fbpx
Formula 1Strano ma vero

10 curiosità che (forse) non sai su Austin

Il Circus torna nella Paese a stelle e strisce per disputare il diciassettesimo round della stagione corrente, scopriamo insieme 10 curiosità che (forse) non sai sul Circuito delle Americhe.

Costruzione del circuito

La costruzione del tracciato cominciò a metà del 2010. Il l progetto venne affidato alla “HKS, inc.” sotto la supervisione dell’architetto e ex pilota tedesco Hermann Tilke. La maggior parte del lavoro, sia da un punto di vista strutturale che economico, venne portata avanti da Tavo Hellmund, uomo d’affari americano e da Kevin Schwantz, ex pilota motociclistico texano.

GP stati uniti circuito america COTA
© Pirelli

Il “Circuito delle Americhe”

Il nome del tracciato venne coniato da Hellmund, ispirandosi a un ippodromo molto famoso a Città del Messico.

Il primo schizzo

Hellmund abbozzò il primo layout della pista su un tovagliolo da barbecue nel 2007. Incredibilmente, il prodotto finale risultò al 90% uguale allo schizzo originale.

Il tracciato

La pista è lunga 5 513 metri, per un totale di 20 curve. La differenza di altitudine è di 41 metri e il manto stradale è volutamente molto largo per permettere ai piloti traiettorie diverse.

L’occhiolino alla storia

Molte curve strizzano l’occhio a quelle di famosi circuiti già presenti in calendario, tra cui la sequenza Maggotts-Becketts-Chapel di Silverstone, le curve dell’arena ad Hockenheim, e la curva 8 di Istanbul.

La torre panoramica

Il Circuito delle Americhe dispone di una torre panoramica, alta 77 metri progettata da Miró Rivera Architects e costruita da Patriot Erectors. La piattaforma offre un panorama a 360 gradi del circuito. Accessibile al pubblico a pagamento, può ospitare fino a 70 visitatori e dispone di ringhiere e di un pavimento in vetro resina.

L’anfiteatro Austin360

Progettato da Miró Rivera Architects e costruito alla base della torre di osservazione, l’anfiteatro è stato inaugurato nell’aprile 2013 con un concerto di Kenny Chesney. La struttura può ospitare fino a 14.000 persone.

Valtteri da record

Il record assoluto del circuito è di 1’32″029 stabilito da Valtteri Bottas su Mercedes nelle qualifiche del GP degli Stati Uniti d’America 2019.

Albo d’oro piloti

Il pilota più titolato a su questo circuito è Lewis Hamilton, con un totale di 5 vittorie. Seguono Sebastian Vettel, Kimi Raikkonen e Valtteri Bottas con 1 successo a testa.

hamiton il re dei cowboy
© Pirelli

Albo d’oro costruttori

La squadra più vincente a COTA è la Mercedes, con 5 vittorie. Seguono McLaren, Red Bull e Ferrari rispettivamente con 1 successo a testa.

Alessia Gastaldi

Mi chiamo Alessia, ho 25 anni e frequento la facoltà di giurisprudenza all’università Statale di Milano. Innamorata dei motori da quando sono bambina, sogno di diventare una giornalista sportiva, per raccontare le storie dei protagonisti che hanno scritto e scriveranno la storia del motorsport.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.