Analisi della redazioneGran Premio Ungheria

Formula 1 | Gp Ungheria: Hamilton, bravura o è solo fortuna?

Dopo un weekend dominato dalla Ferrari di Vettel, in qualifica all’Hungaroring arriva la pioggia e ne approfitta ancora Hamilton. Però la gara è domani

Topics

Dalle acque emerge ancora Lewis Hamilton: pole per lui in Ungheria, sotto una pioggia incessante e dopo aver affrontato uno dei weekend più difficili che in Mercedes ricordino.

Fino a stamattina la sua W09 scodava, sbandava, non stava in strada. Poi è arrivato il temporale e lui si è piazzato in pole.

Alcuni diranno bravura, altri diranno culo.

Sicuramente l’acquazzone è stato provvidenziale per gli uomini in grigio, però la pioggia fa parte degli imprevisti del motorsport e se vuoi vincere devi andare forte anche in queste condizioni.

Però la gara è domani: sarà fondamentale la partenza, come sempre all’Hungaroring, e se le Ferrari partiranno bene potranno giocarsi la vittoria. Raikkonen parte terzo dietro l’ottimo Bottas dopo aver assaporato la pole per qualche minuto, dimostrando di non essere bollito manco per davvero.

Vettel.. Vettel. Venerdì perfetto, sabato mattina anche, Q1 e Q2 passate con una certa sicurezza. Poi arriva il Q3 e stavolta è Seb a mancare, peccato. Succede. Domani la gara del tedesco avrà sicuramente un volto diverso, per i processi alle intenzioni è ancora presto.

È un po’ mancato Vettel, sono mancate le Red Bull: Ricciardo eliminato in Q2, Verstappen sparito sotto l’acqua che gli sarebbe, in teoria, congeniale.

Ma in questo 2018 la Formula 1 è imprevedibile. Come lo è stata la pole di Hamilton oggi.

Appuntamento a domani.

Topics
Continua la lettura

Christian Caramia

Mi chiamo Christian e ho 27 anni, vivo a Martina Franca (Taranto). Appassionato fin da piccolo di Formula 1, da bambino i miei idoli erano Ayrton Senna e Jean Alesi. Sono cresciuto prima con Michael Schumacher e poi con Kimi Raikkonen. Grazie a loro sono qui a scrivere di questo magnifico sport.

Aspetta! C'è dell'altro!