2010-2019On this day

Grande vittoria dell’inglese Jenson Button dopo un avvincente gran premio d’Australia

Il 28 marzo 2010, Jenson Button vince il gran premio d’Australia, dietro ad un grande Robert Kubica, terzo Felipe Massa e quarto un grandissimo Fernando Alonso, che dopo la prima curva finisce in testacoda e ripartendo dalla 18° posizione rimonta a ridosso del podio.
Per Sebastian Vettel, primo, per gran parte della gara è costretto al ritiro per un problema tecnico. Non da dimenticare un fortissimo Hamilton tamponato da Webber che alla fine del gran premio.

La cronaca della gara.
Al via su pista umida alla prima curva, Alonso, scattato lentamente, arriva a contatto con Button. La Ferrari dello spagnolo, in testacoda colpisce la Mercedes di Schumacher che era all’esterno, danneggiando l’ala anteriore del tedesco e costringendolo a rientrare ai box per sostituirla. Il gruppo, intanto, sfila Alonso che si ritrova ultimo mentre Hamilton per evitarlo finisce sull’erba ma riesce a proseguire.

Alla curva 6, Kamui Kobayashi arrivato con la sua Sauber senza ala anteriore per un precedente contatto finisce a muro rientrando poi in pista e urtando violentemente contro la Toro Rosso di Buemi e la Williams di Hulkenberg. Entra in azione la safety car.

Al comando c’è Vettel davanti alla Ferrari di Massa, partito benissimo, ma subito ripassato alla ripartenza da Webber al terzo giro. Intanto la pista comincia ad asciugarsi e Button, decide di rischiare le gomme slick, ma finisce nella ghiaia, questo però non ferma l’inglese che già nell’ultimo settore fa segnare il miglior tempo.

Tutti gli altri piloti decidono quindi di seguire l’esempio del campione del mondo, a parte le due Red Bull. Due giri dopo arriva il pit stop per Vettel; tattica che premia il tedesco che riesce a sopravanzare Button. Webber invece tarda il cambio gomme cedendo tre posizioni a vantaggio di Kubica, Rosberg e Massa.

Vettel intanto inizia ad incrementare il vantaggio su Button, mentre Massa accende una bella battaglia con Webber che passa il ferrarista, intanto arriva Hamilton che supera il brasiliano e si mette alla caccia della Red Bull numero 2, ma entrambi finisco larghi, lasciando via libera alla Ferrari di Massa e a Fernando Alonso. Alcune tornato dopo, Vettel si ritira per per un cedimento all’impianto frenante, lasciando strada libera a Button.

Ecco l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 1 United Kingdom Jenson Button
United Kingdom McLaren 01:33:36.531 58
4
25
2 11 Poland Robert Kubica
France Renault 01:33:48.565 58
9
18
3 7 Brazil Felipe Massa
Italy Ferrari 01:33:51.019 58
5
15
4 8 Spain Fernando Alonso
Italy Ferrari 01:33:52.835 58
3
12
5 4 Germany Nico Rosberg
Germany Mercedes 01:33:53.214 58
6
10
6 2 United Kingdom Lewis Hamilton
United Kingdom McLaren 01:34:06.520 58
11
8
7 15 Italy Vitantonio Liuzzi
United Kingdom Force India 01:34:36.378 58
13
6
8 9 Brazil Rubens Barrichello
United Kingdom Williams 01:34:37.067 58
8
4
9 6 Australia Mark Webber
Austria Red Bull 01:34:43.850 58
2
2
10 3 Germany Michael Schumacher
Germany Mercedes 01:34:45.922 58
7
1
11 17 Spain Jaime Alguersuari
Italy Toro Rosso 01:34:47.832 58
17
0
12 22 Spain Pedro de la Rosa
Switzerland BMW Sauber 01:34:50.615 58
14
0
13 19 Finland Heikki Kovalainen
United Kingdom Lotus +2 laps 56
19
0
14 20 India Karun Chandhok
Spain Hispania Racing +5 laps 53
22
0
RIT 24 Germany Timo Glock
United Kingdom Virgin Racing Suspension 41
23
0
RIT 25 Brazil Lucas di Grassi
United Kingdom Virgin Racing Hydraulics 26
24
0
RIT 5 Germany Sebastian Vettel
Austria Red Bull Wheel 25
1
0
RIT 14 Germany Adrian Sutil
United Kingdom Force India Engine 9
10
0
RIT 12 Russian Federation Vitaly Petrov
France Renault Spun off 9
18
0
RIT 21 Brazil Bruno Senna
Spain Hispania Racing Hydraulics 4
21
0
RIT 16 Switzerland Sébastien Buemi
Italy Toro Rosso Collision 0
12
0
RIT 10 Germany Nico Hulkenberg
United Kingdom Williams Collision 0
15
0
RIT 23 Japan Kamui Kobayashi
Switzerland BMW Sauber Collision 0
16
0
DNS 18 Italy Jarno Trulli
United Kingdom Lotus Hydraulics 0
20
0

Topics
Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close