1970-1979On this day

Grand Chelem per Clay Regazzoni nel Gran Premio stelle e strisce 1976

Il 28 marzo 1976, Clay Regazzoni su Ferrari vince il gran premio degli Stati Uniti d’America-Ovest terza prova del campionato mondiale di Formula 1.
Sul circuito di Long Beach, il pilota svizzero ha vinto il suo quarto successo nel mondiale precedendo sul traguardo l’austriaco Niki Lauda, anch’egli su Ferrari e il francese Patrick Depailler su Tyrrell-Ford Cosworth. Per Regazzoni è stata la domenica perfetta conquistando l’unico Grand Chelem della sua carriera, ottenendo pole position, giro veloce, vittoria e conducendo la gara per tutti i giri

Già il sabato, il pilota svizzero conquistò la pole position precedendo la Tyrrell di Patrick Depailler, la McLaren di James Hunt e l’altra 312 T2 di Niki Lauda.

In gara scatta al meglio e riesce a tenere la prima posizione. Pochi giri dopo Depailler e James Hunt vengono a contatto al tornantino prima del traguardo facendo perdere tempo a tutto il gruppo.
Intanto Lauda supera il francese Patrick Depailler, ma ormai il pilota ha svizzero ha accumulato un vantaggio di 7 secondi che ben presto diventarono 13 e poi 40.
Nel frattempo il pilota austriaco iniziò ad avere problemi ala cambio, congelando così la classifica finale.

Clay Regazzoni 1976 gp stati uniti
Ferrari F1

Ecco l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 2 Switzerland Clay Regazzoni
Italy Ferrari 01:53:18.471 80
1
9
2 1 Austria Niki Lauda
Italy Ferrari 01:54:00.885 80
4
6
3 4 France Patrick Depailler
United Kingdom Tyrrell 01:54:08.443 80
2
4
4 26 France Jacques Laffite
France Ligier 01:54:31.299 80
12
3
5 12 Germany Jochen Mass
United Kingdom McLaren 01:54:40.763 80
14
2
6 30 Brazil Emerson Fittipaldi
Brazil Fittipaldi +1 lap 79
16
1
7 17 France Jean-Pierre Jarier
United Kingdom Shadow +1 lap 79
7
0
8 22 New Zealand Chris Amon
United Kingdom Ensign +2 laps 78
17
0
9 8 Brazil Carlos Pace
United Kingdom Brabham +3 laps 77
13
0
10 10 Sweden Ronnie Peterson
United Kingdom March +3 laps 77
6
0
NC 19 Australia Alan Jones
United Kingdom Surtees No Time 70
19
0
NC 28 United Kingdom John Watson
United States Penske No Time 69
9
0
RIT 3 South Africa Jody Scheckter
United Kingdom Tyrrell Suspension 34
11
0
RIT 16 United Kingdom Tom Pryce
United Kingdom Shadow Halfshaft 32
5
0
RIT 27 United States Mario Andretti
United States Parnelli Water Leak 15
15
0
RIT 11 United Kingdom James Hunt
United Kingdom McLaren Accident 3
3
0
RIT 34 Germany Hans Joachim Stuck
United Kingdom March Accident 2
18
0
RIT 9 Italy Vittorio Brambilla
United Kingdom March Accident 0
20
0
RIT 7 Argentina Carlos Reutemann
United Kingdom Brabham Accident 0
10
0
RIT 6 Sweden Gunnar Nilsson
United Kingdom Lotus Suspension 0
8
0
DNQ 21 France Michel Leclère
United Kingdom Wolf-Williams No Time 0

0
DNQ 31 Brazil Ingo Hoffmann
Brazil Fittipaldi No Time 0

0
DNQ 35 Italy Arturo Merzario
United Kingdom March No Time 0

0
DNQ 5 United Kingdom Bob Evans
United Kingdom Lotus No Time 0

0
DNQ 20 Belgium Jacky Ickx
United Kingdom Wolf-Williams No Time 0

0
DNQ 24 Austria Harald Ertl
United Kingdom Hesketh No Time 0

0
DNQ 18 United States Brett Lunger
United Kingdom Surtees No Time 0

0

Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button