1960-1969Formula 1On this day

Quarta vittoria consecutiva di Jim Clark nel GP di Gran Bretagna

Il 10 luglio 1965, il circus si spostò in Gran Bretagna, per il quinto appuntamento della stagione di Formula 1. Il rombo dei motori, ritornarono a sfrecciare sul tracciato di Silverstone, vista l’alternanza con Brands Hatch. Nella qualifiche fu Jim Clark, a segnare la miglior prestazione, ottenendo con la Lotus la pole position e condividendo la prima fila con la BRM di Graham Hill e con l’americano Richie Ginther con la Honda. Jackie Stewart, con la seconda BRM, si piazzò dietro ai tre piloti di testa, affiancato dal campione dl mondo in carica, John Surtees con la sua Ferrari 512.
Terza fila per il pilota numero due del Team Lotus, Mike Spence, affiancato dalle due Brabham di Dan Gurney e Jack Brabham. Chiusero la top ten Lorenzo Bandini con la Ferrari 158 e Denny Hulme con la terza Brabham. In pratica nelle prime sette posizioni si piazzarono ben cinque piloti britannici.

graham hill gp gran bretagna 1965 jim clark
© Cahier Archive

Al via, Ginther portò la sua Honda in testa, posizione poi persa, nel corso del primo giro a favore di Clark. Al secondo giro sia Hill che Surtees, passarono la vettura giapponese che si ritrovò al quarto posto.

Questi sorpassi favorino Clark, che iniziò a prendersi un bel vantaggio sui diretti inseguitori, con Hill che cercava di tenere il passo, mentre Surtees, si stabilizzò in posizione terzo, dopo il ritiro di Ginther con il motore in avaria.

Dietro al leader della gara, si accese un bel duello, con Spence sempre più minaccioso nei confronti di Surtees e Hill, mentre Stewart correva in solitaria per il quinto posto. Negli ultimi giri della gara la macchina di Clark iniziò a surriscaldarsi, finendo per perdere tutto il vantaggio che aveva accumulato; ma, l’inglese riuscì comunque a rimanere in testa, passando per primo sotto la bandiera e aggiudicandosi la sua quarta vittoria consecutiva nel GP britannico. Sul podio salirono anche Hill e Surtees, mentre Spence si piazzò al quarto posto, davanti a Stewart e Gurney.

L’ordine d’arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 5 United Kingdom Jim Clark
United Kingdom Lotus 02:05:25.400 80
1
9
2 3 United Kingdom Graham Hill
United Kingdom BRM 02:05:28.600 80
2
6
3 1 United Kingdom John Surtees
Italy Ferrari 02:05:53.000 80
5
4
4 6 United Kingdom Mike Spence
United Kingdom Lotus 02:06:05.000 80
6
3
5 4 United Kingdom Jackie Stewart
United Kingdom BRM 02:06:40.000 80
4
2
6 7 United States Dan Gurney
United Kingdom Brabham +1 lap 79
7
1
7 15 Sweden Jo Bonnier
United Kingdom Brabham +1 lap 79
14
0
8 17 Australia Frank Gardner
United Kingdom Brabham +2 laps 78
13
0
9 16 Switzerland Jo Siffert
United Kingdom Brabham +2 laps 78
18
0
10 9 New Zealand Bruce McLaren
United Kingdom Cooper-Climax +3 laps 77
11
0
11 24 United Kingdom Ian Raby
United Kingdom Brabham +7 laps 73
20
0
12 12 United States Masten Gregory
United Kingdom BRM +10 laps 70
19
0
13 22 United Kingdom Richard Attwood
United Kingdom Lotus +17 laps 63
16
0
14 10 Austria Jochen Rindt
United Kingdom Cooper-Climax Engine 62
12
0
RIT 23 United Kingdom Innes Ireland
United Kingdom Lotus Engine 41
15
0
RIT 20 United Kingdom John Rhodes
United Kingdom Cooper-Climax Ignition 38
21
0
RIT 18 United Kingdom Bob Anderson
United Kingdom Brabham Gearbox 33
17
0
RIT 14 New Zealand Denny Hulme
United Kingdom Brabham Alternator 29
10
0
RIT 11 United States Richie Ginther
Japan Honda injection 26
3
0
RIT 2 Italy Lorenzo Bandini
Italy Ferrari Engine 2
9
0
DNS 8 Australia Jack Brabham
United Kingdom Brabham Non Starter 0
8
0
DNQ 25 United Kingdom Alan Rollinson
United Kingdom Cooper-Climax No Time 0

0
DNQ 26 United Kingdom Brian Gubby
United Kingdom Lotus No Time 0

0

Topics
Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close