fbpx
Formula 1Formula 2Strano ma vero

5 curiosità che (forse) non sai su Losail

Con il mondiale ormai agli sgoccioli, la tensione è alle stelle.

Il terzultimo appuntamento mondiale si disputerà questo fine settimana  in terra qatariota per la prima volta nella storia della Formula 1 e come di consueto, scopriamo insieme 5 curiosità che (forse) non sai su Losail e sul GP del Qatar.

La prima volta

Questa sarà la prima edizione in assoluto del GP del Qatar. Venne inserito nel calendario 2021 di Formula 1 in sostituzione al GP dell’Australia, annullato per il secondo anno consecutivo a causa delle restrizioni dovute alla pandemia da Covid-19.

Creazione del circuito

Il circuito internazionale di Losail si trova vicino a Doha, capitale del Qatar. Venne costruito in meno di 1 anno da circa mille operai. Il costo totale dell’impianto si aggirò intorno ai 58 milioni di dollari. La gara inaugurale, il Marlboro Grand Prix of Qatar, si tenne nel 2004, e fu vinta da Sete Gibernau.

GP Qatar Losail International Circuit
© f1.com

Caratteristiche del tracciato

La pista è ha una lunghezza di 5,380 metri, per un totale di 16 curve. L’impianto è dotato di un imponente impianto di illuminazione che rende possibile disputare la gara di notte.

GP Qatar Losail International Circuit
© f1.com

Sabbia? Nessun problema!

La vicinanza del deserto costituiva un grande punto interrogativo per le condizioni di agibilità della pista. Per questo, l’intero tracciato è circondato da erba artificiale, per evitarne l’afflusso di sabbia.

Pérez fuori dal coro

Sergio Pérez è l’unico pilota in griglia ad aver già corso su questo circuito. Vinse la seconda gara del weekend nella categoria GP2 nel 2009.

© eurosport.com

Alessia Gastaldi

Mi chiamo Alessia, ho 25 anni e frequento la facoltà di giurisprudenza all’università Statale di Milano. Innamorata dei motori da quando sono bambina, sogno di diventare una giornalista sportiva, per raccontare le storie dei protagonisti che hanno scritto e scriveranno la storia del motorsport.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.