1930-19392020-2029BiografieFormula 1On this day

Gimax, l’uomo vissuto per la velocità

La storia di un uomo che ha amato le corse e che ha fatto della sua passione il suo secondo talento

Ci ha lasciato questa notte all’età di 93 anni il pilota italiano Carlo Virginio Franchi, chiamato più comunemente Gimax. L’uomo, prima di avere la sua occasione in F1, ha corso varie stagioni nelle formule minori, riuscendo anche a togliersi qualche soddisfazione. La sua prima esperienza in una competizione sportiva avviene nel 1974, nella sacra Monza. A bordo di una Chevron B23-Cosworth arriva 21esimo alla 1000 km del circuito. La prima vittoria arriva l’anno successivo in Formula 3.

Nel ’76 e ’77 riesce ad assicurarsi il titolo nazionale, mentre nel ’78 conquista anche  europeo. Grazie a questi risultati riesce ad assicurarsi anche un’occasione nel mondiale, in cui sostituisce l’infortunato Rupert Keegan per la Surtees. La vettura però non è delle migliori,  impedendogli così di qualificarsi per la gara.

L’anno successivo ha anche l’occasione di prendere parte ad una gara ad Imola, anche se non valida per il mondiale. Nonostante la delusione, la sua carriera continua in Inghilterra in Formula Aurora. Qui partecipa al campionato come compagno di Giacomo Agostini (altro famoso nome  che va ad aggiungersi alla lunga lista di amicizie avvenute negli anni precedenti), dove riesce ad ottenere qualche risultato nonostante la mancanza di una grande auto.

Carlo Franchi March 752 Gimax
© Motorsport Images

La sua esistenza in modo o nell’altro è sempre stata legata ai motori, di cui si è innamorato alla giovane età di 8 anni grazie all’incontro con il pilota Gigi Villoresi. Il giovanissimo Gimax rimase impressionato dai racconti dell’uomo, a tal punto di promettere all’accompagnatore che anche lui avrebbe seguito la strada della velocità. L’amore per i motori non è mai finito, anzi, l’ha accompagnato tutta la vita.

Carlo Franchi  infatti non ha mai negato a nessuno un racconto avvincente sugli anni d’oro della sua vita da amante del rischio, facendo appassionare chiunque lo ascoltasse. Anche se non sarà più lui a narrare le sue avventure, queste non saranno di certo dimenticate.

PHOTO CREDITS
motorsportimages.com

Nicolò Laffranchi

Mi chiamo Nicolò Laffranchi e ho 19 anni, liceale con una forte passione per i motori e per le corse, che mi tengono compagnia ogni weekend da alcuni anni a questa parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.