1970-1979On this day

Nessuna Ferrari al GP del Belgio 1982. John Watson si aggiudica la corsa

Il 9 maggio 1982, si corse la quinta prova del mondiale di Formula 1, fu una giornata all’insegna del lutto, dopo la tragica scomparsa di Gilles Villeneuve, avvenuta il giorno prima.
Proprio per questo, Enzo Ferrari ordinò, in segno di lutto, il ritiro della scuderia dal GP.
Nelle qualifiche del sabato furono le due Renault a conquistare la prima fila con Alain Prost, affiancato dal compagno di squadra René Arnoux.
Seconda fila per la Williams di Keke Rosberg davanti alla a Niki Lauda con la McLaren.
Chiaramente c’era poco da festeggiare, ma le corse erano fatte così, ogni pilota era conscio del pericolo che andava incontro.

Al via René Arnoux, passò subito il compagno di squadra portandosi in testa, mentre Alain Prost fu scavalcato anche da Keke Rosberg. Si accodarono al trio di testa Niki Lauda, Andrea De Cesaris, Michele Alboreto e le due Brabham. In fondo allo schieramento ci fu un triplice contatto tra Bruno Giacomelli, Eliseo Salazar e Manfred Winkelhock: per i primi due arrivò un ritiro, mentre Nigel Mansell rimase bloccato sulla griglia di partenza, ma riuscì a ripartire grazie al supporto dei meccanici.

Al terzo giro Lauda, superò Prost, mentre Arnoux, dovette lasciare la leadership del GP per una sosta forzata ai box, per un problema al turbo. Keke Rosberg, passò in testa, precedendo Lauda, De Cesaris, che nel frattempo superò il francese della Renault. La gara di Prost proseguì proseguì, perdendo ancora posizioni a vantaggio di Riccardo Patrese e John Watson, autore di una bella rimonta dopo essere partito dodicesimo.

Al passaggio numero 29 arrivò il ritiro di Alboreto, per un problema al motore, dopo essere salito in zona punti passando Prost. In testa De Cesaris, superò Lauda, conquistando il secondo posto, mentre Watson conquistò il quarto posizionamento in classifica davanti a Patrese, Derek Daly, Eddie Cheever e Jacques Laffite, partito addirittura al 19° posto.

Al 34º giro, Andrea De Cesaris, dovette dire addio alla gara per un guasto al cambio, mentre dopo 13 giri Watson passò il compagno di scuderia Lauda.
Al passaggio 52, Patrese, che era quarto, dovette ritirarsi per incidente, lasciando entrare in zona punti Laffite, ma la Ligier del francese iniziò man mano a perdere terreno.

Davanti John Watson iniziò la sua cavalcata alla ricerca del leader: il sorpasso su Rosberg, si concretizzò a causa dell’usura dei suoi pneumatici e per un errore del finnico alla curva 8.

La gara terminò con la terza vittoria in carriera per il nordirlandese della McLaren, davanti a Keke Rosberg e Eddie Cheever con la Ligier.
Quarto posto per Elio De Angelis, davanti alla Brabham di Nelson Piquet. L’ultimo punto della gara lo prese Chico Serra dopo essere partito al 25° posto con la sua Fittipaldi-Ford.

Ecco l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 7 United Kingdom John Watson
United Kingdom McLaren 01:35:41.995 70
10
9
2 6 Finland Keke Rosberg
United Kingdom Williams 01:35:49.263 70
3
6
3 25 United States Eddie Cheever
France Ligier +1 lap 69
14
4
4 11 Italy Elio de Angelis
United Kingdom Lotus +2 laps 68
11
3
5 1 Brazil Nelson Piquet
United Kingdom Brabham +3 laps 67
8
2
6 20 Brazil Chico Serra
Brazil Fittipaldi +3 laps 67
23
1
7 29 Switzerland Marc Surer
United Kingdom Arrows +4 laps 66
22
0
8 18 Brazil Raul Boesel
United Kingdom March +4 laps 66
24
0
9 26 France Jacques Laffite
France Ligier +4 laps 66
17
0
DSQ 8 Austria Niki Lauda
United Kingdom McLaren Disqualified 70
4
0
RIT 5 Ireland Derek Daly
United Kingdom Williams Spun Off 60
13
0
RIT 17 Germany Jochen Mass
United Kingdom March Engine 60
25
0
RIT 15 France Alain Prost
France Renault Spun Off 59
1
0
RIT 2 Italy Riccardo Patrese
United Kingdom Brabham Spun Off 52
9
0
RIT 30 Italy Mauro Baldi
United Kingdom Arrows Throttle 51
26
0
RIT 31 France Jean-Pierre Jarier
Italy Osella Broken Wing 37
14
0
RIT 22 Italy Andrea de Cesaris
Italy Alfa Romeo Gearbox 34
6
0
RIT 4 United Kingdom Brian Henton
United Kingdom Tyrrell Engine 33
20
0
RIT 3 Italy Michele Alboreto
United Kingdom Tyrrell Engine 29
5
0
RIT 35 United Kingdom Derek Warwick
United Kingdom Toleman Transmission 29
19
0
RIT 36 Italy Teo Fabi
United Kingdom Toleman Brakes 13
21
0
RIT 12 United Kingdom Nigel Mansell
United Kingdom Lotus Clutch 9
7
0
RIT 16 France René Arnoux
France Renault Turbo 7
2
0
RIT 9 Germany Manfred Winkelhock
Germany ATS Clutch 0
12
0
RIT 23 Italy Bruno Giacomelli
Italy Alfa Romeo Collision 0
15
0
RIT 10 Chile Eliseo Salazar
Germany ATS Collision 0
18
0
DNS 28 France Didier Pironi
Italy Ferrari Withdrew 0

0
DNS 27 Canada Gilles Villeneuve
Italy Ferrari Fatal Accident 0

0
DNQ 14 Colombia Roberto Guerrero
United Kingdom Ensign No Time 0

0
DNQ 33 Netherlands Jan Lammers
Hong Kong Theodore No Time 0

0
DNPQ 32 Italy Riccardo Paletti
Italy Osella No Time 0

0
DNPQ 19 Spain Emilio de Villota
United Kingdom March No Time 0

0

Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button