2010-2019Formula 1On this day

Sebastian Vettel vince in Spagna e vola in classifica

Il 22 maggio 2011 Sebastian Vettel, vince in Spagna sul Circuito di Catalogna a Montmeló, ma Fernando Alonso infiamma i tifosi spagnoli, con una partenza: che dal 4° posto lo catapulta al comando davanti a Vettel e Webber, nonostante l’ostruzionismo del tedesco della Red Bull che cambia spesso traiettoria.
Purtroppo il tifo degli spagnoli fan di Fernando Alonso si spegne dopo 18 giri; la Ferrari dello spagnolo entra ai box per il pit-stop, uscendo con gomme dure la F150 Italia crolla di prestazione e comincia a perdere 2 secondi al giro.

gp spagna 2011 partenza fernando alonso
© Ferrari

L’altro ferrarista Felipe Massa parte in ottava posizione ma non si adatta alla sua auto, alla fine si ritira.
Sebastian Vettel impone il suo ritmo e vince anche il gran premi di Spagna. Dietro il pilota della Red Bull, che oggi si è aggiudicato il 4° successo stagionale, le McLaren-Mercedes degli inglesi Lewis Hamilton e Jenson Button.

La Ferrari dello spagnolo Fernando Alonso è quinta, ma doppiata e preceduta dalla Red Bull di Mark Webber quarto.
Alla fine i tra i doppiati c’è anche Michael Schumacher sesto, Nico Rosberg settimo.
Cosa possiamo dire campionato finito ?

Il modello

Modello in scala 1/43 prodotto dalla Minichamps

La gallery

Ecco l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Fast Lap Led Griglia Punti
1 1 Germany Sebastian Vettel
Austria Red Bull 01:39:03.301 66

39
2
25
2 3 United Kingdom Lewis Hamilton
United Kingdom McLaren 01:39:03.931 66
01:26.727
10
3
18
3 4 United Kingdom Jenson Button
United Kingdom McLaren 01:39:38.998 66

0
5
15
4 2 Australia Mark Webber
Austria Red Bull 01:39:51.267 66

0
1
12
5 5 Spain Fernando Alonso
Italy Ferrari +1 lap 65

17
4
10
6 7 Germany Michael Schumacher
Germany Mercedes +1 lap 65

0
10
8
7 8 Germany Nico Rosberg
Germany Mercedes +1 lap 65

0
7
6
8 9 Germany Nick Heidfeld
France Renault +1 lap 65

0
24
4
9 17 Mexico Sergio Pérez
Switzerland BMW Sauber +1 lap 65

0
12
2
10 16 Japan Kamui Kobayashi
Switzerland BMW Sauber +1 lap 65

0
14
1
11 10 Russian Federation Vitaly Petrov
France Renault +1 lap 65

0
6
0
12 15 United Kingdom Paul di Resta
United Kingdom Force India +1 lap 65

0
16
0
13 14 Germany Adrian Sutil
United Kingdom Force India +1 lap 65

0
17
0
14 18 Switzerland Sébastien Buemi
Italy Toro Rosso +1 lap 65

0
11
0
15 12 Venezuela Pastor Maldonado
United Kingdom Williams +1 lap 65

0
9
0
16 19 Spain Jaime Alguersuari
Italy Toro Rosso +2 laps 64

0
13
0
17 11 Brazil Rubens Barrichello
United Kingdom Williams +2 laps 64

0
19
0
18 21 Italy Jarno Trulli
United Kingdom Lotus +2 laps 64

0
18
0
19 24 Germany Timo Glock
United Kingdom Virgin Racing +3 laps 63

0
20
0
20 25 Belgium Jerome d'Ambrosio
United Kingdom Virgin Racing +4 laps 62

0
23
0
21 22 India Narain Karthikeyan
Spain Hispania Racing +5 laps 61

0
22
0
RIT 6 Brazil Felipe Massa
Italy Ferrari Gearbox 57

0
8
0
RIT 20 Finland Heikki Kovalainen
United Kingdom Lotus Accident 47

0
15
0
RIT 23 Italy Vitantonio Liuzzi
Spain Hispania Racing Gearbox 27

0
21
0

Le pagelle

Sebastian VETTEL :9 – Litiga per tutto il weekend con il kers che continua a fare i capricci ma la vettura del tedesco ha una superiorità impressionante. Non è dieci visto che comunque ha vinto ma non brillato.

Lewis HAMILTON : 8.5 – Arriva secondo ,incredibile il giro per finire davanti ad Alonso al pit-stop e fantastica la progressione finale per mettersi in scia a Sebastian Vettel. La sua partenza poco irresistibile gli fa perdere posizioni.

Jenson BUTTON : 9 – Attende e attacca al momento giusto. Sempre preciso con strategie sempre al limite, alla fine da una semplice zona punti arriva al terzo posto.

Mark WEBBER : 6 – Solo la pole gli fa guadagnare la sufficienza per il resto la solita domenica, la stessa gara. Ha una monoposto competitiva, un’ottima guida perchè si ostina a fare il secondo ?

Fernando ALONSO : 10 – Poco da dire; strappa un quarto posto incredibile in qualifica con una macchina discreta, brucia tutti in partenza e non per colpa sua arriva 5° e doppiato. Cosa può fare di più con una Ferrari mono gomma ?

Michael SCHUMACHER : 7 – Schumi Schumi !! Una gara quasi perfetta. Il tedesco chiude davanti al suo compagno di squadra Nico Rosberg e si lancia all’inseguimento della rossa di Fernando. Un sette come trampolino di lancio.

Nico ROSBERG : 5 – Gara iniziata al settimo posto, e conclusa al settimo posto. Finisce dietro Michael Schumacher, suo compagno di scuderia. Una gara senza ne bassi ne alti.

Nick HEIDFELD : 9.5 – Insieme ad Alonso è l’altro protagonista della domenica. Parte in ultima posizione dopo le che fiamme del sabato lo costringono a non prendere parte alle qualifiche, arriva ottavo.

Sergio PEREZ : 7 – Supera la Ferrari del brasiliano Felipe Massa e cosa vuoi di più per un pilota al primo campionato di Formula 1 ?

Felipe MASSA : 4 – Si è accorto del sorpasso di Sebastian Vettel e della Sauber di Sergio Perez ? Non credo !!!
Cosa succede al pilota brasiliano ? Non finisce la gara sicuramente non per un suo problema , ma se fosse arrivato in fondo nessuno si sarebbe accorto. Forse è stato meglio così. Un forza Felipe !!!!!

Silvano Lonardo

Founder di F1world e appassionato di Formula 1, Pallamano e vinili. Mi occupo di Digital Strategist. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.