2010-2019Formula 1On this day

Lewis Hamilton vince il GP di Cina 2011

Il 17 aprile 2011, si è corsa la terza prova della stagione. E’ stata una domenica che ha visto grandi sorpassi con Lewis Hamilton che supera Sebastian Vettel a pochi giri dalla fine e si aggiudica il gran premio, davanti al tedesco della Red Bull. Sul podio anche un grandioso Mark Webber.

McLaren grande lavoro e tanta professionalità dei piloti che hanno riportato ai vertici della Formula 1 la scuderia inglese.
Lewis Hamilton si schiera in ritardo con il cofano motore aperto, rischiando di partire in fondo allo schieramento, per un problema tecnico e poi a fine gara supera Vettel e vince il GP della Cina 2011.
Dietro di lui il tedesco della Red Bull, Sebastian Vettel, che non parte bene e si ritrova a ricorrere.
Terzo l’altro pilota della Red Bull, Mark Webber, partito 18esimo rimontando tutto lo schieramento ed arrivando ad agguantare la terza posizione.
Quarto Jenson Button, con una gara buona ma non brillante, sicuramente le gomme hanno fatto la differenza.
Dietro di lui, una rinata Mercedes GP con Nico Rosberg, che azzeccando la strategia dei pit stop e sfiora il podio.
Ma le gomme e le potenzialità delle Red Bull e delle McLaren hanno fatto sfumare il tutto.
Arriviamo alla sesta posizione dove troviamo la Ferrari di Felipe Massa, che fino alla fine ha lottato per la seconda posizione, portando la sua vettura al limite con le gomme dure e con una sosta in meno.
Purtroppo il decadimento dello pneumatico ha fatto perdere diverse posizioni al brasiliano, soprattutto nei confronti delle altre vetture con gomme più fresche.
Dietro di lui l’altra Ferrari di Fernando Alonso, brillante, anzi alla partenza si è fatto sorprendere proprio dal suo compagno di squadra Felipe Massa.
Schumacher, alla partenza guadagna diverse posizioni ed arriva ottavo, minacciando fino alla fine anche la Ferrari di Fernando Alonso.
Poi troviamo Vitaly Petrov su Lotus-Renault e la Sauber del giapponese Kamui Kobayashi.

Ecco l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Fast Lap Led Griglia Punti
1 3 United Kingdom Lewis Hamilton
United Kingdom McLaren 01:36:58.226 56

6
3
25
2 1 Germany Sebastian Vettel
Austria Red Bull 01:37:03.424 56

18
1
18
3 2 Australia Mark Webber
Austria Red Bull 01:37:05.781 56
01:38.993
0
18
15
4 4 United Kingdom Jenson Button
United Kingdom McLaren 01:37:08.226 56

13
2
12
5 8 Germany Nico Rosberg
Germany Mercedes 01:37:11.674 56

14
4
10
6 6 Brazil Felipe Massa
Italy Ferrari 01:37:14.066 56

3
6
8
7 5 Spain Fernando Alonso
Italy Ferrari 01:37:28.848 56

2
5
6
8 7 Germany Michael Schumacher
Germany Mercedes 01:37:29.252 56

0
14
4
9 10 Russian Federation Vitaly Petrov
France Renault 01:37:55.630 56

0
10
2
10 16 Japan Kamui Kobayashi
Switzerland BMW Sauber 01:38:01.499 56

0
13
1
11 15 United Kingdom Paul di Resta
United Kingdom Force India 01:38:06.983 56

0
8
0
12 9 Germany Nick Heidfeld
France Renault 01:38:10.965 56

0
16
0
13 11 Brazil Rubens Barrichello
United Kingdom Williams 01:38:28.415 56

0
15
0
14 18 Switzerland Sébastien Buemi
Italy Toro Rosso 01:38:28.897 56

0
9
0
15 14 Germany Adrian Sutil
United Kingdom Force India +1 lap 55

0
11
0
16 20 Finland Heikki Kovalainen
United Kingdom Lotus +1 lap 55

0
19
0
17 17 Mexico Sergio Pérez
Switzerland BMW Sauber +1 lap 55

0
12
0
18 12 Venezuela Pastor Maldonado
United Kingdom Williams +1 lap 55

0
17
0
19 21 Italy Jarno Trulli
United Kingdom Lotus +1 lap 55

0
20
0
20 25 Belgium Jerome d'Ambrosio
United Kingdom Virgin Racing +2 laps 54

0
21
0
21 24 Germany Timo Glock
United Kingdom Virgin Racing +2 laps 54

0
22
0
22 23 Italy Vitantonio Liuzzi
Spain Hispania Racing +2 laps 54

0
23
0
23 22 India Narain Karthikeyan
Spain Hispania Racing +2 laps 54

0
24
0
RIT 19 Spain Jaime Alguersuari
Italy Toro Rosso Wheel 9

0
7
0

Redazione

La storia della Formula 1, raccontata quotidianamente, per non dimenticare i piloti e le gare che hanno reso celebre questo sport.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.