2018

Formula 1 | McLaren: futuro da 20 milioni con Ricciardo?

Secondo le ultime indiscrezioni, il team di Woking avrebbe proposto circa 20 milioni di euro all’anno al pilota australiano, fomentando l’idea di un presunto addio da parte di Fernando Alonso

Topics

Sul futuro di Daniel Ricciardo si specula ormai da un po’ di tempo e, si sa, le indiscrezioni sul web trovano il loro habitat naturale per dar sfogo a voci e opinioni che nel giro di poco tempo fanno il giro del mondo.

Quelle delle ultime ore, in particolare, legherebbero il futuro del pilota australiano a quello dello spagnolo della McLaren, Fernando Alonso. Anche su di lui, negli ultimi mesi, sono circolate voci che lo vedrebbero fuori dalla Formula 1 già dalla prossima stagione, orientato verso una nuova carriera in Indycar proprio a bordo del team di Woking.

E a rinforzare questa opzione, oggi sembrerebbe essere stata proprio la stessa McLaren: nonostante non ci siano ancora voci ufficiali sulla questione, sembra che la scuderia abbia offerto a Daniel Ricciardo circa 20 milioni di euro all’anno per entrare a far parte della squadra.

A dare l’annuncio, in mattinata, è stata la testata tedesca Sport Bild, che ha sottolineato come Ricciardo – una volta accettata l’offerta – diventerebbe uno dei piloti più pagati al mondo, oltre che il protagonista di una notizia bomba che lo porterebbe ancora di più sotto la luce dei riflettori.

A primo sguardo, quindi, sembrerebbe proprio che la McLaren abbia deciso di tentare il colpo dell’anno per assecondare la brama di Fernando Alonso di conquistare l’ambita Triple Crown, da cui lo separa solamente la 500 Miglia di Indianapolis.

Si tratta, naturalmente, di una situazione ancora confusa e solo i diretti interessati potranno far luce sull’effettiva realtà delle cose, anche perché a scalpitare per sostituire lo spagnolo in McLaren ci sarebbe pure Lando Norris, attualmente terzo pilota del team.

Di sicuro, un’offerta così alta a livello economico potrebbe rappresentare un’occasione da non perdere per Ricciardo che, dopo l’ufficialità del passaggio da Renault a Honda da parte della Red Bull, si troverebbe a decidere tra la novità del motore giapponese e la sicurezza di quello francese.

Si sa, comunque, che questi rumors sono destinati a seguirsi, cambiare e sparire con la stessa velocità con cui sono nati: non ci resta, quindi, che rimanere aggiornati sulla questione e vedere come si evolveranno le cose nei prossimi mesi.

Topics
Continua la lettura

Anna Vialetto

Mi chiamo Anna, ho 24 anni, laureata in Comunicazione e attualmente studentessa in Web Marketing & Digital Communication. Sono una ragazza determinata e testarda, con la passione per lo scrivere, i libri e gli anime. Nonostante le numerose cadute, cerco di trovare sempre il modo per rialzarmi e dare il meglio, per me e per la mia famiglia, punto di riferimento e fonte di ispirazione in ogni momento. La passione per la Formula 1 è iniziata circa durante gli ultimi anni dell’era Schumacher in Ferrari e, da quel momento, non mi ha più abbandonata. Il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo, la velocità sono tutti elementi che mi tengono incollata allo schermo e mi fanno venire la pelle d’oca. Il team a cui sono legata è Ferrari, con cui condivido gioie, dolori, rabbia, quasi come se vivessi in prima persona l’esperienza del Gran Premio: nonostante tutto, le emozioni che la scuderia e la Formula 1 riescono a regalarmi, sono qualcosa che è difficile spiegare a parole.

Aspetta! C'è dell'altro!