Formula 1 2018

Formula 1 | Honda si affida a un ex ingegnere Mercedes

Grossi sforzi per la Honda, che sta cercando di colmare il gap con gli avversari. Dallo scorso aprile anche Wendorff, ex Mercedes, lavora per la Casa giapponese

La Honda sa di aver commesso parecchi errori dal ritorno in Formula 1, e ora sta cercando di riparare in tutti i modi possibili.

I giapponesi, sotto la direzione di Toyoharu Tanabe, hanno innanzitutto costruito una power unit molto più affidabile rispetto al passato, ma ancora priva di potenza rispetto a Mercedes, Ferrari e Renault; a Montreal vedremo infatti in pista un motore con ben 40 CV in più.

Un’evoluzione che sarà solo la prima sotto le linee guida indicate da Axel Wendorff. L’inglese ricopre la posizione di ingegnere capo presso la Honda dallo scorso aprile, dopo aver lasciato la Mercedes.

Wendorff, che ha lavorato in passato per Ilmor, McLaren o Renault, è stato responsabile insieme ad Andy Cowell dell’organizzazione della fabbrica Mercedes di Brixworth, dove la Casa anglotedesca produce i propulsori per il team di F1.

E’ uno dei tanti passi per arrivare alla competitività sperata e, magari, stuzzicare l’appetito di qualche team: non è un mistero che la Red Bull guardi alla Honda come prossimo fornitore, rimpiazzando la Renault.

Topics
Continua la lettura

Christian Caramia

Mi chiamo Christian e ho 27 anni, vivo a Martina Franca (Taranto). Appassionato fin da piccolo di Formula 1, da bambino i miei idoli erano Ayrton Senna e Jean Alesi. Sono cresciuto prima con Michael Schumacher e poi con Kimi Raikkonen. Grazie a loro sono qui a scrivere di questo magnifico sport.

Aspetta! C'è dell'altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *