2000-2009Formula 1On this day

Bella doppietta Ferrari nel Gran Premio di Germania 2006

Il 30 luglio 2006, si disputò ad Hockenheim, il Gran Premio di Germania, dodicesima prova stagionale e con Fernando Alonso in testa al mondiale piloti, con 17 lunghezze di vantaggio su Michael Schumacher.

Le qualifiche

Durante le qualifiche, Kimi Raikkonen conquistò la pole position, davanti alle due “Rosse” di Michael Schumacher davanti a Felipe Massa, mentre la seconda fila si completò con Jenson Button su BAR
Quinta piazzola per Giancarlo Fisichella, affiancato dalla seconda BAR di Rubens Barrichello. In terza fila si piazzò il campione del mondo Fernando Alonso davanti a Ralf Schumacher, con la Toyota. Completarono la top ten, Pedro de la Rosa su McLaren e David Coulthard con la Red Bull.

La gara

Il giorno della corsa, la temperatura era di oltre di 33 gradi, mentre l’asfalto ne sfiorava i 50. Allo spegnimento dei semafori, Raikkonen, che partiva dalla pole position, balzò in testa seguito dalle due Ferrari, mentre le Renault scavalcarono le Honda di Jenson Button e di Rubens Barrichello.

gp germania 2006 partenza
© Ferrari

Alla fine del primo giro Raikkonen comandava la gara seguito a vista dalle due “Rosse” e da Fisichella, mentre Button sopravanzò Alonso, poi Pedro de la Rosa e Webber su Williams.
Il primo ad entrare fu Raikkonen, che però fu costretto ad una sosta supplementare di 15 secondi resa necessaria per un problema ad uno pneumatico, rientrando poi in pista in ottava posizione alle spalle di Barrichello e Webber. In testa salirono le due Ferrari, davanti a Button.
Con il termine dei primi pit stop Schumacher, si ritrovò al comando davanti al compagno di squadra e con Webber al terzo posto, ma l’australiano con una sosta in meno. Dietro si accodarono Button, Raikkonen, Klien, Fisichella, Trulli e Fernando Alonso.
Con l’inizio del 25° passaggio, si fermarono anche Klien, Webber e Trulli, mentre il pilota romano della Renault iniziò a perdere terreno per un problema di blistering.

gp germania 2006 podio
© Ferrari

Schumacher si trovava ancora in vantaggio davanti a Massa, ma con un distacco considerevole nei confronti di Button, che precedeva Fisichella, ancora in difficoltà.

Quest’ultimo fu raggiunto da Webber che a sua volta superò Alonso, mentre Raikkonen iniziò la sua rimonta.

Con la seconda serie di rifornimenti la leadership della gara non cambiò, mentre Raikkonen raggiunse il terzo posto completando il podio e precedendo Button. Poi le due Renault di Alonso e Fisichella, invece conquistarono dei punti importanti anche Trulli e Klien.

L’ordine d’arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 5 Germany Michael Schumacher
Italy Ferrari 01:27:51.693 67
2
10
2 6 Brazil Felipe Massa
Italy Ferrari 01:27:52.413 67
3
8
3 3 Finland Kimi Raikkonen
United Kingdom McLaren 01:28:04.899 67
1
6
4 12 United Kingdom Jenson Button
Japan Honda 01:28:10.591 67
4
5
5 1 Spain Fernando Alonso
France Renault 01:28:15.400 67
7
4
6 2 Italy Giancarlo Fisichella
France Renault 01:28:16.507 67
5
3
7 8 Italy Jarno Trulli
Japan Toyota 01:28:18.237 67
20
2
8 15 Austria Christian Klien
Austria Red Bull 01:28:39.824 67
12
1
9 7 Germany Ralf Schumacher
Japan Toyota 01:28:52.044 67
8
0
10 20 Italy Vitantonio Liuzzi
Italy Toro Rosso +1 lap 66
16
0
11 14 United Kingdom David Coulthard
Austria Red Bull +1 lap 66
10
0
12 21 United States Scott Speed
Italy Toro Rosso +1 lap 66
19
0
RIT 9 Australia Mark Webber
United Kingdom Williams Water Leak 59
11
0
RIT 22 Japan Takuma Sato
Japan Super Aguri Gearbox 38
17
0
RIT 17 Canada Jacques Villeneuve
Switzerland BMW Sauber Accident 30
13
0
RIT 11 Brazil Rubens Barrichello
Japan Honda Engine 18
6
0
RIT 16 Germany Nick Heidfeld
Switzerland BMW Sauber Brakes 9
15
0
RIT 4 Spain Pedro de la Rosa
United Kingdom McLaren Fuel Pump 2
9
0
RIT 23 Japan Sakon Yamamoto
Japan Super Aguri Driveshaft 1
22
0
RIT 10 Germany Nico Rosberg
United Kingdom Williams Accident 0
14
0
21 19 Netherlands Christijan Albers
Russian Federation Midland +1 lap 66
21
0
22 18 Portugal Tiago Monteiro
Russian Federation Midland +1 lap 66
18
0

Le parole di Michael Schumacher

Superbo! Non riesco a trovare altri aggettivi per definire il pacchetto vettura-motore-gomme Bridgestone e la prestazione di tutta la squadra. Avevamo lavorato duramente nei test della scorsa settimana al Paul Ricard e sono felicissimo che oggi se ne siano visti i frutti. Voglio farei i miei complimenti a Felipe, che ha fatto una bellissima gara.

gp germania 2006 Scuderia Ferrari
© Ferrari

E’ molto importante essere riusciti a guadagnare diversi punti sui nostri avversari principali nel momento topico della stagione. Non abbiamo avuto nessun tipo di problema per tutto il weekend e devo dire che vincere davanti ai miei tifosi rende questo successo davvero speciale. Già durante il giro di saluto di questa mattina avevo avuto delle fantastiche sensazioni vedendo i miei sostenitori e sono contento di aver potuto ripagare la loro passione con questo successo. La lotta per i due campionati è apertissima. Ci sono ancora sei gare da disputare e c’è spazio per spingere ancora e mettere ulteriore pressione su chi ci sta davanti. Sono fiducioso e non vedo l’ora di tornare in pista nelle prossime gare.

Le parole di Felipe Massa

Abbiamo svolto il nostro lavoro persino meglio di quanto ci potessimo aspettare alla vigilia. Già ieri mattina avevo visto che potevamo tenere un ottimo ritmo in gara: i tempi con gomme usate erano davvero sorprendenti e mi ero convinto che avremmo potuto essere ancora più forti oggi. Le mie previsioni si sono avverate. Dopo una buona partenza ed un buon primo pit-stop, abbiamo realizzato che il margine di vantaggio sui più immediati inseguitori era ampio e allora abbiamo pensato soprattutto a preservare la vettura e le gomme. Ho guidato in maniera intelligente, la cosa migliore da fare in questo momento della stagione per la squadra, considerati i nostri obiettivi in entrambe le classifiche. Ora è importante continuare a mantenere questa tendenza e restare concentrati fino alla fine del campionato. Spero di poter ripetere già a Budapest la prestazione offerta oggi.

Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button