Formula 1Strano ma vero

10 curiosità che (forse) non sai su Portimão

Scopriamo insieme 10 curiosità sul moderno circuito di Portimão dove questo fine settimana andrà in scena il terzo round del Campionato del Mondo di Formula 1 2021.

Quando è stato costruito il circuito?

La costruzione dell’autodromo è piuttosto recente, infatti venne inaugurato alla fine del 2008. Ci sono voluti solo 9 mesi per costruirlo per un totale di 195 milioni di euro.

Dove si trova?

Il circuito non si trova distante dalla città di Portimão, città portuale della regione dell’Algarve, nel sud del Portogallo. La città è nota per il quartiere vecchio, l’affollata marina e la vicinanza a molte spiagge che la rendono una meta estiva piuttosto conosciuta.

I naturali saliscendi

La posizione collinare del circuito ne permette di sfruttare i naturali saliscendi. Simile in morfologia alla pista italiana di Imola, è spettacolare non solo guidarci, ma anche semplicemente vedere le macchine inseguirsi da spettatore esterno.

Il tracciato

La pista è lunga 4.648 km, per un totale di 15 curve. Attenzione però perché, così come in molti tracciati più moderni, il layout della pista è flessibile: può essere modificato in 64 modi diversi.

Inoltre, intorno al circuito vero e proprio è stato costruito un villaggio sportivo comprensivo di svariati complessi sportivi, hotel e un Kartodromo.

La Formula 1 ha corso spesso in Portogallo

L’ultimo GP disputato in Portogallo (escludendo quello disputato la stagione appena passata) è stato disputato nel 1996 ad Estoril e la vittoria andò a Jacques Villeneuve su Williams.

Non solo Portimão

Di circuiti in Portogallo ce ne sono svariati: il già citato circuito di Estoril che ha ospitato 13 GP, il circuito di Porto, teatro del GP di Portogallo nel 1958 e nel 1960 e quello di Monsanto che ha accolto la Formula 1 nel 1959.

Record di vittorie in Portogallo

Alain Prost e Nigel Mansell detengono e condividono il record di vittorie in Portogallo: 3 vittorie ciascuno.

La prima volta a Portimão

La pista di Portimão ha ospitato i test pre-stagionali di Formula 1 nell’inverno ’08-’09.

Inoltre, diversi piloti presenti in griglia, tra cui Daniel Ricciardo, Charles Leclerc e Valtteri Bottas, hanno corso su questo tracciato nelle loro carriere juniores.

GP del Portogallo 2020

L’ultimo (e l’unico ) vincitore della GP del Portogallo disputato sulla pista di Portimão è Lewis Hamilton su Mercedes. L’anno passato completarono il podio Valtteri Bottas su Mercedes in seconda posizione e in terza Max Verstappen su Redbull.

l record assoluto del circuito è di 1’16″466 stabilito da Valtteri Bottas su Mercedes durante le qualifiche del GP.

Il monumento a Craig Jones

Al circuito è stata costruita una statua per rendere omaggio al pilota motociclistico britannico Craig Jones, vittima di un incidente fatale durante la gara a Brands Hatch. Questa statua sarà la parte principale di un monumento, già parzialmente costruito e che verrà terminato negli anni a venire.

Alessia Gastaldi

Mi chiamo Alessia, ho 25 anni e frequento la facoltà di giurisprudenza all’università Statale di Milano. Innamorata dei motori da quando sono bambina, sogno di diventare una giornalista sportiva, per raccontare le storie dei protagonisti che hanno scritto e scriveranno la storia del motorsport.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.