fbpx
Formula 1Storia dei Gran Premi

GP Gran Bretagna: la storia inizia qui

Silverstone rimane la culla della Formula 1, nonostante l’alternanza con i circuiti di Brands Hatch e Aintree nel passato. Riviviamo i momenti salienti

Nonostante l’alternanza con i circuiti di Brands Hatch e Aintree nel passato, Silverstone viene ampiamente riconosciuto come la culla della Formula 1. Il tracciato, infatti, è diventato il circuito ufficiale del campionato a partire dal Gran Premio di Gran Bretagna del 1987.
Immerso nella contea del Northamptonshire, è la sede storica della massima serie e, assieme al circuito di Monza, ha sempre occupato un posto nel mondiale.

Ogni volta amo tornare a Silverstone, senti la storia ogni volta che entri nel circuito.” Ha detto a proposito l’inglese Jhonny Herbert, che qui salì sul gradino più alto del podio nel 95’. Vincere sullo storico tracciato inglese rappresenta la porta d’ingresso nell‘Olimpo della Formula 1: Clark, Hunt, Lauda, Senna, Prost… solo per citare alcuni tra i più grandi che a Silverstone sono passati per primi sul traguardo. Riviviamo assieme i momenti più gloriosi del Gran Premio di Gran Bretagna.

Nino farina arrivo GP gran bretagna 1950
© F1.com

Tutto ebbe inizio il 13 maggio 1950. In quella data si corse la prima gara ufficiale per il campionato di Formula 1, a Silverstone, e a trionfare sotto gli occhi di Re Giorgio VI fu l’Alfa Romeo con Nino Farina, Luigi Fagioli e Reg Parnell. Quella del 1951 fu una data che i ferraristi non possono dimenticare: il Cavallino Rampante conquistò la sua prima vittoria in Formula 1 con l’argentino José Froilan Gonzalez.
Due anni più tardi, Alberto Ascari e Piero Taruffi, regalarono alla Ferrari un’altra vittoria e la prima doppietta in assoluto nella massima serie.

Il primo inglese a vincere la gara di casa fu Sir Stirling Moss. A completamente del podio troviamo Fangio, al secondo posto, seguito da Kling, terzo. Jim Clark è stato l’unico pilota a vincere a Silverstone per ben 5 volte, record eguagliato da Alain Prost trent’anni dopo.
Per ben tre anni di fila, dal 1963 al 1965 il GP di Gran Bretagna è stato affare tutto inglese: Clark si confermò dominatore assoluto con Hill e Surtees che si avvicendavano in seconda e terza posizione.
Nell’edizione del 1969 furono Jackie Stewart e Jochen Rindt a mettere in scena un vero e proprio scontro tra titani: la bagarre tra i due piloti andò avanti sino a quando l’austriaco fu costretto al ritiro. A tagliare il traguardo per primo fu lo scozzese, conquistando sua quinta vittoria in sei gare.

gp gran bretagna 1976 lauda hunt
© McLaren Racing Ltd.

Nel 1976 la vittoria di Hunt a Brands Hatch suscitò non poche polemiche dopo che l’inglese rientrò in pista con un’altra vettura e non quella ufficiale. La diatriba andò avanti fino al 24 settembre, quando la FIA squalificò il pilota della McLaren assegnando la vittoria nelle mani di Lauda e della Ferrari.
L’anno seguente mentre Hunt si riprense il successo nel suo GP di casa, seguito da Lauda, esordì in Formula 1 un giovane Gilles Villeneuve, undicesimo al traguardo.

Degna di nota è una curiosità riguardante l’edizione del 1977 del Gran Premio: alle qualifiche presero parte due donne, Lella Lombardi e Divina Galica che purtroppo non riuscirono a prendere parte alla corsa. Per rivedere un’altra esponente del gentil sesso su una monoposto di Formula 1 bisognerà aspettare la bellezza di 35 anni.
quando la scozzese Susie Wolff, nel 2012, scese in pista al volante di una Williams FW33, proprio sul circuito di Silverstone, in occasione di un evento organizzato dal team di Grove, effettuando due run di 50 chilometri ciascuno.

2003 susie wolff
© Williams Grand Prix Engineering Ltd.

Nel 1979 è la Williams ad aggiudicarsi la gara, per la prima volta nella sua storia. A salire sul gradino più alto del podio fu Clay Regazzoni, approfittando del ritiro del suo compagno di squadra, Alan Jones, nel 38esimo giro, a causa di un guasto alla pompa dell’acqua.

1985 Silverstone Prost
© McLaren Racing Ltd.

Nel 1985 arrivò la seconda della cinque vittorie di Prost, ma il vero protagonista di giornata fu Keke Rosberg. Buttata via la sigaretta, il finlandese volante salì sulla sua Williams e durante le qualifiche segnò il record della pista che rimarrà imbattuto per ben 17 anni: 1.05,591sec con una velocità media di 260Km/h.
Il GP del 1987 è infuocato dalla battaglia tutta made in casa Williams tra Mansell e Piquet: l’inglese partì male rispetto al compagno di squadra, ma dopo il cambio gomme diede il via a una grandiosa rimonta fatta di giri veloci, culminata nel leggendario sorpasso su Piquet alla curva Stowe.

Nessuno può dimenticare l’edizione del 1991. Il vincitore Nigel Mansell diede un passaggio ai box ad Ayrton Senna, la cui McLaren rimase senza benzina all’ultimo giro. Leggenda metropolitana di quel momento, riferisce che il brasiliano abbia memorizzando i dati sul quadro strumenti della Williams FW14 per riferirli alla Honda.

Prima delle modifiche del 1991, il tracciato di Silverstone era considerato il circuito più veloce del campionato. Nel 1982, Keke Rosberg registrò il record del giro di qualifica che rimase imbattuto per ben 16 anni. L’attuale detentore è Mark Webber che fermò il cronometro sul tempo di 1.33.40.

Nel 1998 si registrò un altro record: Michael Schumacher è costretto a scontare uno stop and go ma la comunicazione con il box è un po’ confusa e fra lo stupore generale, il tedesco tagliò il traguardo dalla pit-lane.
Anche nel 1999 il protagonista è sempre il tedesco della Ferrari. Nel tentativo di superare l’altro il compagno di squadra, Irvine finì violentemente contro le barriere a causa di un problema ai freni: il Kaiser riportò la frattura di tibia e perone. Stagione e sogni iridati finiti per quella stagione.

silverstone 2003
© Ansa

L’edizione del 2003 si ricorda per un’inaspettata invasione di pista da parte di Cornelius Horan. L’ex presbitero irlandese, provocò lo scombussolamento della gara con l’entrata della safety car. Una bravata che costò all’uomo alcuni mesi di prigione. Nel 2005, l’appuntamento inglese rischiò di saltare a causa di una controversia con Ecclestone ma fortunatamente la situazione si risolse nel migliore dei modi, firmando un rinnovo contrattuale fino al 2009.

Nel 2006 Fernando Alonso diventò il primo pilota spagnolo e il più giovane (24 anni, 10 mesi, 13 giorni) a conquistare l’Hat Trick (vittoria + pole position + giro veloce), perdendo però, per un solo giro il Grand Chelem.

Lewis Hamilton a Silverstone può contare la bellezza 3 vittorie, quella più bella risale al 2008. Non pioveva ma la pista era bagnata. L’inglese partì dalla quarta posizione della griglia di partenza, al quinto giro passando Kovalainen, si ritrovò leader della corsa. Raikkonen in poco tempo raggiunse Hamilton e la gara si decise dopo il pit-stop. 

Un temporale si abbattè sulla pista: il finlandese, che aveva optato di rimanere con le sue intermedie usate, non potè fare molto per contrastare l’inglese della McLaren che vinse il Gran Premio di casa.

webber silverstone 2010 salto podio
© Red Bull

Nel 2010 la RedBull arrivò a Silverstone in una controversa stagione in cui erano evidenti i favoritismi del team nei confronti di Vettel, a discapito del compagno di box del tedesco. La tensione sfuggì al controllo quando sulla vettura di Seb venne montata l’ala che spettava di diritto al compagno di squadra.
Al via il tedesco partì in pole e venne subito attaccato da Webber: mentre la gara si fece in salita per il tedesco, l’australiano conquistò la sua quinta vittoria in carriera. Il primo commento via radio dopo il traguardo per l’australiano, porta la firma di Chris Horner ed è destinato a rimanere nella storia: “Non male per un numero due!”.
L’edizione 2016 ha visto trionfare ancora l’idolo di casa, Lewis Hamilton davanti a un arrembante Max Verstappen e a Nico Rosberg.

Nel 2017 la gara è stata vinta nuovamente dalla Mercedes di Lewis Hamilton. Il pilota britannico ha preceduto all’arrivo il suo compagno di squadra, Valtteri Bottas, e l’altro pilota finlandese Kimi Raikkonen con la Ferrari. Quell’anno la lotta era in prevalenza in casa Mercedes, ma con l’uscita di Nico Rosberg dal circus, Lewis Hamilton, vice-campione del mondo se la deve vedere con la Ferrari di Sebastian Vettel, che guida la classifica piloti con 20 punti. Ma come dice il proverbio:  “tra i due litiganti, il terzo gode” e Valtteri Bottas è pronto ad approfittarne.

L’anno successivo, nel 2018, le monoposto di Stoccarda arrivarono a Silverstone dopo un doppio KO, mentre Vettel e la Ferrari occupavano entrambi la testa nelle classifiche mondiali. La gara fu vinta dal tedesco del Cavallino Rampante, al suo cinquantunesimo successo nel mondiale che gli permise di raggiungere così come numero di vittorie di Alain Prost. Sul podio salirono anche Lewis Hamilton su Mercedes e il teammate di Vettel, Kimi Raikkonen.

sebastian vettel gp gran bretagna 2018
© Ferrari

Il 2019 e il 2020 sono tutti a favore del pilota britannico della Mercedes che si aggiudica la gara di casa mentre si alternano sul secondo gradino del podio prima Bottas e poi Verstappen mentre in entrambi i Gran Premi è Charles Leclerc ad agguantare il terzo posto.

L’ALBO D’ORO DEL GP DI GRAN BRETAGNA

Silverstone

Anno Gara Data Winning Driver Team Giri
56 2021 Gran Premio di Gran Bretagna 18 luglio United Kingdom Lewis Hamilton Germany Mercedes 52
55 2020 Gran Premio 70° Anniversario 9 agosto 2020 Netherlands Max Verstappen Austria Red Bull 52
54 2019 Gran Premio di Gran Bretagna 14 Luglio 2019 United Kingdom Lewis Hamilton Germany Mercedes 52
53 2018 Gran Premio di Inghilterra 08 Luglio 2018 Germany Sebastian Vettel Italy Ferrari 52
52 2017 Gran Premio di Gran Bretagna 16 Luglio 2017 United Kingdom Lewis Hamilton Germany Mercedes 51
51 2016 Gran Premio di Gran Bretagna 10 Luglio 2016 United Kingdom Lewis Hamilton Germany Mercedes 52
50 2015 Gran Premio di Inghilterra 05 Luglio 2015 United Kingdom Lewis Hamilton Germany Mercedes 52
49 2014 Gran Premio di Gran Bretagna 06 Luglio 2014 United Kingdom Lewis Hamilton Germany Mercedes 52
48 2013 Gran Premio di Gran Bretagna 30 June Germany Nico Rosberg Germany Mercedes 52
47 2012 Gran Premio di Gran Bretagna 8 July Australia Mark Webber Austria Red Bull 52
46 2011 Gran Premio di Gran Bretagna 10 July Spain Fernando Alonso Italy Ferrari 52
45 2010 Gran Premio di Gran Bretagna 11 July Australia Mark Webber Austria Red Bull 52
44 2009 Gran Premio di Gran Bretagna 21 Giugno Germany Sebastian Vettel Austria Red Bull 60
43 2008 Gran Premio di Gran Bretagna 6 luglio United Kingdom Lewis Hamilton United Kingdom McLaren 60
42 2007 Gran Premio di Gran Bretagna 8 July Finland Kimi Raikkonen Italy Ferrari 59
41 2006 Gran Premio di Gran Bretagna 11 June Spain Fernando Alonso France Renault 60
40 2005 Gran Premio di Gran Bretagna 10 July Colombia Juan Pablo Montoya United Kingdom McLaren 60
39 2004 Gran Premio di Gran Bretagna 11 July Germany Michael Schumacher Italy Ferrari 60
38 2003 Gran Premio di Gran Bretagna 20 July Brazil Rubens Barrichello Italy Ferrari 60
37 2002 Gran Premio di Gran Bretagna 7 July Germany Michael Schumacher Italy Ferrari 60
36 2001 Gran Premio di Gran Bretagna 15 July Finland Mika Häkkinen United Kingdom McLaren 60
35 2000 Gran Premio di Gran Bretagna 23 April United Kingdom David Coulthard United Kingdom McLaren 60
34 1999 Gran Premio di Gran Bretagna 11 July United Kingdom David Coulthard United Kingdom McLaren 60
33 1998 Gran Premio di Gran Bretagna July 12 Germany Michael Schumacher Italy Ferrari 60
32 1997 Gran Premio di Gran Bretagna 13 luglio Canada Jacques Villeneuve United Kingdom Williams 59
31 1996 Gran Premio di Gran Bretagna 14 July Canada Jacques Villeneuve United Kingdom Williams 61
30 1995 Gran Premio di Gran Bretagna 16 July United Kingdom Johnny Herbert Italy Benetton 61
29 1994 Gran Premio di Gran Bretagna 10 July United Kingdom Damon Hill United Kingdom Williams 60
28 1993 Gran Premio di Gran Bretagna 11 luglio France Alain Prost United Kingdom Williams 59
27 1992 Gran Premio di Gran Bretagna July 12 United Kingdom Nigel Mansell United Kingdom Williams 59
26 1991 Gran Premio di Gran Bretagna 14 luglio United Kingdom Nigel Mansell United Kingdom Williams 59
25 1990 Gran Premio di Gran Bretagna July 15 France Alain Prost Italy Ferrari 64
24 1989 Gran Premio di Gran Bretagna July 16 France Alain Prost United Kingdom McLaren 64
23 1988 Gran Premio di Gran Bretagna July 10 Brazil Ayrton Senna United Kingdom McLaren 65
22 1987 Gran Premio di Gran Bretagna 12 luglio United Kingdom Nigel Mansell United Kingdom Williams 65
21 1985 Gran Premio di Gran Bretagna July 21 France Alain Prost United Kingdom McLaren 65
20 1983 Gran Premio di Gran Bretagna July 16 France Alain Prost France Renault 67
19 1981 Gran Premio di Gran Bretagna July 18 United Kingdom John Watson United Kingdom McLaren 68
18 1979 Gran Premio di Gran Bretagna July 14 Switzerland Clay Regazzoni United Kingdom Williams 68
17 1977 Gran Premio di Gran Bretagna July 16 United Kingdom James Hunt United Kingdom McLaren 68
16 1975 Gran Premio di Gran Bretagna July 19 Brazil Emerson Fittipaldi United Kingdom McLaren 56
15 1973 Gran Premio di Gran Bretagna 14 luglio United Kingdom Peter Revson United Kingdom McLaren 67
14 1971 Gran Premio di Gran Bretagna July 17 United Kingdom Jackie Stewart United Kingdom Tyrrell 68
13 1969 Gran Premio di Gran Bretagna July 19 United Kingdom Jackie Stewart France Matra 84
12 1967 Gran Premio di Gran Bretagna July 15 United Kingdom Jim Clark United Kingdom Lotus 80
11 1965 Gran Premio di Gran Bretagna July 10 United Kingdom Jim Clark United Kingdom Lotus 80
10 1963 Gran Premio di Gran Bretagna July 20 United Kingdom Jim Clark United Kingdom Lotus 82
9 1960 Gran Premio di Gran Bretagna July 16 Australia Jack Brabham United Kingdom Cooper-Climax 77
8 1958 Gran Premio di Gran Bretagna July 19 United Kingdom Peter Collins Italy Ferrari 75
7 1956 Gran Premio di Gran Bretagna July 14 Argentina Juan Manuel Fangio Italy Ferrari 101
6 1954 Gran Premio di Gran Bretagna July 17 Argentina José Froilán González Italy Ferrari 90
5 1953 Gran Premio di Gran Bretagna July 18 Italy Alberto Ascari Italy Ferrari 90
4 1952 Gran Premio di Gran Bretagna July 19 Italy Alberto Ascari Italy Ferrari 85
3 1951 Gran Premio di Gran Bretagna July 14 Argentina José Froilán González Italy Ferrari 90
2 1950 Gran Premio di Gran Bretagna 13 maggio Italy Nino Farina Italy Alfa Romeo 70
Aintree
Anno Gara Data Winning Driver Team Giri
5 1962 Gran Premio di Gran Bretagna July 21 United Kingdom Jim Clark United Kingdom Lotus 75
4 1961 Gran Premio di Gran Bretagna July 15 Germany Wolfgang von Trips Italy Ferrari 75
3 1959 Gran Premio di Gran Bretagna July 18 Australia Jack Brabham United Kingdom Cooper-Climax 75
2 1957 Gran Premio di Gran Bretagna July 20 United Kingdom Stirling Moss United Kingdom Vanwall 64
1 1955 Gran Premio di Gran Bretagna July 16 United Kingdom Stirling Moss Germany Mercedes 90
Brands Hatch
Anno Gara Data Winning Driver Team Giri
14 1986 Gran Premio di Gran Bretagna July 13 United Kingdom Nigel Mansell United Kingdom Williams 75
13 1985 Gran Premio d'Europa October 6 United Kingdom Nigel Mansell United Kingdom Williams 75
12 1984 Gran Premio di Gran Bretagna July 22 Austria Niki Lauda United Kingdom McLaren 71
11 1983 Gran Premio di Europa September 25 Brazil Nelson Piquet United Kingdom Brabham 76
10 1982 Gran Premio di Gran Bretagna July 18 Austria Niki Lauda United Kingdom McLaren 76
9 1980 Gran Premio di Gran Bretagna July 13 Australia Alan Jones United Kingdom Williams 76
8 1978 Gran Premio di Gran Bretagna July 16 Argentina Carlos Reutemann Italy Ferrari 76
7 1976 Gran Premio di Gran Bretagna 18 luglio Austria Niki Lauda Italy Ferrari 76
6 1974 Gran Premio di Gran Bretagna July 20 South Africa Jody Scheckter United Kingdom Tyrrell 75
5 1972 Gran Premio di Gran Bretagna July 15 Brazil Emerson Fittipaldi United Kingdom Lotus 76
4 1970 Gran Premio di Gran Bretagna July 18 Austria Jochen Rindt United Kingdom Lotus 80
3 1968 Gran Premio di Gran Bretagna July 20 Switzerland Jo Siffert United Kingdom Lotus 80
2 1966 Gran Premio di Gran Bretagna July 16 Australia Jack Brabham United Kingdom Brabham 80
1 1964 Gran Premio di Gran Bretagna July 11 United Kingdom Jim Clark United Kingdom Lotus 80

Silvano Lonardo

Founder di F1world e appassionato di Formula 1, Pallamano e vinili. Mi occupo di Digital Strategist. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.