1970-1979On this day

Grand Chelem per Gilles Villeneuve nel Gran Premio degli Stati Uniti Ovest 1979

L’8 aprile 1979, si è corsa per la quarta volta il gran premio degli Stati Uniti Ovest sul tracciato cittadino di Long Beach ed è anche stata la quarta prova della stagione. La gara è stata vinta dal canadese Gilles Villeneuve con la Ferrari 312 T4; per il vincitore si è trattato del terzo successo nel mondiale. Sul podio anche l’altra Ferrari del sudafricano Jody Scheckter e l’australiano Alan Jones con Williams-Ford Cosworth. Villeneuve ha conquistato l’unico “grand chelem” della sua carriera in F1, ottenendo pole position, giro veloce, vittoria e conducendo la gara per tutti i giri. Ultima gara in Formula 1 per il pilota italiano Arturo Merzario.
In qualifica la pole position fu conquistata da Gilles Villeneuve davanti alla Lotus di Carlos Reutemann. Terza piazzola per l’altra Ferrari di Jody Scheckter.

Dopo tre partenze, Villeneuve riuscì a partire bene mantenendo la prima posizione mentre Patrick Depailler con la Tyrrell si mise davanti a Scheckter che nel tentativo di resistere danneggiò l’ala anteriore. Il sudafricano venne superato anche da Jean-Pierre Jarier con la Shadow che dopo qualche giro salì addirittura in seconda posizione.

gp usa ovest 1979

Scheckter impiegò qualche giro a prendere confidenza con la vettura danneggiata poi si rimise a caccia dei rivali che lo avevano superato. Jody sorpassò Depailler e si lanciò all’inseguimento di Jarier. Raggiunse e attaccò il rivale a 27 giri dal termine portandogli via la posizione.

Il pilota di East London giunse secondo dietro a un Villeneuve semplicemente straordinario che rimase in testa per tutta la gara e ottenne anche il giro più veloce della corsa centrando l’unico gran chelem della carriera. In quel momento il canadese passava anche in testa alla classifica del mondiale. Per la Ferrari quella fu la doppietta numero 33 della storia.

Ecco l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 12 Canada Gilles Villeneuve
Italy Ferrari 01:50:25.400 80
1
9
2 11 South Africa Jody Scheckter
Italy Ferrari 01:50:54.780 80
3
6
3 27 Australia Alan Jones
United Kingdom Williams 01:51:25.090 80
10
4
4 1 United States Mario Andretti
United Kingdom Lotus 01:51:29.730 80
6
3
5 25 France Patrick Depailler
France Ligier 01:51:48.920 80
4
2
6 4 France Jean-Pierre Jarier
United Kingdom Tyrrell +1 lap 79
7
1
7 18 Italy Elio de Angelis
United Kingdom Shadow +2 laps 78
20
0
8 6 Brazil Nelson Piquet
United Kingdom Brabham +2 laps 78
12
0
9 30 Germany Jochen Mass
United Kingdom Arrows +2 laps 78
13
0
DSQ 3 France Didier Pironi
United Kingdom Tyrrell Push Start 72
17
0
RIT 31 Mexico Hector Rebaque
United Kingdom Lotus Accident 71
23
0
RIT 22 Ireland Derek Daly
United Kingdom Ensign Accident 69
24
0
RIT 7 United Kingdom John Watson
United Kingdom McLaren Injection 62
18
0
DSQ 9 Germany Hans Joachim Stuck
Germany ATS Push Start 49
21
0
RIT 28 Switzerland Clay Regazzoni
United Kingdom Williams Engine 48
15
0
RIT 17 Netherlands Jan Lammers
United Kingdom Shadow Suspension 47
14
0
RIT 29 Italy Riccardo Patrese
United Kingdom Arrows Brakes 40
9
0
RIT 2 Argentina Carlos Reutemann
United Kingdom Lotus Transmission 21
2
0
RIT 14 Brazil Emerson Fittipaldi
Brazil Fittipaldi Transmission 19
16
0
RIT 24 Italy Arturo Merzario
Italy Merzario Engine 13
22
0
RIT 26 France Jacques Laffite
France Ligier Brakes 8
5
0
RIT 20 United Kingdom James Hunt
United Kingdom Wolf Transmission 0
8
0
RIT 5 Austria Niki Lauda
United Kingdom Brabham Accident 0
11
0
RIT 8 France Patrick Tambay
United Kingdom McLaren Collision 0
19
0
DNS 16 France René Arnoux
France Renault Withdrawn 0

0
DNS 15 France Jean-Pierre Jabouille
France Renault Injury in Practice 0

0

Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button