2018Gran Premio Germania

Formula 1 | GP Germania 2018, piloti Red Bull soddisfatti dopo le libere

Max Verstappen e Daniel Ricciardo hanno dichiarato di avere buone sensazioni sulle monoposto ed entrambi sono pronti a dare il meglio in vista della gara

Topics

Sul circuito tedesco, i piloti Red Bull hanno ottenuto due performance molto diverse l’uno dall’altro.

Max Verstappen è stato decisamente il più veloce, anche se ha dichiarato di voler tenere ancora i piedi per terra, convinto che in qualifica e in gara le altre scuderie potrebbero essere molto più veloci.

“Gli altri saranno più veloci per le qualifiche, ma sicuramente abbiamo avuto un inizio migliore del previsto. Vogliamo essere competitivi in vista di domani, ma dobbiamo aspettare e vedere come sarà il tempo domani, perché potrebbe avere un grande impatto”.

Max ha lamentato di non aver avuto la possibilità di mettere a segno un buon run, ma si è anche detto propositivo e ha dichiarato di aver avuto buone sensazioni sulle performance della macchina.

Nonostante una piccola perdita di olio che ha rallentato la sessione di prove libere, secondo l’olandese il ritmo della Red Bull si esprimerebbe al meglio soprattutto nei settori 1 e 3 e, proprio per questo, Verstappen spera di poter sfruttare entrambi per conquistare un’ottima posizione anche durante le qualifiche.

A fine giornata, altri risultati invece per Daniel Ricciardo: l’australiano ha dichiarato di essersi concentrato soprattutto sui long run, anche se è consapevole che in vista della gara di domenica, la sua partenza sarà compromessa dalla penalizzazione dovuta ai problemi legati al motore.

“La priorità di oggi era ottenere una buona macchina, dato che per me le qualifiche saranno sostanzialmente irrilevanti e domenica dovremo passare qualche macchina. Le libere di oggi sono andate abbastanza bene e la macchina è molto buona”.

Fondamentale, quindi, per Ricciardo sarà avere una buona macchina in grado di permettergli un’ottima rimonta: nonostante la penalità, infatti, l’australiano si è detto molto motivato per la gara di domenica, pronto a scendere in pista e a combattere a suon di sorpassi.

Topics
Continua la lettura

Anna Vialetto

Mi chiamo Anna, ho 24 anni, laureata in Comunicazione e attualmente studentessa in Web Marketing & Digital Communication. Sono una ragazza determinata e testarda, con la passione per lo scrivere, i libri e gli anime. Nonostante le numerose cadute, cerco di trovare sempre il modo per rialzarmi e dare il meglio, per me e per la mia famiglia, punto di riferimento e fonte di ispirazione in ogni momento. La passione per la Formula 1 è iniziata circa durante gli ultimi anni dell’era Schumacher in Ferrari e, da quel momento, non mi ha più abbandonata. Il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo, la velocità sono tutti elementi che mi tengono incollata allo schermo e mi fanno venire la pelle d’oca. Il team a cui sono legata è Ferrari, con cui condivido gioie, dolori, rabbia, quasi come se vivessi in prima persona l’esperienza del Gran Premio: nonostante tutto, le emozioni che la scuderia e la Formula 1 riescono a regalarmi, sono qualcosa che è difficile spiegare a parole.

Aspetta! C'è dell'altro!