Dichiarazioni dei PilotiFormula 1 2018Mercedes AMG PetronasValtteri Bottas

Formula 1 | Valtteri Bottas vuole un accordo pluriennale!

Valtteri Bottas vuole evitare un altro accordo di un anno con la Mercedes per sapere cosa ne sarà del suo futuro in Formula 1, per almeno le due prossime stagioni

Il pilota finlandese ha vinto tre gare nel 2017 con la Mercedes che gli ha offerto un contratto di un anno per sostituire Nico Rosberg, poi ha ottenuto il prolungamento del contratto per il 2018, ma sia lui che il compagno di squadra Lewis Hamilton hanno entrambi bisogno di negoziare per rimanere con la Mercedes. Valtteri Bottas ha detto di “non aver fretta” per quel che riguarda il suo futuro e che i colloqui non sono ancora iniziati. “Mi piacerebbe rimanere con questa squadra, spero per molto tempo. Questo è il mio obiettivo: finché continuerò a gareggiare come ho gareggiato finora quest’anno, naturalmente dovrebbe andare bene, tutto bene” ha così dichiarato il finlandese.

Valtteri Bottas ha scherzato sul fatto che se Mercedes gli offrirà solo un altro contratto di un anno, allora “dovranno parlare”, ribadendo che spera di ottenere un accordo pluriennale. “Ho sempre avuto un anno di contratto, quindi vorrei naturalmente sapere almeno per i prossimi due anni cosa farò”, ha proseguito. Il 28enne ha dichiarato di non essere interessato a ricevere un’offerta da un’altra squadra e di avere un buon rapporto con il Team Principal Toto Wolff. A riguardo ha affermato: “Parliamo molto. Siamo sempre molto attenti sulle mie prestazioni, sulle prestazioni della vettura, ma non abbiamo ancora parlato del prossimo anno, pensiamo che sia ancora un po’ presto”.

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas hanno una partnership molto più armoniosa, rispetto a quella che avevano Lewis Hamilton e Nico Rosberg. “Abbiamo iniziato bene ma il tutto è migliorato solo quando ci siamo conosciuti. Ci rispettiamo molto. Dopo la scorsa gara (quando una foratura provocata da detriti ha consegnato a Lewis Hamilton la vittoria, che invece era nelle mani di Valtteri Bottas), subito dopo è venuto da me e ha detto:” Hai fatto una bella gara e meritavi di vincere. Siamo buoni compagni di squadra, vogliamo aiutare la squadra insieme e lavorare insieme, ma vogliamo anche vincere. Lewis è un pilota completo, e sento che sto diventando sempre più completo anch’io in ogni momento” ha così dichiarato.

Valtteri Bottas è terzo nella classifica del 2018 dopo cinque gare, 37 punti dietro al suo compagno di squadra, che invece è leader del campionato. Tuttavia, sarebbe stato quasi in testa come Lewis Hamilton se non avesse perso la vittoria a Baku. “Quella forse fu la più grande delusione. Doversi ritirare e perdere la vittoria a tre giri prima della fine è davvero difficile, specialmente guardando la classifica piloti. Però non posso cambiare la situazione, ora ho questa quantità di punti e questo è ciò di cui ho bisogno per lavorare meglio” ha così concluso.

Tags
Continua la lettura

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 27 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l'aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Aspetta! C'è dell'altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *