1980-198924 ore di Le Mans24 Ore di SpaBiografieOn this day

Davide Rigon toccare il cielo con un dito

Costanza, determinazione, velocità, professionalità, affidabilità. Cinque punti che hanno aperto le porte di Maranello

Da Thiene a Maranello passando per Monaco, cosi Davide Rigon si è conquistato un posto nel team Ferrari. La sua professionalità non è passata inosservata

Davide Rigon è un ragazzo di 33 anni, appassionato di volo vive con la sua fidanzata a Caltrano ( VI ). Il suo impegno con Ferrari nel WEC l’ha portato ad avere un ruolo importante per il team di Maranello. Il suo modus operandi e la continuità hanno fatto breccia nelle mura modenesi, ha saputo cucirsi a dosso ogni squadra trionfando ovunque abbia appoggiato il suo piede destro vincendo il trofeo Rookie of the Year nel 2014. Dopo aver conquistato 5 podi, nella serie GTE-Pro, ha contribuito in modo significativo alla conquista del titolo costruttori per Ferrari.

I primi passi per sognare

Classe 1986 Davide Rigon nasce a Thiene (VI) una città di circa 24.000 abitanti, connazionale di Arturo Ferrarin pilota aeronautico che stabilì il record di 7666 km in 58h : 37 minuti pilotando un Savoia-Marchetti S.64.

Il giovane talento della Ferrari, ispirato forse dal connazionale che visse nell’epoca delle grandi guerre, decide di diventare anche lui pilota ma di auto scoprendo anche la passione per il volo. Nel 1997 Rigon assaggia l’asfalto sui Kart 100 Junior ottenendo 12 vittorie, l’anno successivo inizia a farsi notare ma sarà il 1999 nei Karting 60 Minikart  a vederlo trionfante classificandosi 1° al Italian UISP Championship. Mentre Ferrari si appresta a vincere il primo titolo iridato con Michael, il giovanissimo Davide Rigon porta a casa 12 vittorie e 14 vittorie nel 2001 nei Karting cat. 100 ICA.

Il 2002 è l’anno del primo grande successo che lo consacra pilota ufficiale BMW: Nella Formula BMW ADAC trials in Valencia, 80 partecipanti, un solo vincitore. Davide Rigon mette in riga tutti gli ottanta partecipanti dimostrando che i vicentini, oltre ad esser mangia gatti, sono eccellenti piloti e con quella vittoria a Valencia vincerà una borsa di 50.000 euro ed un posto in BMW come pilota ufficiale. Diventato porta colori della casa tedesca Davide dimostra che la vittoria dell’anno precedente non è stata per solo fortuna.

Nel campionato Formula ADAC BMW Davide Rigon ottiene un quinto posto nella classifica piloti, complice il doppio impegno in Formula Gloria Winter Trophy,  vincerà 3 gare su 4 stabilendo un nuovo record della pista.

Dal 2004 ad oggi

Davide Rigon non lascia spazio, è una tigre che divora tutti i suoi avversari. Un esempio?

  • Stagione 2007 Formula 3000 Euroseries – Italian Formula 3000 Championship 1° con 6 vittorie,
    7 podi, 4 pole position 8 giri veloci;
  • Sul tracciato spagnolo di Jerez, con una gara d’anticipo, vince il Campionato Superleague Formula a fine anno, conquistato il secondo titolo consecutivo firma l’albo d’oro del campionato che ha unito il calcio ai motori;
  • Mondiale FIA GT – BMS Scuderia Italia arriva 1° alla 24h di Spa-Francorchamp;
  • Campione Superleague Formula con Team il RSC Anderlecht.

Insomma il vincentino ha lasciato il suo segno ovunque sia passato, qualunque tracciato con qualunque vettura porta il suo nome. Nel 2011 durante una gara della GP2, a causa di un incidente, sul tracciato di Instanbul si frattura tibia e perone e dovrà dire addio fino a fine stagione. L’infortunio non ha fermato la passione del giovane pilota che ritorna 2012 e, ad aspettarlo, c’è  il campionato Blackpain Endurance Series con il team Kessel Racing a bordo di una Ferrari 458 Monza, si classificherà quarto.

davide rigon ferrari

Il pilota italiano affronterà la Season 8 del FIA WEC al volante della 488 GTE di AF Corse con Miguel Molina.Un esempio di uomo da seguire per tutti coloro che inseguono il sogno di diventar pilota. La costanza e la determinazione l’hanno premiato e, ad oggi, la sua posizione è stata confermata diventando pilota ufficiale Ferrari nelle competizioni GT.

Davide Rigon sul web

Sito Twitter Facebook

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button