2000-2009On this day

Doppietta Renault nel GP della Malesia 2006

Il 19 marzo 2006, Giancarlo Fisichella e Fernando Alonso regalarono alla Renault una doppietta, chiudendo la gara rispettivamente al primo e secondo posto davanti a Jenson Button, che ha completato il podio. In questa ottava edizione de Gran Premio della Malesia di Formula 1, i primi tre disputarono una gara a parte, lasciando il quarto classificato, Juan Pablo Montoya, a ben 29 secondi di distacco. Al quinto posto si piazzò Felipe Massa, seguito dal suo compagno di squadra Michael Schumacher, dopo che i due partirono dalla 21° e 14° posizione in griglia.

gp malesia 2006 partenza
© F1

La corsa si disputò in condizioni meteo più fresche rispetto a quelle delle qualifiche del sabato, ma sulla pista gravavano comunque 33° C, nonostante il cielo nuvoloso. Fisichella scattò bene dalla pole, prendendo il comando davanti a Button mentre dietro Fernando Alonso riusciva a sopravanzare le due Williams dopo essere partito dalla settima posizione. Webber riuscì a mantenere la quinta posizione, tenendo alle sue spalle Montoya, il proprio compagno di squadra Kimi Raikkonen, che però finì contro  Klien. Tra i due ebbe la peggio il pilota finlandese che dovette abbandonare la gara, mentre il pilota austriaco fu costretto ad una lunga sosta ai box per riparare i danni.

Al 4° passaggio Fisichella aveva già due secondi di vantaggio su Button, mentre Alonso rallentato dal carico di carburante era tallonato dalla Williams di Webber. Rosberg superò Heidfeld avvicinandosi minacciosamente a Montoya, ma la lotta tra i due non iniziò perché al settimo giro il motore della Williams esalò l’ultimo respiro costringendolo ai bordi della pista il pilota tedesco.

Al giro 11 il vantaggio di Fisichella era salito a oltre 4 secondi su Button mentre più indietro Michael Schumacher superava Villeneuve, insediandosi all’ottavo posto. Nel frattempo, anche l’altra Williams di Webber si fermò a causa di un problema idraulico.

Nel corso della 17° tornata Fisichella fece la la prima sosta seguito due giri dopo da Button e permettendo così ad Alonso di passare momentaneamente in testa. Lo spagnolo si fermò solo al giro 26, rientrando ancora al terzo posto. A metà gara Fisichella era così di nuovo in testa con 8 secondi di vantaggio sul secondo. Intanto Montoya, alle prese con un problema di graining ai propri pneumatici, non poteva fare altro che amministrare il suo quarto posto.

gp malesia 2006 fisichella Renault
© Cahier

Il secondo stop del leader della gara arrivò al giro 38, mentre Alonso decise di rimanere in pista per altri 5 giri costruendo quel piccolo margine sufficiente per rientrare davanti a Button, una volta effettuato il proprio pit stop.

Le posizioni rimasero congelate fino alla bandiera a scacchi, ad esclusione di Heidfeld che a 7 giri dal termine fu costretto al ritiro per rottura del motore, e regalando a Massa e Schumacher la quinta e sesta. A chiudere il gruppo dei piloti a punti Villeneuve, settimo, e Ralf Schumacher, ottavo.

Ecco l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 2 Italy Giancarlo Fisichella
France Renault 01:30:40.529 56
1
10
2 1 Spain Fernando Alonso
France Renault 01:30:45.114 56
7
8
3 12 United Kingdom Jenson Button
Japan Honda 01:30:50.160 56
2
6
4 4 Colombia Juan Pablo Montoya
United Kingdom McLaren 01:31:19.880 56
5
5
5 6 Brazil Felipe Massa
Italy Ferrari 01:31:23.783 56
21
4
6 5 Germany Michael Schumacher
Italy Ferrari 01:31:24.383 56
14
3
7 17 Canada Jacques Villeneuve
Switzerland BMW Sauber 01:32:00.990 56
10
2
8 7 Germany Ralf Schumacher
Japan Toyota 01:32:01.817 56
22
1
9 8 Italy Jarno Trulli
Japan Toyota +1 lap 55
9
0
10 11 Brazil Rubens Barrichello
Japan Honda +1 lap 55
20
0
11 20 Italy Vitantonio Liuzzi
Italy Toro Rosso +2 laps 54
13
0
12 19 Netherlands Christijan Albers
Russian Federation Midland +2 laps 54
15
0
13 18 Portugal Tiago Monteiro
Russian Federation Midland +2 laps 54
16
0
14 22 Japan Takuma Sato
Japan Super Aguri +3 laps 53
17
0
RIT 16 Germany Nick Heidfeld
Switzerland BMW Sauber Engine 48
11
0
RIT 21 United States Scott Speed
Italy Toro Rosso Clutch 41
12
0
RIT 23 Japan Yuji Ide
Japan Super Aguri Mechanical 33
18
0
RIT 15 Austria Christian Klien
Austria Red Bull Hydraulics 26
8
0
RIT 9 Australia Mark Webber
United Kingdom Williams Hydraulics 15
4
0
RIT 14 United Kingdom David Coulthard
Austria Red Bull Hydraulics 10
19
0
RIT 10 Germany Nico Rosberg
United Kingdom Williams Engine 6
3
0
RIT 3 Finland Kimi Raikkonen
United Kingdom McLaren Accident 0
6
0

Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button