2018

Formula 1 | Il ritorno al vertice della McLaren? Tra due e dieci anni

Secondo Zak Brown, CEO del team di Woking, la strada per far tornare a vincere la McLaren è ancora molto lunga

Topics

A pochi giorni dalle dimissioni di Eric Boullier come Racing Director, i piani alti della McLaren stanno facendo il punto della situazione su quanto fatto nell’attuale stagione di Formula 1. Negli ultimi anni il team di Woking ha accusato un importante calo delle proprie prestazioni e se nel 2017 la colpa è stata data alla scarsa affidabilità della power unit Honda, oggi il CEO Zak Brown ha ammesso che anche il telaio dell’attuale MCL33 gioca un ruolo fondamentale nell’assicurare la massima performance in pista.

Secondo Brown la monoposto 2018 “non ha lo stesso livello di carico aerodinamico di quella dell’anno scorso, la MCL32. Abbiamo individuato il problema principale e ci vorrà un po’ di tempo per rimettere le cose a posto. Realisticamente ci vorranno alcuni anni per tornare a vincere: forse due, dieci o una via di mezzo, ma non voglio sbilanciarmi in previsioni. Sarà un lungo viaggio”.

La partenza di Eric Boullier e i grandi cambiamenti che stanno avvenendo nel team McLaren, inoltre, stanno definendo un progetto a lungo termine per portare il team di Woking a lottare stabilmente per la quarta posizione in Campionato. “Quello che sta succedendo nella nostra squadra è solamente il punto di partenza – ha ammesso Zak Brown – Stiamo lavorando per potenziare la nostra vettura in modo da lottare stabilmente per la quarta posizione nella Classifica Costruttori. Questo è il nostro obiettivo”.

Topics
Continua la lettura

Giulio Scrinzi

Sono nato il 21/04/1993 a Rovereto e fin da piccolo ho sempre avuto una forte passione per tutto ciò che è veloce e che ha un motore. La Formula 1 rappresenta per me un'opportunità come giornalista ma anche il sogno di una vita: diventare un pilota. I miei miti? Michael Schumacher e Ayrton Senna. Il mio motto? "Keep fighting".

Aspetta! C'è dell'altro!