2018Dichiarazioni dei PilotiGran Premio Spagna

Formula 1 | GP Spagna, Vettel: “Felice di tornare alle gomme normali a Monaco”

Tra il ritiro di Raikkonen e il quarto posto di Vettel, la Ferrari non ha attraversato un bel momento in Spagna dove si infiamma la polemica contro le gomme dal battistrada ridotto

Topics

Dramma Ferrari in quel di Barcellona. E’ stata senza dubbio una domenica disastrosa per gli uomini in rosso, a cominciare da Kimi Raikkonen costretto al ritiro a causa di un problema alla power unit. I primi campanelli d’allarme erano arrivati tra venerdì e sabato, con la sostituzione precauzionale dell’unità di potenza dato il ritorno della fumata bianca dal posteriore della SF71H. Sembrava essere tutto finito quando il finnico ha abbandonato la corsa al giro 25, procedendo lento a causa di una repentina perdita di potenza.

Non è andata meglio a Sebastian Vettel, partito terzo ma giunto quarto al traguardo a seguito di un’odissea dettata dal mancato feeling con le Pirelli dal battistrada ridotto di 0.4mm. Nella prima parte di gara il tedesco era riuscito a sopravanzare Bottas attraverso un undercut, ma gli pneumatici hanno avuto la meglio, costringendolo a pittare per la seconda volta in regime di VSC. Vettel ha così consegnato il podio a Verstappen, perdendo definitivamente di vista Bottas.

“Oggi le gomme non duravano quanto sulle altre vetture, per cui non potevamo seguire la stessa loro strategia. Ci siamo dovuti fermare di nuovo e ovviamente abbiamo perso due posizioni, e anche un po’ di tempo durante il pit-stop. Ma rimanere in pista sarebbe stato impossibile. Abbiamo avuto problemi nel trovare il giusto bilanciamento della macchina e abbiamo faticato con gli pneumatici anteriori. Forse i cambiamenti di questo weekend hanno avuto un impatto più negativo su di noi, rispetto agli altri. Quindi sono contento di tornare a pneumatici “normali” a Monaco, dal momento che sembrava che faticassimo di più rispetto agli altri”

“Oggi non avevamo il giusto passo, la Mercedes era più veloce di noi e non c’erano molte chances. Abbiamo cercato di fare del nostro meglio, ma qualcosa ci è sfuggito e dobbiamo migliorare. Per tutto il weekend è stato difficile trovare il giusto equilibrio su questi nuovi pneumatici. Ma non vedo ragioni per cui non essere ottimisti riguardo alla prossima gara.”

Raikkonen, invece, ha commentato così la propria gara: “Oggi stavo andando bene, ero in una posizione discreta e tenevo un buon ritmo. Tutto filava liscio e stavo risparmiando gli pneumatici. Poteva andare tutto bene, ma purtroppo non è stato così. Ad un certo punto ho iniziato a perdere potenza; ho continuato a guidare ma ovviamente a velocità inferiore, per cui sono rientrato al box. Non sappiamo molto di più sul problema che abbiamo avuto; dobbiamo portare la macchina in sede e vedere quello che è accaduto. In chiave di Campionato, questo risultato è ben lontano dall’essere ideale, e sono molto deluso. Non avremmo potuto fare niente di diverso oggi da quanto è stato fatto, ma dobbiamo continuare a impegnarci a fondo.”

Topics
Continua la lettura

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 20 anni e faccio parte di F1World da 4 anni. Ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre e ora studio lingue a Ca Foscari. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Aspetta! C'è dell'altro!