1950-1959Formula 1On this day

Seconda vittoria in carriera per Maurice Trintignant al GP di Monaco 1958

Il 18 maggio 1958, prese il via la seconda gara stagionale di Formula 1, sul circuito cittadino del Principato di Monaco. Dopo la vittoria Moss con la Cooper nel Gran Premio d’Argentina, il circus attese 4 mesi prima di scendere di nuovo in pista. Nel frattempo, la Ferrari arrivò a Monte Carlo, dopo aver conquistato, in primavera, due gara importanti: il GP di Siracusa e il BRDC International Trophy con la nuova Ferrari Dino 246 e quindi le aspettative erano veramente alte. Purtroppo le prime due fila andarono alle vetture inglesi con la pole di Tony Brooks su Vanwall, affiancato da Jean Behra con la BRM e Jack Brabham su Cooper. In seconda fila si piazzò Roy Salvadori con l’altra Cooper ufficiale, affianco a Maurice Trintignant con la vettura del di Rob Walker. Il primo piazzamento utile per la Ferrari fu il sesto posto di Mike Hawthorn. Questa corsa fu caratterizzata dalla mancanza di Juan Manuel Fangio, dopo l’addio alle corse del pilota argentino e dal debutto della Connaught B, guidata da un giovane Bernie Ecclestone.

Al via Behra passò subito il poleman, mentre Moss, partito 8°, conquistò subito la quarta posizione alla fine del primo giro. Al secondo passaggio, il pilota inglese della Vanwall riuscì addirittura a passare Jack Brabham, conquistando momentaneamente il podio. Hawthorn, invece partì malissimo ma in 8 giri riuscì a conquistare il terzo posto, superando lo stesso Moss.
Passarono ancora quattro tarnate e Brooks, perse il secondo posto a vantaggio del ferrarista. Tra il 23° e il 28° giro sia Brooks che Behra dovettero alzare bandiera bianca per un guasto al motore, lasciando a Mike Hawthorn la leadership del Gran Premio.

Moss, dopo aver conquistato la seconda posizione, si fece sempre più minaccioso, ingaggiando un bel testa a testa, con la Ferrari dell’inglese, che però terminò alla tornata numero 39, con il ritiro, per un problema al motore, per il pilota della Vanwall. La sorte non aiutò neppure lo sfortunato ferrarista, ritirandosi a sua volta per un guasto all’impianto d’alimentazione.
Così, salì in testa, Trintignant, precedendo le tre Ferrari di Musso, Collins e von Trips.
Quest’ultimo dovette però ritirarsi al giro 92, lasciando a Jack Brabham e Harry Schell su BRM, gli ultimi punti disponibili.

Ecco l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 20 France Maurice Trintignant
United Kingdom Cooper-Climax 02:52:27.900 100
5
8
2 34 Italy Luigi Musso
Italy Ferrari 02:52:48.100 100
10
6
3 36 United Kingdom Peter Collins
Italy Ferrari 02:53:06.700 100
9
4
4 16 Australia Jack Brabham
United Kingdom Cooper-Climax +3 laps 97
3
3
5 8 United States Harry Schell
United Kingdom BRM +9 laps 91
12
2
6 24 United Kingdom Henry Clifford Allison
United Kingdom Lotus +13 laps 87
13
0
RIT 40 Germany Wolfgang von Trips
Italy Ferrari Engine 91
11
0
RIT 58 Sweden Jo Bonnier
Italy Maserati Accident 71
16
0
RIT 26 United Kingdom Graham Hill
United Kingdom Lotus Halfshaft 69
15
0
RIT 18 United Kingdom Roy Salvadori
United Kingdom Cooper-Climax Gearbox 56
4
0
RIT 38 United Kingdom Mike Hawthorn
Italy Ferrari Fuel pump 47
6
1
RIT 28 United Kingdom Stirling Moss
United Kingdom Vanwall Engine 38
8
0
RIT 6 France Jean Behra
United Kingdom BRM Brakes 29
2
0
RIT 46 Italy Giorgio Scarlatti
Italy Maserati Engine 28
14
0
RIT 30 United Kingdom Tony Brooks
United Kingdom Vanwall Engine 22
1
0
RIT 32 United Kingdom Stuart Lewis-Evans
United Kingdom Vanwall Overheating 11
7
0
DNQ 22 United Kingdom Ron Flockhart
United Kingdom Cooper-Climax No Time 0

0
DNQ 50 Australia Ken Kavanagh
Italy Maserati No Time 0

0
DNQ 48 Italy Gerino Gerini
Italy Maserati No Time 0

0
DNQ 12 United States Bruce Kessler
United Kingdom Connaught No Time 0

0
DNQ 14 United Kingdom Paul Emery
United Kingdom Connaught No Time 0

0
DNQ 44 Italy Maria Teresa de Filippis
Italy Maserati No Time 0

0
DNQ 56 Monaco André Testut
Italy Maserati No Time 0

0
DNQ 52 Italy Giulio Cabianca
Italy Osca No Time 0

0
DNQ 54 Italy Luigi Piotti
Italy Osca No Time 0

0
DNQ 42 United Kingdom Horace Gould
Italy Maserati No Time 0

0
DNQ 10 United Kingdom Ron Flockhart
United Kingdom BRM No Time 0

0
DNQ 12 United Kingdom Bernie Ecclestone
United Kingdom Connaught No Time 0

0
DNQ 50 Italy Luigi Taramazzo
Italy Maserati No Time 0

0
DNQ 56 Monaco Louis Chiron
Italy Maserati No Time 0

0
DNQ 4 Spain Paco Godia
Italy Maserati No Time 0

0

Sorgente
Credit foto
Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button