2018Gran Premio Germania

Formula 1 | Ferrari e Fiat alla ricerca del successore di Marchionne

Sergio Marchionne lascerà il gruppo FCA a causa di una serie di problemi di salute che lo costringono lontano dalla scena dell’azienda e dal paddock. Il successore del presidente sarà individuato all’interno delle compagnie

Topics

Il gruppo FCA si sta preparando alla fine dell’era Marchionne, dettata da un problema di salute dell’attuale CEO. Nella giornata di sabato 21 luglio è attesa una riunione straordinaria per individuare ed eventualmente nominare il suo successore nel board del gruppo italo-americano e della Ferrari.

Il 66enne originario di Chieti non proseguirà nel ruolo di presidente, il quale è apparso in pubblico per l’ultima volta il 26 giugno a Roma e si è sottoposto a un intervento alla spalla destra lo scorso 5 luglio. L’operazione avrebbe richiesto “un breve periodo di convalescenza”, ma nelle ultime ore si viaggia a velocità sostenuta per riempire i posti virtualmente vacanti.

I tre gruppi controllati dalla famiglia Agnelli nomineranno dei successori interni. La mossa più quotata è Louis Camilleri, ex presidente della Philip Morris International e membro del board Ferrari, diventerebbe CEO ed Elkann presidente.

Per quanto riguarda FIAT Chrysler, Elkann potrebbe dividere la posizione di Marchionne tra i collaboratori più stretti, tra i quali si individuerebbe anche il CEO. I candidati principali sono il Richard Palmer, attuale Chief Financial Officer, il direttore europeo Alfredo Altavilla e il capo dei brand Jeep e Ram Mike Manley. Ferrari e FIA Chrysler condividono Exor come shareholder, e la suddetta azienda diretta da Elkann controlla la CNH Industrial, il cui board si riunisce anch’esso nella giornata di oggi.

Il 1 giugno Marchionne ha presentato il suo ultimo plan per la compagnia.Le origini della FCA sono un gruppo di persone di FIAT e Chrysler che hanno affrontato una situazione difficilissima negli ultimi 10-15 anni. Hanno subito la minaccia di perdere la propria dignità perdendo il proprio lavoro. Marchionne può lasciare uno script o qualche istruzione? La risposta è che non esistono script o istruzioni. La FCA ha una cultura di leader e dipendenti che sono nati dalle avversità e lavorano senza spartito, ed è l’unica maniera che conosciamo.”

 

Topics
Continua la lettura

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 20 anni e faccio parte di F1World da 4 anni. Ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre e ora studio lingue a Ca Foscari. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Aspetta! C'è dell'altro!