1970-1979Formula 1On this day

Alan Jones si aggiudica il GP d’Austria 1979

Dopo l’1-2 della Williams ad Hockenheim, la Formula 1 si spostò in Austria, per l’undicesimo appuntamento della stagione. Sul tracciato dell’Österreichring ci fu qualche cambiamento in griglia: alla Tyrrell, Derek Daly sostituì Jean-Pierre Jarier, ancora convalescente a causa di un’apatite. Il team ATS partì con una bella ristrutturazione, assumendo Vic Elford come manager e portando in pista il nuovissimo D3, progettato da Nigel Stroud.

Le qualifiche

Dato che il Gran Premio d’Austria era situato ad una buona altitudine sul livello del mare, questo favorì il turbo Renault, che sfruttò a proprio vantaggio questa caratteristica e dando la possibilità a René Arnoux di conquistare la pole position al fianco di Alan Jones con la Williams. Dietro la prima fila si piazzò la seconda monoposto francese di Jean-Pierre Jabouille e Niki Lauda con la più veloce delle due Brabham. Quinto tempo per la Ferrari di Gilles Villeneuve, facendo meglio di Clay Regazzoni con la seconda Williams. La top 10 si completò con Nelson Piquet su Brabham, affiancato da Jacques Laffite con la Ligier, poi Jody Scheckter con la seconda Rossa e Didier Pironi su Tyrrell.

La gara

partenza gp austria 1979
f1-history.deviantart.com

Al via Villeneuve, fece una partenza lampo prendendo il comando della gara, e mettendosi davanti davanti a Jones, Lauda e Arnoux. Mentre Jabouille perse il punto di staccata, facendo slittare la frizione e finendo al nono posto ma riprendendo rapidamente il gruppo di testa.

Villeneuve rimase il leader della gara fino al terzo giro, momento in cui, Jones balzo in testa, mentre Arnoux si sbarazzò  rapidamente di Lauda. All’undicesimo giro Arnoux, passò anche il canadese della Ferrari mettendosi alle spalle dell’australiano della Williams, ma il pilota di Grenoble, finì per essere passato dal compagno di squadra Jabouille, che a sua volta dovette alzare bandiera bianca dopo due giri, per un problema al cambio.

alan jones gilles villeneuve gp austria 1979
© Williams Grand Prix Engineering Ltd.

Arnoux, quindi ritornò alle spalle della Williams, con Villeneuve terzo, Scheckter quarto, Regazzoni quinto e Laffite sesto, che ben presto si prese la posizione sul pilota ticinese. L’ordine rimase invariato fino alle ultime tornate.

Al 53° passaggio, Arnoux iniziò ad accusare un problema al sistema di pescaggio del carburante, terminando la gara ai box, ma riuscendo a conquistare l’ultimo punticino disponibile. All’ultimo giro Laffite passò il pilota sudafricano della Ferrari conquistando così il terzo posto alle spalle di Alan Jones e Villeneuve. Con i 3 punti guadagnati, Scheckter mantenne la leadership in classifica piloti.

Ecco l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 27 Australia Alan Jones
United Kingdom Williams 01:27:38.010 54
2
9
2 12 Canada Gilles Villeneuve
Italy Ferrari 01:28:14.060 54
5
6
3 26 France Jacques Laffite
France Ligier 01:28:24.780 54
8
4
4 11 South Africa Jody Scheckter
Italy Ferrari 01:28:25.220 54
9
3
5 28 Switzerland Clay Regazzoni
United Kingdom Williams 01:28:26.930 54
6
2
6 16 France René Arnoux
France Renault +1 lap 53
1
1
7 3 France Didier Pironi
United Kingdom Tyrrell +1 lap 53
10
0
8 4 Ireland Derek Daly
United Kingdom Tyrrell +1 lap 53
11
0
9 7 United Kingdom John Watson
United Kingdom McLaren +1 lap 53
16
0
10 8 France Patrick Tambay
United Kingdom McLaren +1 lap 53
14
0
RIT 5 Austria Niki Lauda
United Kingdom Brabham Engine 45
4
0
RIT 22 France Patrick Gaillard
United Kingdom Ensign Suspension 42
24
0
RIT 29 Italy Riccardo Patrese
United Kingdom Arrows Suspension 34
13
0
RIT 18 Italy Elio de Angelis
United Kingdom Shadow Engine 34
22
0
RIT 6 Brazil Nelson Piquet
United Kingdom Brabham Engine 32
7
0
RIT 9 Germany Hans Joachim Stuck
Germany ATS Engine 28
18
0
RIT 25 Belgium Jacky Ickx
France Ligier Engine 26
21
0
RIT 2 Argentina Carlos Reutemann
United Kingdom Lotus Handling 22
17
0
RIT 15 France Jean-Pierre Jabouille
France Renault Gearbox 16
3
0
RIT 20 Finland Keke Rosberg
United Kingdom Wolf Electrical 15
19
0
RIT 14 Brazil Emerson Fittipaldi
Brazil Fittipaldi Brakes 15
12
0
RIT 17 Netherlands Jan Lammers
United Kingdom Shadow Accident 3
23
0
RIT 30 Germany Jochen Mass
United Kingdom Arrows Engine 1
20
0
RIT 1 United States Mario Andretti
United Kingdom Lotus Clutch 0
15
0
DNQ 31 Mexico Hector Rebaque
United Kingdom Lotus No Time 0

0
DNQ 24 Italy Arturo Merzario
Italy Merzario No Time 0

0

Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button