1970-1979Formula 1On this day

Prima vittoria in carriera per Jean-Pierre Beltoise al GP di Monaco 1972

Il 14 maggio 1972, si corse l’edizione numero 30 del GP di Monte Carlo, sul circuito cittadino del Principato di Monaco.

Alla quarta gara della stagione, mancarono i due piloti americani, impegnati nella 500 miglia di Indianapolis.
Mario Andretti, all’epoca pilota Ferrari non fu sostituito, mentre alla McLaren, al posto di Peter Revson, corse l’inglese Brian Redman. Wilson Fittipaldi sostituì nuovamente Carlos Reutemann alla Brabham, come accadde nel Gran Premio di Spagna.
Il circuito subì qualche cambiamento, con la zona box spostata di un centinaio di metri, nei pressi della chicane, vicino al porto. Modifica che suscitò qualche polemica, perché l’uscita delle vetture dalla pit-line, coincideva con la traiettoria ideale di quella particolare zona della pista. Per ovviare al problema, furono installati dei segnalatori luminosi.

f1 Gp monaco 1972 emerson fittipaldi
© LAT Images

Nella giornata delle qualifiche, sotto una forte pioggia, fu la Lotus di Emerson Fittipaldi a conquistare la pole position, davanti Jacky Ickx con la Ferrari.
In seconda fila si piazzò l’altra monoposto di Maranello, pilotata da Clay Regazzoni, affiancato da Jean-Pierre Beltoise con la BRM. Quinta e sesto posto per la seconda BRM di Peter Gethin e Chris Amon su Matra. Completarono la top ten, Denny Hulme con la McLaren, Jackie Stewart su Tyrrell, Henri Pescarolo con una March di proprietà della Williams e Redman.

La domenica della gara, il cielo di Monte Carlo era ancora carico di pioggia, al via, Beltoise, partito dalla quarta posizione, sorprese tutti, piazzando la sua BRM, al primo posto, dietro si accodarono Regazzoni, Fittipaldi, Ickx, Amon e Stewart. Le condizioni meteo erano proibitive, ma il francese, leader della gara, riuscì comunque a crearsi un bel vantaggio sui diretti inseguitori.

f1 Gp monaco 1972 jacky ickx
© LAT Images

Al quinto giro Regazzoni, finì in una via di fuga, portandosi dietro la Lotus del brasiliano e la Ferrari.
Rientrati in pista Ickx riuscì a passare entrambi, portandosi al secondo posto. Beltoise allungò sempre più, intanto il belga della Ferrari, iniziò la sua lunga cavalcata all’inseguimento della BRM numero 17. Il distacco arrivò fino ai 5 secondi: ma quando arrivarono i primi doppiati, Ickx non riuscì più ad avere lo stesso ritmo, allontanando così ogni speranza, di agganciare il leader della gara.
Dietro al duetto di testa, Amon finì ottavo, mentre Stewart, superò in pochi giri, sia Fittipaldi, poi Gethin e infine di Regazzoni, fino a farsi vedere negli specchietti di Ickx. Purtroppo il sorpasso non si concretizzò mai, però si riaccese un bel duello tra lo scozzese e lo svizzero della Ferrari che si riprese il podio virtuale, prima di andare ko, al cinquantunesimo giro, dopo essere finito su una chiazza d’olio per poi sbattere contro le barriere.

f1 Gp monaco 1972 jean-pierre beltoise
© LAT Images

Stewart intanto assaporava il podio, mentre Beltoise e Ickx erano ormai certi delle loro posizioni. A pochi giri dal termine lo scozzese andò lungo, toccando un guard rail e dovendo così cedere la posizione a Fittipaldi. La gara finì con la vittoria Jean-Pierre Beltoise che conquisto la sua prima gara in carriera, condividendo il podio con la Ferrari di Jacky Ickx e la Lotus di Emerson Fittipaldi.

Punti anche per Jackie Stewart su Tyrrell, davanti a Brian Redman con la McLaren e Chris Amon su Matra.

Ecco l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 17 France Jean-Pierre Beltoise
United Kingdom BRM 02:26:55.300 80
4
9
2 6 Belgium Jacky Ickx
Italy Ferrari 02:27:33.500 80
2
6
3 8 Brazil Emerson Fittipaldi
United Kingdom Lotus +1 lap 79
1
4
4 1 United Kingdom Jackie Stewart
United Kingdom Tyrrell +2 laps 78
8
3
5 15 United Kingdom Brian Redman
United Kingdom McLaren +3 laps 77
10
2
6 16 New Zealand Chris Amon
France Matra +3 laps 77
6
1
7 12 Italy Andrea de Adamich
United Kingdom Surtees +3 laps 77
18
0
8 26 Austria Helmut Marko
United Kingdom BRM +3 laps 77
17
0
9 21 Brazil Wilson Fittipaldi
United Kingdom Brabham +3 laps 77
21
0
10 27 Germany Rolf Stommelen
United Kingdom March +3 laps 77
25
0
11 3 Sweden Ronnie Peterson
United Kingdom March +4 laps 76
15
0
12 20 United Kingdom Graham Hill
United Kingdom Brabham +4 laps 76
20
0
13 5 United Kingdom Mike Beuttler
United Kingdom March +4 laps 76
23
0
14 9 Australia Dave Walker
United Kingdom Lotus +5 laps 75
14
0
15 14 New Zealand Denny Hulme
United Kingdom McLaren +6 laps 74
7
0
16 4 Austria Niki Lauda
United Kingdom March +6 laps 74
22
0
17 23 Brazil Carlos Pace
United Kingdom March +8 laps 72
24
0
NC 2 France François Cevert
United Kingdom Tyrrell Not Classified 70
12
0
RIT 22 France Henri Pescarolo
United Kingdom March Accident 58
9
0
RIT 7 Switzerland Clay Regazzoni
Italy Ferrari Accident 51
3
0
RIT 11 United Kingdom Mike Hailwood
United Kingdom Surtees Accident 48
11
0
RIT 19 New Zealand Howden Ganley
United Kingdom BRM Accident 47
20
0
RIT 10 Australia Tim Schenken
United Kingdom Surtees Accident 31
13
0
RIT 18 United Kingdom Peter Gethin
United Kingdom BRM Accident 27
5
0
RIT 28 Sweden Reine Wisell
United Kingdom BRM Engine 16
16
0

Sorgente
Credit foto
Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button