1970-1979Formula 1On this day

Jackie Stewart regala alla March la prima vittoria in F1

Il 19 aprile 1970, la Formula 1 si spostò su Circuito di Jarama in Spagna. Questo secondo appuntamento della stagione arrivò dopo sei settimane dal GP del Sudafrica conquistato da Jack Brabham.

Durante questa pausa, la maggior parte delle squadre britanniche prese parte alla “Race of Champions” a Brands Hatch, che vide la vittoria Jackie Stewart.

Nella giornata di sabato, fu Jack Brabham a conquistare la pole position con la McLaren di Denny Hulme al suo fianco e Stewart, all’esterno della prima fila.
In seconda fila si piazzò quarto la Matra di Jean-Pierre Beltoise affiancato dalla nuova BRM P153 di Pedro Rodriguez e Chris Amon con la seconda March. Terza fila per la Ferrari Jacky Ickx, poi Jochen Rindt su Lotus e Henri Pescarolo con la seconda Matra Elf.

jackie stewart 1970 e incidente Jackie Oliver e Jacky Ickx GP Spagna 1970
© Rainer W. Schlegelmilch

Alla partenza, Stewart, partì benissimo prendendo subito la testa della gara, ma poi alla alla “Eses de Bugatti” successe uno spettacolare incidente tra la BRM di Oliver e la Ferrari di Ickx.
A seguito di questo contatto le auto presero preso fuoco, senza conseguenze per i due piloti, a parte qualche piccola ustione per il pilota belga. Tuttavia, le due macchine, ormai distrutte, furono lasciate a bruciare per qualche tempo ai bordi della pista. Questo allertò la BRM che richiamò immediatamente Rodriguez per controllare la sospensione, che aveva originato l’incidente di Oliver. In via precauzionale, fu richiamo ai box anche il pilota messicano, che abbandonò la gara.

Intanto la gara proseguiva con Stewart al comando, seguito da Brabham. Hulme, invece tentò di avvicinarsi alla coppia di testa, ma al decimo giro, il motore della sua McLaren andò in fumo.

Intanto Beltoise superò Brabham: il francese mantenne la seconda posizione fino 32° giro, momento in cui, anche il motore Matra, cedette, lasciando al pilota inglese il secondo posto e il podio virtuale a Henri Pescarolo. Ma dopo due giri saltò anche l’altro motore dell’olandese della Matra.

Ormai sembrava tutto compiuto, ma al sessantunesimo passaggio, fu Jack Brabham a lasciare il podio a vantaggio di Bruce McLaren, seguito dalla STP March di Andretti.

gp spagna 1970 podio
© LAT Images

La bandiera a scacchi decretò così, la vittoria di Stewart e la momentanea leadership del campionato piloti. A punti anche Graham Hill su Lotus e Johnny Servoz-Gavin con la March. Dietro ai primi cinque poi si ritirarono tutti, non assegnando l’ultimo punto.

Ecco l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 1 United Kingdom Jackie Stewart
United Kingdom March 02:10:58.200 90
3
9
2 11 New Zealand Bruce McLaren
United Kingdom McLaren +1 lap 89
11
6
3 18 United States Mario Andretti
United Kingdom March +1 lap 89
16
4
4 6 United Kingdom Graham Hill
United Kingdom Lotus +1 lap 89
15
3
5 16 France Johnny Servoz-Gavin
United Kingdom March +2 laps 88
14
2
RIT 8 United Kingdom John Surtees
United Kingdom McLaren Gearbox 76
12
0
RIT 7 Australia Jack Brabham
United Kingdom Brabham Engine 61
1
0
RIT 24 Germany Rolf Stommelen
United Kingdom Brabham Engine 43
17
0
RIT 22 France Henri Pescarolo
France Matra Engine 33
9
0
RIT 4 France Jean-Pierre Beltoise
France Matra Engine 31
4
0
RIT 5 New Zealand Denny Hulme
United Kingdom McLaren Ignition 10
2
0
RIT 9 New Zealand Chris Amon
United Kingdom March Engine 10
6
0
RIT 3 Austria Jochen Rindt
United Kingdom Lotus Ignition 9
8
0
WD 10 Mexico Pedro Rodríguez
United Kingdom BRM Withdrew 4
5
0
RIT 2 Belgium Jacky Ickx
Italy Ferrari Accident 0
7
0
RIT 15 United Kingdom Jackie Oliver
United Kingdom BRM Accident 0
10
0
DNS 12 United Kingdom Piers Courage
Italy De Tomaso Not Started 0
13
0
DNQ 20 Italy Andrea de Adamich
United Kingdom McLaren No Time 0

0
DNQ 19 United Kingdom John Miles
United Kingdom Lotus No Time 0

0
DNQ 14 Switzerland Jo Siffert
United Kingdom March No Time 0

0
DNQ 21 Canada George Eaton
United Kingdom BRM No Time 0

0
DNQ 23 Spain Alex Soler-Roig
United Kingdom Lotus No Time 0

0

Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button