fbpx
1960-1969Formula 1On this dayPrimo piano

Richie Ginther vince il GP del Messico 1965, ultima gara della stagione

La vittoria del pilota statunitense regala alla Honda il suo primo successo della storia in Formula 1

Il 24 ottobre 1965 andò in scena l’ultima gara del campionato del mondo 1965 ma soprattutto fu l’ultima gara con motori da 1,5 litri. Il GP del Messico 1965 si svolse a Città del Messico dove la Honda, prima vettura non europea era desiderosa di concludere l’anno in bellezza dopo un anno travagliato. Jim Clark era già  campione del mondo dopo la vittoria in Germania del 1° agosto; ma la sua fame di vittoria non si era accora appagata.

Le qualifiche

Fu infatti la Lotus di Jim Clark ad aggiudicarsi la pole position battendo la Brabham di Dan Gurney con ritardo di meno di un decimo di secondo. In seconda fila si piazzò Richie Ginther con la sua Honda affiancato Jack Brabham sulla sua omonima scuderia. Si condivisero la terza fila Graham Hill con la BRM e Mike Spence con la seconda Lotus.

Settima e ottava piazzola rispettivamente per Lorenzo Bandini su Ferrari e il giovane Jackie Stewart su BRM. Chiusero la top ten il pilota locale Moisés Solana con la terza vettura di Colin Chapman e Ronnie Bucknum su Honda.

A fine qualifica Tim Parnell licenziò Innes Ireland perché arrivò tardi sul circuito e affidò la sua Lotus 33-BRM a Bob Bondurant appiedato dal North American Racing e sostituito da Lodovico Scarfiotti. Purtroppo l’italiano non riuscì poi a prender parte alla gara perché la sua Ferrari 512 fu rilevata da Pedro Rodriguez che danneggiò la propria vettura durante le prove.

La gara

Allo start Ginther partì a razzo prendendosi subito la leadership del Gran Premio mentre Stewart si accodò alla Honda del pilota statunitense. Purtroppo la posizione della BRM del pilota di Dumbarton durò solo pochi giri prima di lasciare il posto a Spence. Clark nel frattempo era alle prese con delle noie al motore; la sua gara terminò dopo 9 tornate. Nei giri successivi Gurney che in quel momento era quinto superò prima Stewart che nel frattempo perse la posizione su Hill per poi scavalcare il due volte campione del mondo della BRM, portandosi alle spalle di Spence. Nel corso del ventesimo passaggio arrivò il sorpasso di Gurney che nel frattempo vedeva gli scarichi della Honda di Ginther.

Si accede un bel duello per la prima posizione ma il motore nipponico aveva molta più potenza; la guida pulita del pilota del americano permise di aumentare il vantaggio sul diretto rivale passando per primo sotto la bandiera a scacchi regalando alla Honda la prima storica vittoria in Formula 1.

Davanti a Gurney salì sul podio anche Spence, mentre Jo Siffert si aggiudicò il quarto posto a pieni giri.

richie ginther e yoshio nakamura gp messico 1965
© Vintage Racing League

L’ORDINE DI ARRIVO DEL GP DEL MESSICO 1965

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 10 United Kingdom Graham Hill
United Kingdom Lotus 01:56:43.950 65
3
9
2 2 New Zealand Bruce McLaren
United Kingdom McLaren 01:58:03.270 65
9
6
3 11 United Kingdom Jackie Oliver
United Kingdom Lotus 01:58:24.600 65
14
4
4 8 Mexico Pedro Rodríguez
United Kingdom BRM 01:58:25.040 65
12
3
5 17 Sweden Jo Bonnier
Japan Honda +1 lap 64
18
2
6 16 Switzerland Jo Siffert
United Kingdom Lotus +1 lap 64
1
1
7 15 United Kingdom Jackie Stewart
France Matra +1 lap 64
7
0
8 18 United Kingdom Vic Elford
United Kingdom Cooper-Climax +2 laps 63
17
0
9 9 France Henri Pescarolo
France Matra +3 laps 62
20
0
10 3 Australia Jack Brabham
United Kingdom Brabham Oil Pressure 59
8
0
RIT 23 France Johnny Servoz-Gavin
France Matra Ignition 57
16
0
RIT 14 United States Dan Gurney
United Kingdom McLaren Suspension 28
5
0
RIT 22 United Kingdom Piers Courage
United Kingdom BRM Engine 25
19
0
RIT 19 Belgium Lucien Bianchi
United Kingdom Cooper-Climax Engine 21
21
0
RIT 5 United Kingdom John Surtees
Japan Honda Overheating 17
6
0
RIT 6 New Zealand Chris Amon
Italy Ferrari Transmission 16
2
0
RIT 12 Mexico Moisés Solana
United Kingdom Lotus Broken wing 14
11
0
RIT 1 New Zealand Denny Hulme
United Kingdom McLaren Suspension 10
4
0
RIT 21 France Jean-Pierre Beltoise
France Matra Suspension 10
13
0
RIT 7 Belgium Jacky Ickx
Italy Ferrari Ignition 3
15
0
RIT 4 Austria Jochen Rindt
United Kingdom Brabham Ignition 2
10
0

Silvano Lonardo

Founder di F1world e appassionato di Formula 1, Pallamano e vinili. Mi occupo di Digital Strategist. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.