2018Dichiarazioni dei PilotiGran Premio Ungheria

Formula 1 | Gp Ungheria 2018, Fernando Alonso: “È stata una domenica perfetta”

Il pilota della McLaren, complice anche una strategia senza errori, ha conquistato l’ottava posizione, conquistando punti importanti per il team

Topics

Nel giorno del suo compleanno, sul circuito dell’Hungaroring, Fernando Alonso mette in tasca un buon ottavo posto.

Il pilota spagnolo, nel dopo gara, ha voluto ringraziare il team per l’ottima strategia messa a punto: ritardando il primo pit stop di circa quindici giri in più rispetto agli altri piloti, Alonso ha avuto la possibilità di recuperare tre posizioni sull’ordine finale di arrivo.

Alonso si è detto molto contento e soddisfatto della domenica ungherese, anche se il problema al cambio riscontrato dal compagno di squadra Stoffel Vandoorne ha impedito al team di portare entrambe le macchine a punti.

Dopo una buona partenza, Alonso ha saputo gestire al meglio una gara che avrebbe potuto essere macchiata solo dall’episodio che lo ha visto coinvolto assieme a Romain Grosjean. Alla fine del regime di Virtual Safety Car, infatti, il pilota della Haas ha superato lo spagnolo, dando l’idea di non aver rispettato il regime e di aver sfruttato l’occasione per guadagnare la posizione.

Tuttavia, analizzando meglio la situazione, anche Alonso ha capito come Grosjean in realtà abbia saputo calcolare perfettamente i tempi e proprio allo scattare della bandiera verde abbia sferrato l’attacco alla McLaren.

Fortunatamente, Alonso è poi riuscito a recuperare la posizione persa e a concludere la gara al meglio delle sue possibilità. Ora lo spagnolo si appresta a correre la 6 Ore di Silverstone, ma è sicuro di tornare in pista ad agosto carico per guadagnare altri punti fondamentali.

Sono contento del risultato che abbiamo ottenuto, abbiamo conquistato altri quattro punti per la squadra e le domeniche sono ciò che conta veramente! Ora è il momento di rilassarsi, prima di tornare a salire in macchina a metà agosto”.

Topics
Continua la lettura

Anna Vialetto

Mi chiamo Anna, ho 24 anni, laureata in Comunicazione e attualmente studentessa in Web Marketing & Digital Communication. Sono una ragazza determinata e testarda, con la passione per lo scrivere, i libri e gli anime. Nonostante le numerose cadute, cerco di trovare sempre il modo per rialzarmi e dare il meglio, per me e per la mia famiglia, punto di riferimento e fonte di ispirazione in ogni momento. La passione per la Formula 1 è iniziata circa durante gli ultimi anni dell’era Schumacher in Ferrari e, da quel momento, non mi ha più abbandonata. Il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo, la velocità sono tutti elementi che mi tengono incollata allo schermo e mi fanno venire la pelle d’oca. Il team a cui sono legata è Ferrari, con cui condivido gioie, dolori, rabbia, quasi come se vivessi in prima persona l’esperienza del Gran Premio: nonostante tutto, le emozioni che la scuderia e la Formula 1 riescono a regalarmi, sono qualcosa che è difficile spiegare a parole.

Aspetta! C'è dell'altro!