1920-19292020-202924 ore di Le MansBiografieFormula 1 ArtOn this day

Addio Jean Graton: Michel Vaillant continua a correre per tutti noi!

Jean Graton lascia questa vita a 97 anni. Il fumettista che ci ha fatto innamorare della vita di Michel Vaillant. Pilota eclettico, romantico, amico di tutti suoi avversari che con destrezza ha saputo battere in pista e conquistarli nella vita.

Jean Graton nacque a Nantes nel 1923 e con il papà segue le gare regionali. Fu cosi che nacque la passione per le auto da corsa e quel mondo che solo in pochi possono raggiungere. Ma Jean Graton ci arriva in punta di piedi, in silenzio, con un foglio di carta e una matita ed è cosi che nel 1957 nasce Michel Vaillant.

La sua storia è un fumetto che trova con facilità la strada del successo insieme a Topolino e Diabolik. Vaillant dai fumetti diventa presto un personaggio reale grazie ad una serie Tv e al cinema nel 2003.

Jean Graton decise che per Vaillant la vita non doveva esser tutta in discesa e la sua storia doveva esser unica in tutto; Il nome nacque da un’ispirazione che aveva i volti degli eroi di un tempo. La sua auto era la Ferrari dei fumetti, bellissima con i suoi colori e il simbolo che divenne un’icona sin da subito. Viso alla Nuvolari, sguardo alla Schumacher, talento innato alla Senna e la storia diventa avvincente e ogni avventura lascia spazio solo all’immaginazione dei fedeli lettori.

Michel Vaillant

Ma il segreto è nell’irripetibile combinazione di trame giallo-rosa (e sportive) dal taglio cinematografico. Nel 1973 Michel sposa la bella giornalista Françoise Latour da cui avrà il figlio Patrick. Però l’adrenalina delle corse avrà sempre la meglio sulla vita familiare. Il padre di Michel, Henri, è proprietario della casa automobilistica, e il fratello Jean Pierre è capo ingegnere della fabbrica. Michel corre in tutte le categorie, F1, Indy, rally, e la “V” bianca nel cerchio rosso e blu è come il cavallino Ferrari.  Jackie Icx, 6 volte vincitore della 24h di Le Mans, in una intervista disse. “Secondo dietro a Vaillant? Mi sta bene!”

Il fumettista ci lascia in eredità 70 volumi, un collana in chiave moderna, telefilm e cartoni animati firmati Luc Besson.

Grazie Vaillant, arrivederci Graton!

PHOTO CREDITS
comics.ha.com

Andrea Ranucci

“La storia è straordinariamente ricca di dolci” Fotografo amatoriale, appassionato di motori e sport invernali. Nel tempo libero racconto la storia della F1; Da Nuvolari ad Ascari, passando per Gilles, De Cesaris, Alboreto. Il mio motto è: “Non ci sono problemi solo soluzioni”.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.