1960-1969Formula 1On this day

L’incredibile vittoria di Jim Clark al GP del Belgio 1964

Il 14 giugno 1964 andò in scena il terzo appuntamento della stagione di Formula 1 sul lunghissimo  circuito di Spa Francorchamps. Il Gran Premio del Belgio, vide il ritorno della British Racing Partnership (BRP) dopo aver saltato il GP olandese, mentre la Lotus che aveva in cantiere la nuova versione 33, dovette fare un passo indietro e ricostruire la vettura distrutta dopo l’incidente di Clark ad Aintree, nel mese d’aprile. La vettura di Chapman non era molto competitiva, tantoché fu Dan Gurney ad imporre il proprio ritmo, ottenendo con la sua Brabham la pole position e condividendo la prima fila con la BRM di Graham Hill e con il compagno di squadra Jack Brabham.
In seconda fila si piazzò la Lotus di Peter Arundell e la Ferrari di John Surtees, mentre Jim Clark condivise la terza fila con Bruce McLaren su Cooper e Ritchie Ginther con la seconda BRM. In nona e decima posizione si qualificarono, rispettivamente Lorenzo Bandini con la seconda Rossa e Peter Revson con la sua Lotus/BRM del team Reg Parnell Racing.

Al via Arundell fece una bella partenza e si prese il comando della gara, ma nel corso del primo giro Gurney, Surtees e Clark, passarono l’inglese, che di colpo si ritrovò in quarta posizione.

Nel giro successivo, Surtees, passò Gurney mentre Graham Hill si prese la quarta posizione superando Arundell. Il momento di gloria di Surtees fu di breve, poiché la Ferrari rallentò improvvisamente a causa di un problema al motore, che portò al ritiro della stessa.

Dan Gurney GP Belgio 1964
© Cahier Archive

Così Gurney tornò nuovamente in testa, tallonato da Clark e Hill, mentre Bruce McLaren salì al quarto posto davanti a Arundell e Brabham.

Il pilota americano iniziò a scappare, grazie anche alla lotta fra Clark e Hill che nello stesso tempo avvantaggiarono McLaren. Alla fine Hill riuscì a liberarsi di Clark che perse anche una posizione finendo dietro a McLaren. Al 29° passaggio Gurney iniziò improvvisamente a rallentare perché la sua macchina aveva terminato il carburante. Hill passò in testa davanti a McLaren, mentre Gurney tornò ai box per rifornirsi. Ma la benzina era terminata anche nelle pompe della Brabham, per cui ripartì con il poco carburante rimasto nel serbatoio.

Dan Gurney e Jim Clark gp belgio 1964
f1-history.deviantart.com

Anche la gloria di Graham Hill, durò qualche chilometro per un guasto alla pompa della benzina, mentre McLaren iniziò a gustarsi la vittoria; ma il pilota neozelandese non fece i conti con la cinghia dell’alternatore che si ruppe prima dell’ultima curva, al tornante de La Source. Dato che il rettilineo finale era discesa McLaren sperò di passare per primo sotto la bandiera a scacchi, con il motore spento, ma arrivò la Lotus di Jim Clark, che incredibilmente conquistò il GP.
A punti finirono Bruce McLaren, Jack Brabham, Richie Ginther, Graham Hill e lo stesso Dan Gurney.

Ecco l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 23 United Kingdom Jim Clark
United Kingdom Lotus 02:06:40.500 32
6
9
2 20 New Zealand Bruce McLaren
United Kingdom Cooper-Climax 02:06:43.900 32
7
6
3 14 Australia Jack Brabham
United Kingdom Brabham 02:07:28.600 32
3
4
4 2 United States Richie Ginther
United Kingdom BRM 02:08:39.100 32
8
3
5 1 United Kingdom Graham Hill
United Kingdom BRM Fuel Pump 31
2
2
6 15 United States Dan Gurney
United Kingdom Brabham Out of Fuel 31
1
1
7 4 United Kingdom Trevor Taylor
United Kingdom BRP +1 lap 31
12
0
8 6 Italy Giancarlo Baghetti
United Kingdom BRM +1 lap 31
17
0
9 24 United Kingdom Peter Arundell
United Kingdom Lotus Overheating 28
4
0
10 3 United Kingdom Innes Ireland
United Kingdom BRP +4 laps 28
16
0
DSQ 29 United Kingdom Peter Revson
United Kingdom Lotus Disqualified 28
10
0
RIT 17 Switzerland Jo Siffert
United Kingdom Brabham Engine 14
13
0
RIT 21 United States Phil Hill
United Kingdom Cooper-Climax Engine 13
15
0
RIT 11 Italy Lorenzo Bandini
Italy Ferrari Engine 12
9
0
RIT 28 Belgium André Pilette
United Kingdom Scirocco Engine 11
20
0
RIT 16 Sweden Jo Bonnier
United Kingdom Brabham Unwell 8
14
0
RIT 10 United Kingdom John Surtees
Italy Ferrari Engine 4
5
0
RIT 27 New Zealand Chris Amon
United Kingdom Lotus Engine 3
11
0

Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di Formula 1, Pallamano e vinili. Mi occupo di Google ADS e SEO. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati di navigazione, indirizzi IP anonimizzati e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti un’esperienza migliore con i nostri servizi.