1960-1969On this day

Jackie Stewart vince senza problemi la prima gara del 1969 in Sudafrica

IL Campionato del Mondo di Formula 1 del 1969 iniziò con la gara sul circuito di Kyalami, in Sudafrica.
La Ferrari non aveva ancora deciso il compagno di squadra Chris Amon, mentre BRM, Brabham, Matra e McLaren avevano già confermato la lista dei piloti e del numero di vetture da schierare.

Come nella scorsa stagione, a Kyalami arrivarono molte vetture con le più disparate soluzioni e con un aumento smisurato di alettoni. In casa Lotus, Mario Andretti non era molto favorevole così partì senza alettone anteriore.
La qualifica vide la pole di Jack Brabham con la Brabham, seguito dalla Lotus di Jochen Rindt.
Seconda fila per Denny Hulme su McLaren seguito dalla Matra di Jackie Stewart.

Al via, una selva di alettoni nascondeva le esili monoposto, tra questi spuntava quello più alto della Matra di Stewart, al contrario della Ferrari di Amon che si presentò due alettoni tra i più bassi e meno evidenti.
Al via Andretti, partito sesto, iniziò a litigare con la frizione, facendosi passare da tutti.
Stewart invece, subito al primo giro, prese il comando della gara, seguito da Brabham, Rindt.
Passano 20 giri e Jacky Ickx dovette abbandonare la propria Brabham a bordo pista.

GP Sudafrica 1969 partenza
© Autosprint

Ben presto tutte le vetture di testa iniziarono ad avere problemi: Andretti al giro 31 per un problema al cambio seguito da Jack Brabham il giro dopo, mentre il ritiro di Chris Amon arrivò alla trentaquattresima tornata per un difetto al motore. Poi le due BRM di Pedro Rodríguez e John Surtees, rispettivamente per una perdita d’acqua e un problema al motore. Mentre Jochen Rindt, con l’altra Lotus, dovette ritirarsi al giro 44 per un difetto al circuito di alimentazione del carburante.

In pista rimasero 8 vetture su 18, ma alla fine degli 80 giri, fu Jackie Stewart su Matra-Ford a conquistare la prima gara della stagione, davanti alla Lotus superstite di Graham Hill e alla McLaren di Denny Hulme.

Ecco l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 7 United Kingdom Jackie Stewart
France Matra 01:50:39.100 80
4
9
2 2 United Kingdom Graham Hill
United Kingdom Lotus 01:50:57.900 80
7
6
3 5 New Zealand Denny Hulme
United Kingdom McLaren 01:51:10.900 80
3
4
4 4 Switzerland Jo Siffert
United Kingdom Lotus 01:51:28.300 80
12
3
5 6 New Zealand Bruce McLaren
United Kingdom McLaren +1 lap 79
8
2
6 8 France Jean-Pierre Beltoise
France Matra +2 laps 78
11
1
7 11 United Kingdom Jackie Oliver
United Kingdom BRM +3 laps 77
14
0
8 17 Zimbabwe Sam Tingle
United Kingdom Brabham +7 laps 73
17
0
NC 19 South Africa Peter de Klerk
United Kingdom Brabham Not Classified 67
16
0
RIT 2 Austria Jochen Rindt
United Kingdom Lotus Fuel Pump 44
2
0
RIT 10 United Kingdom John Surtees
United Kingdom BRM Engine 40
18
0
RIT 12 Mexico Pedro Rodríguez
United Kingdom BRM Water Leak 38
15
0
RIT 9 New Zealand Chris Amon
Italy Ferrari Engine 34
5
0
RIT 14 Australia Jack Brabham
United Kingdom Brabham Handling 32
1
0
RIT 3 United States Mario Andretti
United Kingdom Lotus Gearbox 31
6
0
RIT 16 Zimbabwe John Love
United Kingdom Lotus Ignition 31
10
0
RIT 15 Belgium Jacky Ickx
United Kingdom Brabham Ignition 20
13
0
RIT 18 South Africa Basil van Rooyen
United Kingdom McLaren Brakes 12
9
0

Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati di navigazione, indirizzi IP anonimizzati e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti un’esperienza migliore con i nostri servizi.