Dichiarazioni dei PilotiFormula 1 2018Gran Premio Gran Bretagna

Formula 1 | Silverstone, le parole dei piloti in conferenza stampa

In conferenza sono intervenuti Hamilton, Verstappen e Leclerc

E’ tempo di conferenza stampa anche a Silverstone, alla vigilia del Gran Premio d’Inghilterra. A sedersi ai microfoni sono stati Verstappen, fresco vincitore in Austria, poi Hamilton e Leclerc.

Queste le loro parole.

Lewis Hamilton (Mercedes): “La sesta vittoria qui? E’ la stessa cosa ogni anno, per me è il GP di casa e il più speciale. Anche guardando le repliche dello scorso anno, osservare i fan è stupendo. E poi c’è il meteo, mai così bello. Sarà un weekend difficile, speravamo in Austria di avere qualcosa di diverso ma questo non intacca il nostro morale. Siamo più uniti che mai. Sono concentrato su quello che faccio io e sono convinto che facendo così andremo più forte degli altri. Sarebbe bello vincere e tornare in testa al Mondiale qui. L’atmosfera è unica e spero davvero di arrivare in buona forma e mostrarlo. Siamo umani e una piccola preoccupazione ci sarà sempre, ma come atleta questo non posso permettere influisca con il mio weekend. Spero sia affidabile la macchina, ma questo pensiero non mi ostacolerà e il team farà di tutto. Ci sono alti e bassi, ma continuo a pensare che siamo più veloci e saremo i migliori alla fine. La pressione rende le cose più difficili e tutti hanno perso punti, anche Ferrari e Red Bull. Non so cosa accadrà d’ora in avanti, ma sono certo che dietro di me c’è il miglior team di strateghi. Certo, nessuno è perfetto. E sarebbe anche noioso il contrario”.

Max Verstappen : E’ stata una vittoria in parte inattesa ma bella. Sabato non sembravamo fantastici, ma in gara sentivo di avere un bilanciamento migliore. Poi c’è stato il problema della Mercedes, compresa la Safety Car in cui il team ha fatto un ottimo lavoro. Abbiamo gestito bene la cosa, anche quando le Ferrari si sono avvicinate nel finale. Le vittorie sono tutte belle, ma questa molto inattesa e per questo più speciale.Se i rettilinei sono lunghi, siamo terzi. Al contrario, con i telai migliori siamo molto competitivi. Alcune delle curve veloci, qui, sono diventate una sorta di rettilineo e per noi potrebbe essere doloroso. Non mi aspetto di essere super competitivo ma saremo lì”.

Charles Leclerc : “Come detto in passato, la fiducia non è mai troppo perché guardo sempre gli aspetti negativi. Errori ce ne sono stati anche in Austria. Però ci sono stati momento molto positivi. Mi aspetto invece un weekend difficile a Silverstone, soprattutto per le curve. Ma spero possa essere un GP positivo. I mie primi tre weekend sono stati difficili, a Baku c’è stato invece un grosso passo avanti., Chiedevo agli ingegneri cose sbagliate e ora siamo migliorando. E’ bello vedere quanto duramente stia lavorando il team; non c’è una rivoluzione in corso né aggiornamenti, ma ogni cosa che succede ha dei risvolti buoni. Il team mi sta dando un’auto facile da guidare“.



Topics
Continua la lettura

Christian Caramia

Mi chiamo Christian e ho 27 anni, vivo a Martina Franca (Taranto). Appassionato fin da piccolo di Formula 1, da bambino i miei idoli erano Ayrton Senna e Jean Alesi. Sono cresciuto prima con Michael Schumacher e poi con Kimi Raikkonen. Grazie a loro sono qui a scrivere di questo magnifico sport.

Aspetta! C'è dell'altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *