
9
0
RIT 28 Sweden Jo Bonnier
United Kingdom McLaren Fuel Leak 0
20
0

Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button