2018Curiosità dalla F1

Formula 1 | Buon compleanno a Fernando Alonso, il Campione delle emozioni!

“Da certe emozioni non si torna più indietro” cit. Max Conteddu. Delle emozioni regalate da Fernando Alonso nessuno se ne vorrà mai privare. Buon compleanno alla personalità più eccelsa dell’intero Motorsport, a colui che riesce a fare sempre la differenza, che vive di questo sport, riuscendo a trasmettere tale passione a chiunque lo segue. Che Formula 1 sarebbe senza di lui?

Topics

“Da certe emozioni non si torna più indietro” cit. Max Conteddu. Non poteva esserci frase più adatta di questa per iniziare il mio omaggio verso colui che ormai da cinque anni ha fatto entrare non solo la Formula 1 nella mia quotidianità, ma anche l’intero Motorsport, con una semplicità così disarmante che al solo pensiero mi ritrovo senza fiato. Non si potrebbe tornare indietro dalle infinite emozioni che mi e ci ha regalato, perché imbattersi in una personalità eccelsa come la sua inevitabilmente cambia, rende migliori e vederlo in pista diventa quasi un’esigenza, una necessità di cui non si può fare a meno, una sorta di dipendenza che fa star bene cuore ed anima sempre. Ma di chi vi sto parlando?

Chi mi conosce e mi legge da tempo sa perfettamente che parlare di numeri e statistiche non fa per me, perché non si può ridurre tutto ad uno schematico e semplice numero, anzi sono fermamente convinta che sia l’emozione che sa suscitare e le imprese di cui si rende protagonista a tenerci non solo incollati allo schermo, ma anche con il fiato sospeso per tutto il tempo. Ma se vi dico 2 titoli iridati, 3 volte vice Campione del Mondo, 22 pole, 23 giri veloci, 97 podi e 32 vittorie ottenute in Formula 1, ed inoltre vincitore al debutto della 6 Ore di Spa e della 24 Ore di Le Mans per quel che riguarda il WEC, chi vi viene in mente?

Al vostro posto, io penserei a chi sulle scelte ritenute da molti discutibili, non condivisibili, forse anche matte, impossibili e fuori dagli schemi ha basato non solo la sua carriera, ma il suo essere, non si diventa mica personalità eccelse così facilmente! Ritengo che ci siano scelte che solo lui sia in grado di fare, scelte che lo contraddistinguono, che sono servite a creare l’esempio di forza, coraggio e determinazione che ha mostrato in qualsiasi cosa si sia cimentato. Ho ripetuto infinite volte che non ha assolutamente bisogno di dimostrare nulla, perché dimostra il suo talento costantemente, così come il suo valore e la meraviglia che è in grado di creare, non rendendosi forse conto che, lui stesso è meraviglia.

Quando si parla di Fernando Alonso si parla di un Campione che dimostra di esserlo in qualsiasi categoria si cimenta, mostrando una capacità di adattamento a qualsiasi vettura sorprendente e fuori dal comune, un fenomeno che ama quello che fa, che vive di questa passione e che inevitabilmente riesce a trasmetterla a tutti coloro che lo seguono. Non si sa spiegare perfettamente come fa, ma sa catapultare i suoi tifosi in ogni suo nuovo progetto, il suo entusiasmo è contagioso. Ma l’adrenalina provata prima della 24 Ore di Daytona e la gioia infinita per la vittoria a Le Mans, chi se la dimentica? Anzi, chi come me prima della gara si sente come se dovesse gareggiare insieme a lui o addirittura come se dovesse gareggiare al suo posto?

“Da certe emozioni non si torna più indietro” cit. Max Conteddu. Dalle emozioni regalate da Fernando Alonso nessuno se ne vorrà mai privare. Buon compleanno alla personalità più eccelsa dell'intero Motorsport, a colui che riesce a fare sempre la differenza, che vive di questo sport, riuscendo a trasmettere tale passione a chiunque lo segue. Che Formula 1 sarebbe senza di lui?

Tifare per Fernando Alonso significa avere l’adrenalina a mille, il cuore pieno di orgoglio perché sa catapultarci in qualcosa di cui magari non si sapeva assolutamente nulla. Quando lui si imbatte in qualcosa di nuovo, gli alonsisti non possono e non vogliono rimanere indifferenti, anzi sembra quasi che ognuno di noi subisca il cosiddetto “effetto calamita”, quasi come se ci fosse una forza sovrannaturale che ci trascina nella direzione in cui va lui. Credo che questa sia la forza della curiosità, del volersi mettere in gioco insieme a lui. Diciamo che lo spagnolo ha la straordinaria capacità di aprirci mondi quasi sconosciuti ma altrettanti pericolosi e affascinanti come la Formula 1, perché delle altre categorie motoristiche se ne parla sempre troppo poco.

La cosa strabiliante è che la passione che si ha per lui ci accomuna anche in qualsiasi progetto in cui si imbatte, perché siamo sinceri, quante volte abbiamo guardato le altre categorie con scetticismo e quasi annoiati? Il non conoscere le regole, gli orari sballati a causa del fusorario, i meccanismi e le monoposto differenti dalla Formula 1, rendevano il tutto più complicato, facendoci così allontanare. Invece il solo accostare il nome di Fernando Alonso a tali categorie, rende tutto più fattibile. Non esistono più orari strampalati, regole o vetture differenti, ma solo la voglia di capire il perché di questa scelta e di vederlo in pista. Questa è magia, altro non potrebbe essere.

Credo che di questa magia, nessun alonsista se ne vorrà mai privare, perché significherebbe volersi privare di una parte di noi stessi, forse tra le più belle e vere che abbiamo, quella che riesce a farci sentire più vivi ed emozionati che mai, nonostante tutto. Qualsiasi sarà l’impresa di cui si renderà protagonista, qualsiasi categoria disputerà, che sia Formula 1, Indycar o WEC, ogni persona che ha la fortuna di seguirlo penserà sempre: “Finalmente è il grande giorno!” Tale frase solitamente la pensiamo quando abbiamo qualcosa di importante da fare, che sia un compito in classe, un esame all’università, l’inizio di un nuovo lavoro, insomma tutto ciò di importante che potrebbe riguardarci nella vita di tutti i giorni.

“Da certe emozioni non si torna più indietro” cit. Max Conteddu. Dalle emozioni regalate da Fernando Alonso nessuno se ne vorrà mai privare. Buon compleanno alla personalità più eccelsa dell'intero Motorsport, a colui che riesce a fare sempre la differenza, che vive di questo sport, riuscendo a trasmettere tale passione a chiunque lo segue. Che Formula 1 sarebbe senza di lui?

Invece in gare importanti, tutto sarà sempre focalizzato su Fernando Alonso e seppur fisicamente ognuno di noi si troverà nella propria città, cuore ed anima saranno sempre in pista insieme a lui. Ma parlando di giornate importanti, oggi è una di quelle, forse la più importante di tutte, perché il compleanno del nostro mito non può passare di certo inosservato! Siamo a quota 37, di cui 17 trascorsi in Formula 1, sembra un tempo infinito vero? Invece io reputo infinito tutto ciò che è riuscito a trasmetterci. Quando sembra che il pilota a poco conti ormai, c’è sempre chi riesce a fare la differenza.

Una differenza che non passa mai inosservata, una differenza che rende fieri di tifare per lui. Il solo pensiero di vederlo lontano dalla Formula 1 fa male, ma le emozioni regalate ed i valori trasmessi saranno eterni. Nessun numero potrà mai spiegare pienamente chi è davvero Fernando Alonso, ma chi ha avuto la fortuna di vederlo gareggiare, sa di aver assistito ad uno spettacolo meraviglioso! Buon compleanno fenomeno, mito, emblema dell’emozione, esempio di coraggio infinito, ricorda che abbiamo un titolo in Formula 1 da vincere insieme, non siamo ancora pronti ad un tuo ritiro, probabilmente non lo saremo mai, che Formula 1 sarebbe senza di te? “E’ eterno tutto questo, se tu riesci a dargli un senso!”

“Da certe emozioni non si torna più indietro” cit. Max Conteddu. Dalle emozioni regalate da Fernando Alonso nessuno se ne vorrà mai privare. Buon compleanno alla personalità più eccelsa dell'intero Motorsport, a colui che riesce a fare sempre la differenza, che vive di questo sport, riuscendo a trasmettere tale passione a chiunque lo segue. Che Formula 1 sarebbe senza di lui?

Ho deciso di concludere il mio omaggio al nostro Campione con una bellissima frase di una canzone di Fabrizio Moro ed Ultimo, perché ciò che è Fernando Alonso sarà sempre eterno. Abbiamo ancora tante soddisfazioni e vittorie mozzafiato da conquistare, ancora tanti bei traguardi ci aspettano, insomma gli tocca gareggiare ed emozionarci per un tempo ancora indefinito. Buon compleanno a chi non solo ha la competizione nel sangue, ma specialmente a chi non smette mai di sorprenderci, ringraziarlo per tutto ciò che è riuscito a regalarci è davvero il minimo. Grazie per la grinta, la dedizione e l’infinita passione che metti in ogni cosa fai fenomeno, averti come mito è un onore immenso! +37 di emozione, magia, spettacolo e luce immensa, non potranno mai essere oscurati da nulla.

Topics
Continua la lettura

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 27 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l'aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Aspetta! C'è dell'altro!