1950-195924 Ore di SpaBiografieOn this day

Christian Danner: dalla F1 alla vittoria della 24 Ore di Spa

Christian Danner nasce a Monaco di Baviera il 4 Aprile 1958 da padre esperto di safety car. La carriera di Danner iniziò nel 1977 correndo nella Renault 5 Cup e finendo secondo assoluto nel campionato tedesco. Dopo tre anni, in questa categoria, il giovane pilota tedesco, passò Procar Series nel team Cassani Racing alla guida di una BMW M1.

L’anno successivo proseguì l’esperienza nel Touring Car Champioship tedesco ma iniziando anche a correre con vetture a ruote scoperte. Nel 1983 passò alla March-Onyx, con cui stabilì il il record sul giro al Nurburgring. Con quest’ultimo team arrivò quarto nel campionato europeo di F2, prima di passare alla nuova Formula 3000 con la squadra di Bob Sparshott, con cui vinse il titolo nel 1985.

Grazie a questa conquista, Danner fu convocato dalla Zakspeed per correre due Gran Premi di Formula 1, dove si ritirò in entrambi. Contemporaneamente corse con una Volvo nella European Touring Car Champioship per il team Zakspeed Turbo.

Nel 1986, strappò un contratto con l’Osella Alfa Romeo, dove non riuscì a vedere la bandiera a scacchi per 6 GP. Nel frattempo arrivò l’occasione di passare alla scuderia Arrows BMW, in sostituzione dell’infortunato Marc Surer. La stagione migliorò per Danner, conquistando in Austria il suo primo punto in carriera, nella massima serie.

christian danner Zakspeed-871 1987
© Twitter

Nel 1987 firmò con la Zakspeed, questa volta per una stagione completa. La monoposto non era particolarmente competitiva e Danner fu per lo più relegato nelle retrovie, sfiorando in qualche occasione la zona punti ma chiudendo il campionato a zero punti.

Accantonata momentaneamente la F1, il pilota tedesco passò al campionato DTM, vincendo due gare con il team Alpina.

L’anno successivo, per il pilota bavarese, arrivò l’opportunità di rientrare in F1, come pilota ufficiale della Rial-Ford, dove conquistò tre punti nel Gran Premio degli Stati Uniti, arrivando quarto. Ma dopo il GP del Canada, Danner non riuscì più a qualificarsi per le gare gare successive.

Nel 1990 divenne test driver per il team Reynard-Mugen di F1, correndo anche nella Formula 3000 giapponese con il team Leyton House e classificandosi terzo al Fuiji. Nel Campionato Turismo tedesco arrivò secondo alla 24 ore di Spa.

christian danner germania 1989
© Twitter

Nel 1991, Danner passò definitivamente al DTM, ma fu nell’anno successivo che regalò al pilota tedesco, la soddisfazione di vincere con una BMW M3 la 24 Ore di Spa. Sempre lo stesso anno disputò anche qualche gara nel Campionato CART con una Lola del team Euromotorsport: partendo primo a Detroit e piazzandosi tredicesimo a Nazareth.

Nel 1993, Danner raccolse due punti nella Indy Car arrivando undicesimo a Elkhart Lake, mentre nel campionato DTM, vinse tre gare con l’Alfa Romeo ed arrivando quinto nel campionato.
L’anno successivo, Danner, corse ancora qualche gara nella Indy Car con il team Project Indy, arrivando per due volte dodicesimo a Detroit e Road America, chiudendo così la carriera, fino al 1987, dove partecipò alla Grand Prix Masters.

Abbandonate le competizioni, Danner, divenne commentatore dei Gran Premi di Formula 1, per la TV tedesca RTL.

Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button