Curiosità dalla F1Dichiarazioni dei Piloti

Formula 1 | Gasly rivitalizzato dalla vittoria della sua Francia

Il pilota francese si sente rinato, dopo un momento difficile, grazie alla vittoria della sua nazionale ai mondiali di calcio.

Topics

Il trionfo della Francia ai campionati del modo di calcio ha portato un’intera nazione al settimo cielo. Un successo che mancava ormai da 20 anni combinato con le tante terribili notizie di cronaca che hanno coinvolto Parigi negli ultimi tempi ha seminato nel popolo francese una voglia di festeggiare davvero unica.

Tra i milioni di tifosi a sostenere la propria nazionale nella finale contro la Croazia, domenica sera, c’era anche Pierre Gasly in compagnia degli amici di sempre. Sono tornato nella mia città natale a Rouen e ho potuto assistere alla finale della Coppa del Mondo con tutti i miei amici mentre facevo il barbecue” ha detto il pilota Toro Rosso. “Ho guardato la partita intensamente, ero così stressato! Era quasi come se stessi giocando io o addirittura stessi per iniziare una gara di F1!”

Chi l’ha seguito sui social nella scorsa settimana ha potuto notare il coinvolgimento emotivo che ha portato Gasly a trasformarsi in un vero e proprio ultras. Sono molto contento di aver messo la seconda stella sulla nostra maglia!“, ha poi aggiunto. “Siamo andati in città per festeggiare con tutti i fan francesi, e vedere tutti cantare per le strade è stato fantastico. È la prima volta nella mia vita che ho visto così tante persone nella mia città, è come se la popolazione fosse raddoppiata! Il fatto di aver potuto trascorrere un fine settimana con i miei amici e la mia famiglia dopo tre settimane di distanza è stato grandioso, mi ha dato il tempo di ricaricare prima di ripartire per altre due gare di fila.”

Queste sensazioni che Gasly spera di ritrovare anche in pista nel Gran Premio di Hockenheim, dopo un difficile ‘triple-header’ in cui non è riuscito a raccogliere neanche un punto.

In Germania al volante di una Formula 1 sarà la prima volta per Pierre, anche se il circuito, come lui stesso ha sottolineato, lo conosce bene grazie ai trascorsi con la GP2 e le altre categorie minori.

Topics
Continua la lettura

Giovanni Squame

Ho 23 anni, laureato in ingegneria meccanica e appassionato sin da piccolo di F1. Sono nato con le imprese di Schumi e della Rossa. Entrare a far parte di questo mondo è sempre stato un mio sogno.

Aspetta! C'è dell'altro!