2018Dichiarazioni dei PilotiGran Premio Germania

Formula 1 | GP Germania 2018, Kimi Raikkonen: “Vedremo come andrà”

L’errore commesso da Kimi Raikkonen ha compromesso la sua lotta per la pole position, ma domani in gara farà di tutto per ottenere la vittoria, ce la farà?

Topics

Qualifiche complicate per Kimi Raikkonen, che ha commesso un errore che non solo ha influenzato il suo giro, ma gli è anche costata l’ambizione di poter essere il poleman del Gran Premio di Germania. Il finlandese era un po’ lontano dalla lotta ed ha ottenuto la terza posizione, a 335 millesimi dalla vetta. Valtteri Bottas stava per ottenere la pole position, ma Sebastian Vettel è riuscito a strappargliela all’ultimo momento. Kimi Raikkonen si rammarica per non essere riuscito ad effettuare un tempo migliore sul circuito di casa del suo compagno di squadra ed ha anticipato che farà di tutto per ottenere un buon risultato individuale.

A riguardo il finlandese della Ferrari ha dichiarato: “Ho commesso un errore nel primo tentativo che ha influenzato la mia lotta per la pole position, nel secondo tentativo sono stato molto più cauto, ma sicuramente potevo spremere di più la vettura. Proverò a correre in primis per me stesso, partire dalla terza posizione è comunque una buona cosa anche per il team, vedremo come andrà domani”. La penalità che dovrà scontare Daniel Ricciardo e che lo farà partire dall’ultima posizione ed il 14esimo posto da cui partirà Lewis Hamilton per un guasto al cambio che non gli ha permesso di disputare Q2 e Q3, dovrebbero facilitare la sua corsa per la vittoria o per lo meno si pensa che in casa Ferrari domani si possa ottenere tranquillamente la doppietta.

Kimi Raikkonen non ha ancora vinto nessuna gara in questa stagione, mentre Sebastian Vettel che è anche l’attuale leader della Classifica Piloti ha già ottenuto quattro vittorie. Il futuro del finlandese sembra essere sempre più lontano dal Cavallino Rampante, seppur il suo compagno di squadra spende sempre parole di immensa stima per lui ed anche molti tifosi apprezzano colui che in realtà è l’ultimo Campione del Mondo con la Rossa, seppur c’è chi sembra dimenticarlo. Una bella vittoria domani ci starebbe tutta per Kimi, perciò non ci resta che attendere cosa accadrà domani in Germania.

Topics
Continua la lettura

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 27 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l'aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Aspetta! C'è dell'altro!