2018DichiarazioniFormula 1Gran Premio Messico

Formula 1 | GP Messico 2018, Raikkonen: “Abbiamo fatto il massimo”

Kimi Raikkonen mette nel mirino il titolo costruttori, avendo recuperato altri punti importanti nella gara messicana

Kimi Raikkonen chiude il GP Messico in terza posizione, contribuendo alla doppietta Ferrari sul podio. Il ritiro di Ricciardo ha portato il finnico sul podio al termine di una gara estenuante, in cui le gomme hanno causato il ritorno delle due soste obbligatorie per molti.

Raikkonen si è detto soddisfatto della performance della sua Ferrari in gara: “Oggi ero molto contento della mia macchina. Ovviamente il risultato non è ideale, ma considerando da dove abbiamo iniziato abbiamo fatto il massimo. Siamo riusciti a portare due macchine sul podio e a guadagnare altri punti per la squadra.”

Con il primo set di gomme non è stato facile, di sicuro il secondo era migliore, ma è quello che ci aspettavamo. Nel primo stint abbiamo cercato di sorpassare la Mercedes, ma non ci siamo riusciti e le gomme hanno risentito dello sforzo.”

Mentre la Mercedes è stata costretta a richiamare i propri piloti due volte ai box a causa dell’ingestibile graining, la Ferrari ha tentato l’azzardo con Kimi Raikkonen, che si è rivelato uno sforzo vincente. “Poi siamo passati da due stop a una strategia di una sola sosta, sapendo che sarebbe stata una corsa molto lunga; in questa fase le gomme erano davvero molto buone. Verso la fine della gara avevo qualche difficoltà con l’anteriore sinistra, ma ha continuato a funzionare bene.”

Se il campionato piloti è chiuso, non si può dire lo stesso dei Costruttori. In linea con le dichiarazioni di Arrivabene, Raikkonen si congratula con Hamilton per la conquista del 5° titolo ma è determinato più che mai a recuperare punti in Brasile e ad Abu Dhabi per vincere il titolo costruttori. “Mi auguro, adesso, di poter recuperare punti nel campionato Costruttori nelle ultime due gare. Congratulazioni a Lewis; è stato il migliore quest’anno e meritava di vincere.”

Topics
Pubblicità

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 20 anni e faccio parte di F1World da 4 anni. Ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre e ora studio lingue a Ca Foscari. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close